Investire 50.000 euro nel 2021: guida alle possibili soluzioni

Non si può pensare di ambire ad un investimento immobiliare, è vero, ma allo stesso tempo parcheggiarli in un conto deposito senza pensare di farli fruttare potrebbe essere un vero peccato: 50.000 euro, infatti, sono una cifra particolare, intermedia, per un investitore, a metà tra chi possiede cifre molto grosse e chi invece dispone di rendimenti particolarmente esigui. La ripartenza, seppur a diverse velocità, c’è, suggerisce in una intervista Perusin di Intesa San Paolo, e gli investimenti sono pronti a ritornare. Dunque, come investire 50.000 euro nel migliore dei modi? Come conviene agire?

Procedere in modo equilibrato, e dunque diversificare, è la prima regola di ciascun investimento: è giusto comprendere quale strategia utilizzare, a chi rivolgersi, come contenere i rischi e i costi e in che ambito investire per poter ottenere vantaggi in un orizzonte di tempo relativamente lungo: azioni, ETF, Fondi comuni: come già detto, la diversificazione è importante se si vuole capire come investire 50.000 euro.

Non esiste, però, un metodo comune per tutti e una soluzione uguale per ogni tasca, proprio per questo, Moneyfarm ha pubblicato una guida su come investire 50000 euro nel 2021: innanzitutto non è opportuno operare da soli, a meno che non si sia esperti del settore: per questo, l’idea sarebbe quella di rivolgersi ad un consulente indipendente che possegga nozioni fondamentali di economia finanziaria, e che dunque possa aiutare a ridurre i costi e a non scontrarsi con il conflitto di interesse, ma che guidi il risparmiatore verso le scelte più giuste a seconda del proprio portafoglio e delle proprie esigenze.  Diversificare, infatti, conviene a piccoli e grandi investitori: per chi ha piccole somme significa avere accesso ai mercati senza troppi sacrifici e rischi; per chi può investire 50000 euro significa minimizzare i rischi e massimizzare i rendimenti.

Esistono, quindi, diverse soluzioni su come investire 50.000 euro, ma le regole fondamentali sono: individuare un consulente esperto che possa orientare e guidare le proprie scelte, definire i propri obiettivi e il proprio profilo, e scegliere una strategia che possa garantire un controllo dei costi e un risultato soddisfacente.

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Check Also

QUANDO È DEBITO? CHE COSA È IL PIGNORAMENTO? E LA CESSIONE DEL QUINTO?

Il Glossario di KRUK, l’esperto del credito per i ‘mai’ beginners in una situazione di …