sabato , 19 Ottobre 2019

L’assurda storia della ragazzina che twitta dal frigorifero per aggirare la punizione della madre!

La storia è iniziata l’8 agosto è finita sul Guardian grazie ai migliaia di tweet solidali che la giovane ha ricevuto nel giro di pochi giorni,  La quindicenne Dorothy, ha usato un paio di  console Nintendo e un frigorifero smart LG per “comunicare con il mondo” perchè annoiata dalle vacanze estive.

Il grido disperato (da leggere con tono ironico n.d.r.) si è diffuso sulla rete, la ragazzina ha twittato: “Mia madre è al lavoro e io sto cercando il mio smartphone”.

Poi il colpo di genio: “(mia madre) si è presa tutta la tecnologia a mia disposizione e allora ho deciso di guardarmi intorno“, Dorothy si è attaccata quindi alla solidarietà dei suoi  follower (ormai quasi 36.000),  che si sono scatenati dopo  l’intervento, ovviamente social, della madre con il teewt:  “Ho visto che Dorothy ha usato Twitter sul suo Nintendo, ora questo account ora verrà chiuso”

Il litigio  è ormai  diventato virale  scatenando l’hashtag #FreeDorothy e l’apprezzamento della stessa azienda coreana LG al centro del dibattito virtuale.

Il paradosso di questa storia è che una ragazzina quindicenne ha preferito “parlare” con il frigorifero, “attaccandosi” alla solidarietà della rete e ai numeri di un social, invece di vivere  la sua vita da teenager. La domanda è: dove abbiamo sbagliato?

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega , tornato sulla terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Nell' ultimo anno scrive su Senzalinea di tecnologia e soprattuto di Cosplay. Ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega..

Check Also

YANG JIAN IN ARRIVO IN WARRIORS OROCHI 4 ULTIMATE

KOEI TECMO Europe e lo sviluppatore Omega Force hanno svelato nuovi drammatici punti della trama …