Lei Vs Lui,Lui Vs Lei,dieci cose che odio di te!

Donne contro uomini

Nelle coppie esiste una serie infinita di incomprensioni,di angolazioni diverse,di sfumature che creano disagio all’interno del rapporto.Questa settimana abbiamo chiesto a un ragazzo e una ragazza di stilare una lista di 10 cose che Lui odia di Lei e viceversa.

Donna Vs Uomo

Cosa si fa per amore o per una forte infatuazione? Si cerca di passare su vari aspetti assolutamente insopportabili del mondo maschile. I primi che mi vengono in mente:

  1. Le eterne riflessioni: Molte donne sono impulsive, rompiscatole, ma se sono realmente coinvolte, parlano con il cuore anche dopo un’accesa discussione. Molti uomini no, devono rifletterci, si chiudono in un mutismo da guerra fredda, se potessero si trasferirebbero in Tibet solo per sfuggirvi, il loro mugugnare si sente a kilometri di distanza…Intanto voi siete già pronte da giorni a far pace.
  2. La parola Quando. Bellissima parola. “Quando saremo pronti” “Quando ci vedremo” sì, d’accordo ma quando?Non bisognerebbe mai usare un quando al posto di: nel prossimo secolo, in un’altra vita…se fossi diverso. Cari uomini non si pretende si spacchi ora e minuto, ma almeno, approssimativamente, si sta parlando dell’anno in corso?Abbiate pazienza.
  3. Le sopraciglia perfette: Non fraintendetemi l’uomo curato va benissimo ma se vi siete infatuate di un soggetto che ha le sopraciglia ad ala di gabbiano più definite delle vostre, che corre dall’estetista e gira con le pinzette nella tasca?C’è ancora chi coltiva la fantasia di un uomo deciso, un po’ rude ma in fondo romantico…Che cosa accade se impovvisamente guardandosi in una superficie riflettente esclama “Oddio sono proprio in disordine le sopraciglia”. Morte di ogni desiderio.
  4. I complimenti non complimenti: Dire a una donna presa da un momento di gelosia “tanto non mi prende nessuno” non è rassicurante, ne carino…e se invece trovate una che ci prova tutti i giorni, cosa succede? Stessa cosa dicasi per un momento d’insicurezza con annessa domanda “sono grassa? Vecchia? Brutta” non saranno ritenute risposte valide “ma ti ricordi com’eri tre anni fa, ora stai molto meglio”…. L’unica risposta giusta?Per me sei sempre bellissima e esisti solo tu. Vi levate da ogni impiccio.
  5. Le colpe inesistenti: Secondo logica non si può avere sempre ragione, capiterà ogni tanto di avere pur torto. Invece esiste una categoria maschile per cui ogni cosa che accade è colpa di un altro…vostra in primo luogo…. Del traffico che li ha fatti ritardare, della società che li fa innervosire, del cambio di stagione che li rende inquieti…e anche di Paolo Fox che non gli ha dato buone notizie sul loro segno zodiacale. Colpa loro?MAI!
  6. Gli isterismi: Alcuni uomini nel momento di un’accorata discussione dimentica la propria natura mascolina. La rabbia va bene, il nervosismo anche, ma non l’isteria. Tipica prerogativa femminile, soprattutto di alcuni periodi mensili, non può essere riportata a un lui. Al bando urla e frasi senza senso e mani che gesticolano.
  7. Le discussioni sulle passioni: Che sia il calcetto o l’ultimo modello di cellulare o il videogioco appassionante. Tutto bene, anzi, fa sempre molto piacere che un uomo coltivi degli interessi. Ma cosa accade se in un’uscita serale in compagnia il tuo compagno si lancia in descrizioni imbarazzanti riguardanti un presunto gol entrato nella storia, un calcio rotante che ha ucciso il nemico dell’ultimo livello?Tutto si svolgerà nell’indifferenza del pubblico femminile e nell’accorata partecipazione di quello maschile. Come perdere la dignità.
  8. La malattia: Fatemi conoscere un uomo dotato di virile sopportazione del dolore e diverrà l’uomo dei miei sogni. Sofferenza fisica e sesso maschile non vanno d’accordo. La maggior parte di loro rantola come in fin di vita al primo accenno di malore stagionale e se per caso vi azzardate a cercare di ridimensionare la questione sarete tacciate della peggiore insensibilità. In realtà lui, con trentotto e mezzo si sente pronto a fare testamento per lasciare i propri beni terreni. Poi ci domandiamo come mai sono le donne a partorire.
  9. Portare i pantaloni: Riguarda un vecchio modo di dire dell’immaginario maschilista che rimarcava che chi portava i pantaloni in casa era anche il depositario dell’autorità e del potere decisionale. Chi porta i pantaloni nelle case degli italiani?Nella maggior parte le mogli/compagne/mamme. Le vedi affastellarsi dietro a mille impegni, cercando di essere sorridenti per i figli e in forma per non trascurare la femminilità. Lavorano, si occupano della casa e dei bambini o del compagno. Allora portiamo i pantaloni un giorno per uno, per piacere?
  10. Il dare per scontato: Il film il vizietto del 1978 ci ha lasciato una battuta indimenticabile “ Tu non mi ami più, Renato. Dopo tanti anni insieme mi guardi come un piatto di minestra. ” .Esatto. Se avete regalato un mazzo di fiori nel 1999, cari uomini, non vale ancora oggi e nemmeno se le avete detto ti amo un anno fa. Le promesse vanno rinnovate e l’amore va riscoperto ogni giorno. Alla fine non vi lamentate se un giorno in maniera assolutamente “ingiusta” lei s’invaghisce di un altro.

Uomo Vs Donna

Ammettimo le nostre differenze: uomini e donne sono due universi molto lontani, avere a che fare con il sesso opposto non è assolutamente facile, facile invece redarre questa lista assolutamente “politicamente scorretta” su cosa non sopporto della mia compagna e del mondo delle donne in generale.

1) Le domande a trabocchetto: tu povero uomo credi di essere una persona tendenzialente libera, e invece no, hai perso i diritti sanciti dalla costituzione da tempo, il problema è che non lo sai, per fortuna la tua dolce metà ha sempre presente il tuo status di prigioniero politico e ti porrà a rotazione una serie di domande dove cadrai sistematicamente. Rassegnati.

2) Il vocabolario italiano – donna / donna – italiano: la donna non esprime mai le proprie idee ed emozioni: le devi capire , e se non lo capisci sei nei guai. Ecco un piccolissimo estratto:

fai come vuoi = me la pagherai

si=no

forse=no

no=si

abbiamo = ho

dobbiamo parlare= sei morto

3) Il ciclo: pianti, disperazione, dolore, sconforto, depressione, e tutto da condividere insieme. In questo periodo perfino le risposte giuste al momento giusto possono non essere sufficienti. Ricordo ai maschietti che tra ciclo, ovulazione et similia non saranno piu’ di 5 i giorni del mese in cui potrete stare tranquilli.

4) I ritardi: i ritardi delle donne DEVONO essere almeno di 30/35 minuti, perchè organizzarsi e scendere in tempo per un appuntamento con voi è una cosa disdicevole. Se la donna vi darà appuntamento alle ore 9:00 P.M. raccomandandosi di non fare tardi ricordate che fino alle ore 9:45 siete al sicuro.

5) La divisa antistupro: ovvero perdete ogni speranza o voi che entrate. Anche se avete conosciuto la vostra dolce metà in discoteca , state sicuri che dopo aver preso confidenza al momento di mettersi a letto non vi ritroverete l’angelo di Victoria’s Secrets che avete sempre sognato; ma l’orso Yoghi, nei mesi estivi invece le “divise” non saranno da meno con mutande a fiorellini o con coccinelle che ammazzeranno senza pietà la vostra libido.

6) Guardare un film: il problema non riguarderà solo la scelta del film ( e già la cosa ha posto fine a diversi matrimoni) ma il modo in cui lo faremo. Se saremo interessati alla visione verremo continuamente distratti da continue domande,  o,peggio ancora,  stritolati da un  boa constrictor in cerca di attenzioni, se il film non ci interessa ci sarà preclusa la possibilità di saltare sulla poltrona e ballare come cosacchi a ritmo di balalaika…peccato!

7) “La cazziata“: Come disse pochi anni fa un esimio professore della facoltà di Giurisprudenza Federico II di Napoli bisogna partecipare attivamente alla propria umiliazione : argomentarla, discuterne , commentarla. Cercare di sfuggire alla GIUSTA punizione sarà controproducente.

8) Facciamo delle cose insieme: che in reatà significa che qualsiasi cosa farà lei voi dovrete stare attenti e partecipare, quando sarà il vostro turno il suo boicottaggio sarà GIUSTAMENTE attuato senza pietà.

9) Le pippe mentali: tutto quello che può essere risolto in una manciata di passaggi per molte donne diventa più complesso che finire i lavori sulla Salerno – Reggio Calabria. Ovviamente in codeste complesse discussioni saranno coinvolti amici, parenti, passanti e sopratutto voi.

10) L’ idecisione: le donne sono talmente idecise che potrebbero mettere in discussione qualsiasi cosa, qualsiasi idea, qualsiasi teorema, qualsiasi pensiero, e incredibilmente non solo il vostro.

 

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

Lei vs Lui: il fascino della cartomante

LEI VS LUI Un tempo i programmi televisivi erano meno controllati, i bambini parcheggiati davanti …