Lush con Zoe Sugg e #IAMWHOLE presenta una campagna sull’uso dei canali social per tutelare la salute mentale

Una campagna di sensibilizzazione per invitare le persone a riflettere sul proprio rapporto con i canali social e a tutelare la salute mentale; in vendita anche una bomba da bagno in edizione limitata per raccogliere fondi per associazioni che tutelano la salute mentale.

Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, in collaborazione
con #IAMWHOLE, organizzazione per la salute mentale, e Zoe Sugg, fondatrice di Zoella,
presenta una nuova campagna di sensibilizzazione: si tratta del primo Digital Detox Day, nato
per invitare le persone a riflettere sul proprio rapporto con i canali social al fine di instaurare
abitudini di consumo digitale più positive e tutelare la propria salute mentale.
Il Digital Detox Day avrà luogo sabato 5 settembre e rappresenta il primo progetto collaborativo
tra #IAMWHOLE, Lush e Zoe Sugg (fondatrice di Zoella). La campagna nasce per sottolineare
l’importanza del benessere mentale in relazione all’utilizzo dei dispositivi elettronici e alla
presenza online sui canali social. Questi ultimi possono infatti avere un impatto negativo sulla
salute mentale: per questo i due volti della campagna, Jordan Stephens, co-fondatore di
#IAMWHOLE, e Zoe Sugg, inviteranno a riflettere sull’opportunità di costruire una relazione più
sana con queste piattaforme. In particolare, verrà sottolineata l’importanza di disconnettersi:
il Digital Detox Day sarà occasione per vivere un’intera giornata lontano dai propri canali
social, dedicando così del tempo di qualità ad attività nella vita reale per tutelare il proprio
benessere mentale.
Per partecipare attivamente alla campagna basterà disegnare sul palmo della propria mano
un cerchio con la scritta “OFF” nel mezzo e pubblicare la foto sui propri canali social il 4
settembre, a indicare la volontà di disconnettersi per la giornata successiva.
“ Jordan Stephens commenta: “I social media sono diventati una parte integrante delle
nostre vite, e conosco fin troppo bene l’impatto negativo che possono avere sulla nostra
salute mentale se non stabiliamo dei limiti. Il Digital Detox Day è pensato per ritagliarsi del
tempo per riflettere e costruire una relazione migliore con noi stessi e con i nostri dispositivi.
Zoe è il volto perfetto per questa campagna, è una persona che è davvero cresciuta online.
Sono orgoglioso che #IAMWHOLE abbia avuto l’opportunità di collaborare sia con Zoe
sia con Lush per sensibilizzare quante più persone possibili e raccogliere fondi a favore di
associazioni benefiche che tutelano la salute mentale.”
#DigitalDetoxDay
02
PANEL DI DISCUSSIONE
La campagna inviterà al dialogo e si comporrà di storie incredibili, spunti di riflessione,
condivisione di esperienze, suggerimenti e tanti buoni consigli. A partire dal 29 agosto
#IAMWHOLE pubblicherà infatti dei contenuti video sulla propria pagina Instagram che
vedranno coinvolti influencer, e Zoe stessa, in diversi panel di discussione su temi cruciali
come Cyberbullismo, Body Image, Connessioni Umane. Contributi volti a capire in che modo
un uso scorretto dei social, il cyberbullismo o il body shaming possono impattare sulla nostra
salute mentale; e, soprattutto, volti a condividere consigli concreti su cosa possiamo fare per
fissare dei limiti digitali migliorando le nostre ‘connessioni umane’, sia online che nella vita
reale.

LA BOMBA DA BAGNO IRL
Lush in occasione della campagna, presenterà la bomba da bagno in edizione limitata IRL
(€7.50). IRL è un acronimo per “In Real Life”, molto utilizzato sui canali social a indicare i momenti
nella vita reale in contrapposizione a quella digitale. L’intero ricavato di questa bomba da bagno
verrà devoluto a un fondo a cui potranno fare domanda di sovvenzione le piccole associazioni
impegnate nella tutela della salute mentale.
La bomba da bagno è stato creata da Zoe in collaborazione con l’inventore prodotto Lush Jack
Constantine: la fragranza di IRL è realizzata con ingredienti capaci di stimolare il buonumore
come l’olio essenziale di neroli libanese, l’essenza assoluta di fiori di arancio, l’olio essenziale di
ylang ylang e l’essenza assoluta di rosa.

#IAMWHOLE
#IAMWHOLE è una pluripremiata campagna sulla salute mentale, creata da Spirit Media e Jordan
Stephens. Presentata in occasione del World Mental Health Day nel 2016, viene lanciata con un video musicale di Jordan Stephens e una campagna social basata sul simbolo emotivo di un cerchio disegnato sul palmo della mano, immediatamente diventata virale. La campagna è stata supportata da superstar di fama mondiale come Ed Sheeran, Liam Gallagher e James Corden, raggiungendo l’incredibile audience di oltre 120 milioni di persone (è persino stata citata in Parlamento nel Regno Unito). Nel 2018, WHOLE si è unita alle associazioni benefiche giovanili CALM, The Mix e YMCA per mettere in scena il suo primo evento live di raccolta fondi: il Music 4 Mental Health, con performance di artisti come Ed Sheeran, Anne-Marie, Olly Murs, Ella Eyre, Professor Green and James Arthur.
Il concerto, sold out, ha generato oltre 140 milioni di social impressions, 1.6 milioni di visualizzazioni ad
articoli e un incredibile aumento di engagement per le organizzazioni partner dell’iniziativa.
LUSH
Lush crea, produce e commercializza cosmetici Freschi e fatti a mano. Un’azienda cosmetica con
un’anima etica, Lush da sempre si impegna a mettere a disposizione i propri negozi come piattaforma
per far luce su questioni sociali e ambientali poco note.
Zoe Sugg
Zoe Sugg, fondatrice di “Zoella”, è un’imprenditrice, content creator e autrice best seller.
La sua attitudine positiva, la personalità eccentrica e il suo stile accattivante l’hanno resa la content
creator donna con più istritti al canale YouTube in UK. Nei suoi oltre 10 anni online, Zoe ha riunito più di 25 milioni di follower tra i suoi canali YouTube e Instagram.
Zoe ha pubblicato quattro best seller per il Sunday Times. Tre romanzi per la serie d’esordio Girl Online,
che ha venduto oltre 1 milione di copie in tutto il mondo, e il saggio Cordially Invited, una guida lifestyle
su come essere una perfetta padrona di casa (anche questo libro è entrato nella lista dei più venduti del
2018). A gennaio 2020 Zoe ha annunciato un nuovo progetto in lavorazione, il romanzo ‘The Magpie
Society – One For Sorrow’.
Nel 2019 Zoe ha presentato la sua app per effetti e editing video Filmm e l’app Template con design
per Instagram. Le due app hanno raggiunto 1.5 milioni di download e sono regolarmente inserite nelle
classifiche delle migliori app sugli store.
Nel 2012 Zoe è stata una delle prime content creator a parlare apertamente dei suoi problemi di salute
mentale online. Aprendosi così onestamente e parlando dei suoi stati di ansia e attacchi di panico, è
diventata un’enorme fonte di supporto per i suoi milioni di follower. Nel 2014 Zoe è diventata la prima
digital ambassador per la campagna benefica sulla salute mentale Mingh who, volta a migliorare i servizi, sensibilizzare e fornire un supporto incredibile per tutti coloro che soffrivano di problemi legati alla salute mentale. Oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sul’importanza della tutela della salute mentale, Zoe si schiera regolarmente contro il fenomeno del cyberbullismo e a supporto dei problemi mentali delle donne collaborando con associazioni benefiche come Jo’s trust and Coppafeel.

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

Idee per arredare un soggiorno moderno

Arredare un soggiorno in stile moderno si rivela piuttosto facile se disponiamo dei mobili giusti. …