“MISTER BLACK” DI CATALINA GONZALEZ VILAR E MIGUEL PANG. RECENSIONE UNDER 12

 

Trama: Mister Black vive su un’isola. Come vicini di casa ha streghe, scheletri e altri mostri. Mister Black sembra un vampiro come tutti gli altri. In realtà, però, nasconde un segreto…

La tragedia è che Mister Black, segretamente, adora il rosa. Non appena entra in casa si trasforma: indossa la vestaglia fuxia e le
pantofole rosa, mangia marshmallow e si gode il suo divano tutto rosa. Il disastro arriva quando Mister Black si compra una meravigliosa decappottabile rosa: difficile tenerla nascosta ai vicini di casa…

Camelozampa

 

Recensione: Che gran divertimento leggere e sfogliare questo albo con A. e R. E quanti spunti di flessione ne sono scaturiti!

Mister Black è tutti noi, o almeno la maggior parte di noi che per omologarsi alla massa mantiene, almeno in apparenza, uno stile di vita degno di un vampiro. Ma nella sua intimità vive in un mondo rosa, così stridente con quello nero, cupo, spaventoso dell’isola dei mostri in cui abita. Il suo segreto ha vita breve, purtroppo e, viene deriso dalla sua comunità e viene tristemente punito. La vendetta ribolle sotto il mantello nero del vampiro e con uno stratagemma riuscirà a smascherare i segreti più reconditi e le stranezze di tutti gli isolani.

Con i miei figli abbiamo a lungo discusso di quanto spesso si cerchi di nascondere le proprie tendenze, i propri gusti ed abitudini solo perché sembrano così diverse da quelle della massa, per paura di essere denigrati, esclusi, derisi o solamente per apparenza. Abbiamo parlato di omosessualità; di maschietti che amano giochi tranquilli, ma in compagnia si fanno piacere i divertimenti più estremi; di caratteri timidi che per timore di non essere inclusi si sforzano di sembrare spavaldi.

Ho detto loro che quella di Mister Black è una condizione che riguarda anche noi grandi: la società, le regole, le amicizie ci fanno scendere a compromessi, a sopprimere il nostro vero “io”, ma tutto ciò è tossico, perché la repressione di una caratteristica che non lede il prossimo, lede solamente noi stessi. Tanti, solo per apparenza, vogliono essere dipinti differentemente da ciò che sono in realtà, trascinando gli altri in un vortice di ipocrisia.

Le illustrazioni delle tavole sono divertenti, molto accurate ed evocative: sugli scaffali del protagonista un occhio attento riconoscerà libri come Romeo e Giulietta, film di Almodovar, dischi di Edith Piaf, i Barbapapà, la famiglia di Peppa Pig, Trolls, gli Orsetti del cuore…

Una storia che tratta la paura del diverso, di accettazione e di ipocrisia.

Consigliatissimo!

 

 

Catalina González Vilar è nata nel 1976 ad Alicante. Ha studiato Storia e Antropologia culturale ed è poi diventata autrice di libri per bambini, pubblicata da editori come Edelvives, Everest, SM. Collabora inoltre con l’editore Next Door a una serie di divulgazione
per bambini.

 

Miguel Pang è un giovane illustratore di origini cinese-cambogiane, che vive a Barcellona. Ha già ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Bologna Children’s Book Fair Award nel 2014. Mister Black è il suo primo picture book pubblicato in Italia.

 

Please follow and like us:

Biografia Cristiana Abbate

Veterinaria pentita e mamma convinta.Si ritiene propositiva e per nulla diplomatica .Grande appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Malata di shopping e con il conto in banca fisso sul rosso.

Check Also

Presente la Phoenix Publishing a “Ricomincio dai Libri”, la manifestazione dedicata al mondo librario.

Lancio del gioco “Leggende napoletane on the road” e firmacopie dell’ultimo romanzo di Anita Curci …