Moda Uomo , da Parigi al Pitti le ultime tendenze uomo

La moda uomo continua con Parigi , nei  giorni scorsi si sono ultimate le presentazioni delle collezioni , anche qui chiuse al pubblico e rese digitali .

In concomitanza anche A Firenze c’è il Pitti Uomo , appuntamento tanto amato dagli addetti ai lavori , e che purtroppo vede solo una presentazione digitale ,  mediante l’app è possibile registrarsi e seguire le presentazioni dei brand , i quali escogitano sempre più novità  digitali pur di esporre nei migliori dei modi .

Una delle novità più belle per presentare i capi ci è stato fornito dal marchio Lowe , che per l’occasione ha pubblicato un libro nel quale spiega la collezione e che sarà usato anche da collezione  e si venderà con lo scopo benefico di  raccogliere fondi contro l’HIV .

In generale  le tendenze della nuova eleganza maschile per la stagione autunno-inverno 2021-22  emerse da Pitti Uomo ci mostrano una nuova visione della moda , un’ anima più green e sostenibile , collezioni più attente ai tessuti e alla loro provenienza , sarà dovuto forse anche alla pandemia che ci ha portati ad avere più rispetto per l’ambiente , ma questa cosa piace e  ci auguriamo che sempre più Brand prendano esempi simili  e  che inizino a produrre con più sicurezze per il pianeta e per l’uomo .

Brunelli Cucinelli fonde la sua nuova collezione su questi temi ,   privilegia il cachemire e i colori naturali per giacche , piumini e maglioni collo alto .

Louis Vuitton elabora una visione dell’uomo moderna che supera i preconcetti e che si libera dalle convenzioni sociali , il tema della collezione è Il viaggio , tema che contraddistingue la masion Vuitton , nata secoli fa proprio con questa filosofia , creare oggetti che aiutino a viaggiare . Elaborato con il passare degli anni fino ad arrivare alla linea d’abbigliamento .

Dior , dedica la sua collezione all’arte , le opere dell’artista Peter Doig diventano fantasie per tessuti . Lo stile al quale il nuovo direttore creativo Kim Jones  si ispira è un militare moderno fatto di colori forti e brillanti unito ai  motivi pittorici dell’arte di Doing  . I tessuti sembrano tele dipinte , sfumature di colori come se fossero macchie d’inchiostro , lo stesso  camouflage  si presenta con macchie sfumate molto artistiche , altri elementi di stile militare come  mostrine luccicanti , stelle militari su bottoni e spille completano gli outfit .

Lardini , La collezione punta su un ricongiungimento con la natura e ai colori tipici dell’autunno, toni caldi come il marrone del legno  , i verdi delle spezie , fino alle sfumature dei  frutti della stagione o come l’arancio zucca ,  look in lana e cotone naturali, cashmere riciclato e tessuti tecnologici idrorepellenti e anti-stropiccio. Le linee classiche e pulite sono create con tessuti green , sostenibili .

 

 

 

 

 

Please follow and like us:

Biografia Alessandra Rubino

CLASSE 1982 , nata a Napoli il 28 agosto disegna vestiti da quando ha 5 anni con il sogno di diventare stilista. Nel 2006 lo diventa ed inizia anche la prima esperienza di lavoro. Ama le librerie , gli oggetti antichi da scavare nei mercatini tipici . Semplice , impulsiva , romantica , sognatrice con un 'anima vintage

Check Also

Sfilate Uomo summer 2022

Periodo di sfilate , presentazioni e  fiere . In concomitanza con la moda uomo è …