Napoli, il nuovo teatro Sancarluccio presenta la stagione

Aria di ripresa al Nuovo Teatro Sancarluccio, dove la direttrice artistica Giuliana Tabacchini ha messo a punto gli spettacoli per una stagione teatrale all’insegna della qualità e dei più svariati generi in uno degli spazi simbolo nel panorama teatrale napoletano.

Dal 15 gennaio, protagonista sul palco di San Pasquale a Chiaia Nunzia Schiano alle prese con “Femmene” diretto da Niko Mucci con i testi di Myriam Lattanzio tratti da “Nostra Signora dei friarielli” di Anna Mazza. Con lei in scena, Francesco Ponzo alla chitarra e Roberto Giangrande al contrabbasso.

Il 19 gennaio in cartellone ci sarà “Forse una farsa ovvero mi faccio una cooperativa” di Tato Russo e la regia di Riccardo Citro, con Mario Brancaccio, Riccardo Citro e Sergio Del Prete. Dal 4 marzo, spazio al lavoro “Io che ho amato solo te…” (Monogamie familiari) di Gian Luca Cangiano e la rielaborazione di Niko Mucci con Gianluca Cangiano e Roberto Cardone. Dall’11 marzo, Rosaria De Cicco presenterà lo spettacolo di Bruno Tabacchini “Amiche di una vita fa – Erano i primi anni Sessanta“; mentre dal 18 marzo, Gea Martire proporrà al pubblico “Sottosopra” uno spettacolo liberamente tratto dalla commedia Dicerie sui Santi e altri malumori di Davide Morganti, con le musiche di Valerio Virzo al sax live.

Dal 26 marzo Patrizio Trampetti, Sandro Ruotolo e Jennà Romano, presenteranno “‘O Sud è fesso” con le parole e la musica pronte a rincorrersi e a fondersi in uno spettacolo diviso tra il reading, la canzone e la musica di tradizione. Dal 8 aprile, in scena ci sarà “Nijinsky Genio Prigioniero” di Antonio Mocciola con Andrea Cancelliere e Francesco Giannotti per la regia di Diego Sommaripa mentre, dal 28 aprile un pupillo del pubblico napoletano come Benedetto Casillo presenterà “Teatro Napoli. Grandi autori e qualcuno di Stramacchio” da Petito ai giorni nostri.

A completare le offerte del Nuovo Sancarluccio anche alcune rassegne come “Il Sancarluccio dei Piccoli” con la direzione artistica di Olimpia Ferrara. In programma: “Vita e avventure di Claus” liberamente ispirato a “Vita e Avventure di Babbo Natale” di L. Frank Baum con il teso di Lorena Sarra De Gregorio e ancora, “Peppo il Saltinpalco e il mistero della calza bucata”; “Arlecchino e lo stomaco brontolone” e i “I racconti delle fate” di Olimpia Ferrara e Giuseppe Menzo.

Parlando di musica al Nuovo Sancarluccio arriverà pure “SoundFly Night” con la direzione artistica Bruno Savino, con la cantautrice salernitana Alfina Scorza; il Trio napoletano di voci al femminile “Kalika”; la cantante napoletana Fabiana Martone e la pluripremiata cantautrice partenopea classe ’89, Irene Scarpato.

Tante le proposte per questa stagione, per maggiori informazioni basta cliccare qui.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Veronica Cardella

Classe 1983, Cancro ascendente Capricorno. Amante della scrittura, dei libri e di tutto quello che fa porre domande. A 9 anni decido di voler fare la giornalista, ma la vita mi ha portato su altri lidi. Non ho abbandonato la passione per la scrittura che provo a coniugare con quella per la lettura e il teatro.

Check Also

Campania Teatro Festival Italia Da venerdì 20 maggio al via la vendita dei biglietti

Inizia il conto alla rovescia per acquistare i ticket del Campania Teatro Festival. La biglietteria sarà attiva …