NEW ICON: Carla Bruni il suo primo “Best of”

Bruni “Carlà” eleganza innata. Strimpellando la sua chitarra quello che tocca diventa oro. Top model, cantante e Première Dame di Francia. Arte e ambizione di una ragazza torinese -naturalizzata francese- che abbandonato il tacco 12 da passerella, si reinventa “chanteuse” .

E che classe!

Dopo vari dischi di successo, canzoni per lo più voce e chitarra cucite sulle sue doti vocali ora pubblica il resoconto della sua seconda carriera coronata da un concerto a l’Olympia di Paris, tempio dei grandi della musica. Carla incanta un po’ tutti con pezzi vintage e nostalgici nella miglior tradizione della musica francese. Con il tempo, si è fatta apprezzare come cantante e non solo per la sue bellezza e popolarità relativa solo alla sua immagine da modella. C’è molto altro!

Il disco intitolato semplicemente: Best of; disponibile solo in vinile. Classe classe classe!

LP composto da 14 pezzi e nessun inedito. Genere: Chanson · Folk · Pop. Limited edition

Ma veniamo al disco, ecco la tracklist:

Quelqu’un M’a Dit
Raphael
Le Toi Du Moi
Those Dancing Days Are Gone
Promises Like Pie-Crust
L’amoureuse
Déranger Les Pierres
J’arrive À Toi
Chez Keith Et Anita
Little French Song
Enjoy The Silence
The Winner Takes It All
Stand By Your Man
Quand On N’a Que L’amour

Oltre ai suoi classici Quelqu’un M’a Dit, Le Toi Du Moi e L’amoureuse per citarne alcuni; troviamo le cover di Enjoy the silence dei Depeche Mode e Stand by your man di Tammy Winette dall’ album Franch Touch. Those Dancing Days Are Gone, Promises Like Pie-Crust tratti dall’album tutto in inglese No Promises  sono adattamenti di poesie di vari autori.. Chiude il disco  Quand On N’a Que L’amour di Jacques Brel, contenuta nella raccolta: Brel Ces gens-là.

La Bruni fa sul serio, il disco scivola piacevolmente traccia dopo traccia e “l’imposizione” del vinile regala un tocco classico a tutta l’opera.

Please follow and like us:

Biografia Carlo Kik Ditto

Autore dei romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love" e "A Destra dell'Arcobaleno" e giornalista,Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

My son is probably gay (SECONDO VOLUME)

My son is probably gay (Uchi no Musuko wa tabun Gay). Naz: Giappone. Edizioni: Square …