Padel mania nella vecchia masseria.

Padel mania: è questo il fenomeno a cui si assiste negli ultimi mesi probabilmente sotto la spinta propulsiva della fase pandemica che ci ha costretti a praticare sport all’aperto.
E così lentamente domanda e offerta si sono finalmente incontrate e i campi o i centri sportivi stanno vivendo una conversione continua delle loro strutture per ospitare gli ormai migliaia di appassionati e fanatici di tale sport.
Il padel porta con se un grande pregio e privilegio, non solo quelli di giocare all’aperto oggi ancora fondamentale pur se assistiamo ad una discendenza significativa della curva epidemiologica, ma soprattutto l’idea di uno sport trasversale, per tutti grandi e piccini, sportivi e improvvisati, professionisti o amatoriali, amanti del tennis o totalmente principianti perché il bello del padel è divertirsi giocando, è fare uno sport fisicamente impegnativo ma anche strategico e dare la possibilità a chiunque voglia di impugnare la pala – il nome della racchetta speciale che si usa per questo sport dal design e dalla struttura particolari – e mettersi in gioco.
E così giocare a padel è divenuto un po’ alla moda, un po’ contagioso, un po’ una necessità ma sta di fatto che gli spiriti che ne restano affascinati aumentano di numero ogni giorno con la difficoltà di trovare campi disponibili!
L’idea del nostro team è stata quella di andare all’avanscoperta di questo mondo e provare a conoscerlo e farlo conoscere sempre più al grande pubblico.
Come prima tappa di questo nostro viaggio attraverso il mondo de padel, siamo stati ospiti dell’open day del centro polisportivo NESS della Tecno Shop S.r.L.. La struttura è sita in via Vecchia Masseria a Licola, una magnifica struttura ben attrezzata e concepita per soddisfare le esigenze di un’ampia platea di sportivi e appassionati di sport che una volta si occupava solo di calcio ed eventi e rispondeva al nome di Re Big.
La  tecno shop ha rilevato a giugno il centro sportivo per farlo diventare il paese dei balocchi per gli appassionati di padel e gli sportivi in generale.
Al NESS oltre ai campi di padel si possono trovare anche un campo di calcio a 5, un campo regolamentare di calcio, un campo polifunzionale in door per basket e  pallavolo, una pista di pattinaggio, una palestra, una sala dove poter praticare concorsi specifici Kik boxing , judo, karatè.
Per gli amanti dell’alimentazione american style all’interno della struttura troverete uno sport bar con 18 maxi schermi sintonizzati sui maggiori canali di sport  e sui campi presenti al padel club NESS.
A maggio aprirà una piscina semi olimpionica con la possibilità di fare balneazione estiva.
I campi di padel che il nostro team di specialists ha avuto modo di testare sono super panoramici,  quindi, solo vetro senza nessuna struttura in plastica con lo spazio esterno omologato fit.
Il tutto su un massetto industriale  con uno scolo per l’acqua in modo da non consentire la formazione di fastidiose pozzanghere d’acqua perdipiù  coperto da un manto tessurizzato.
A nostro giudizio, il NESS ha un potenziale notevole.
La proprietà ci ha anticipato che in cantiere ci sono ulteriori grosse novità per gli appassionati, ormai sempre più numerosi.
Nell’open day abbiamo anche incontrato il marchio italiano di pale Huracan e ci riproponiamo di fare, a breve, un focus anche sulle pale Made in Italy dell’imprenditore Giordano Costanzo.
Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Gianluca Musca

Gianluca Musca alias Gianluca Muscariell illustratore e vignettista (finalista al festival internazionale dell’umorismo di Bordighera) prof di matematica e di Padel…il resto è silenzio.

Check Also

PORTATO A SCUOLA IL MAESTRO SARRI, PER IL NAPOLI CAPOLISTA C’E’ IL SASSUOLO AMMAZZAGRANDI

La notte perfetta: dopo il commovente omaggio a Maradona, il Napoli strapazza la Lazio con …