Pasqua si avvicina ed ecco la Pastiera

Pasqua si avvicina e a Napoli la Pasqua è sinonimo di Pastiera, uno dei dolci tipici della tradizione

Ingredienti per il ripieno

600 gr di ricotta (di pecora)

500 gr di zucchero

6 uova (medie)

600 gr di grano cotto (oggi facilmente reperibile nei supermercati)

La scorza di 1/2 limone( non trattato)

1 fiala di acqua di fiori di arancio

1 bustina di vanillina 150 gr di canditi misti (cedro e zucca)

40 gr di burro 400 ml di latte

1 bicchierino Strega per la pasta frolla

600 gr di farina

6 tuorli d’uovo

300 gr di burro

300 g di zucchero

un pizzico di sale

Procedimento

Con la farina formate una fontana e metteteci nel centro lo zucchero, il burro ammorbidito, il pizzico di sale e 1 tuorlo. Impastate, unendo i tuorli uno alla volta fino a che non si amalgano bene al composto. Impastate velocemente il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, quindi formate una palla con la pasta frolla e mettetela a riposare per almeno 30/40 minuti in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente. In una terrina fate cuocere il grano nel latte a fuoco basso, aggiungendo 30 grammi di burro, le scorze di limone e un cucchiaio di zucchero. Quando il composto diventera’ cremoso, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Amalgamate bene la ricotta con lo zucchero. Aggiungete sempre mescolando con un cucchiaio di legno, i 6 tuorli d’uovo uno alla volta. Tenete le chiare da parte e montatele a neve ferma, vi serviranno in un secondo momento. Unite poi l’acqua di fiori d’arancio, la vanillina, il liquore e infine i canditi di zucca e di cedro fatti a cubetti piccoli piccoli. Aggiungete poi poco alla volta tutto il grano ormai freddo, ( ricordatevi di togliere le scorze di limone) e in ultimo unite gli albumi montati a neve. Mescolate fino a rendere l’impasto cremoso e omogeneo. Togliete la frolla dal frigo e dividetela mettendone da parte un terzo. Stendete la parte più grande con un mattarello formando un cerchio di circa mezzo centimetro. Per stendere la pasta usate due fogli di carta forno e passateci sopra il mattarello per spianarla. A questo punto imburrate una teglia da forno tonda (circa 28 cm)e rivestitela con il disco di pasta frolla togliendo con un coltello i bordi eccedenti. Versate il contenuto di ricotta e grano nella teglia rivestita di pasta frolla e livellate con la lama di un coltello.Fate attenzio e a non riempirla fino in cima, ma lasciate un dito tra il bordo e il ripieno. Completate aggiungendo delle striscioline larghe circa 2 cm mantenendo una distanza di 3 cm l’una dall’altra creando una griglia.Cuocete la pastiera in forno preriscaldato a 180 °C per 1 ora e 30 circa. Se la pastiera risultasse più bassa dei 5/6 cm consigliati, tenetela in forno per 45 minuti soltanto. Se la pastiera si dovesse gonfiare durante la cottura, niente paura è normale si sgonfierà durante il raffreddamento. Quando sara’ fredda spolverate la superficie con lo zucchero a velo e.. BUON APPETITO!

Variante versare la metà dell’impasto nel ruoto aggiungerci crema pasticcera coprire con il restante composto e guarnire con strisce e di pasta come la classica pastiera

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Hot Milk Sponge Cake

Torta al Latte Caldo – Hot Milk Sponge Cake

“Ingredienti bollenti” per un dolce super “fluffoso”! La Torta al Latte Caldo, è una torta …