sabato , 20 Aprile 2019

RECENSIONE DE “IL MISTERO DELLA CASA NEL BOSCO” DI MARINELLA VANINI

 

 

Trama: Un thriller emozionante, con elementi psicologici, che narra la storia di una giovane ragazza in bilico tra bullismo, disperazione e trame insidiose, con un finale sorprendente ed evocativo.

Casa Editrice Kimerik

 

Recensione: Partiamo dal fatto che l’autrice è giovanissima, non ha ancora vent’anni, ma ha le idee chiare su cosa sia un thriller. La trama funziona perché contiene tutti gli elementi del genere: c’è il mistero rappresentato dalla casa abbandonata dove ogni tanto qualche finestra risulta illuminata, le dicerie su chi abbia abitato quella dimora e del perché ora sia abbandonata; c’è l’avventura di un gruppo di amici che vogliono scoprire di più; c’è la paura provata dagli stessi protagonisti nel momento in cui hanno a che fare con le presenze (tutt’altro che ultra terrene) che si aggirano per la magione; c’è la suspence creata dal non comprendere se i cattivi sono davvero tali o buoni. Un viaggio quasi onirico che nel finale mozzafiato tocca temi attualissimi come il cyberbullismo e la salute mentale.

Qualche neo c’è. Al termine della lettura ho avuto l’impressione di avere tra le mani un romanzo incompleto, anzi direi più un canovaccio. Alcune parti sarebbero da ampliare dando più spazio alla risoluzione dell’enigma. Inoltre alcuni passaggi, durante la lettura, li ho trovati privi di senso logico, ma che poi è stato dato a conclusione del libro. Il primo accenno al cyberbullismo viene inserito quasi a casaccio, rompendo momentaneamente la narrazione dei fatti, per poi venir inserito alla fine dando una spiegazione più che esauriente al core della storia.

A parte queste piccole deifaillances sono convinta che Marinella Vanini abbia grandi potenzialità narrative.

 

 

Marinella Vanini è nata l’11 dicembre 1999 a Narni (TR). Ha 16 anni e frequenta il Liceo Classico “G. Mazzini” di Vittoria (RG). Vive a Scoglitti, un piccolo e tipico paese marinaro. Le piace scrivere, ma ama molto anche leggere, suonare il pianoforte e praticare sport. Il mistero della casa nel bosco è il suo secondo libro dopo Le avventure di topo Giambartolo, un libro di favole per bambini.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Cristiana Abbate

Cristiana Abbate
Veterinaria pentita e mamma convinta.Si ritiene propositiva e per nulla diplomatica .Grande appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Malata di shopping e con il conto in banca fisso sul rosso.

Check Also

Serenella. Gioie e dolori di una donna di Antonettore Maury

Serenella. Gioie e dolori di una donna di Antonettore Maury è una toccante dichiarazione d’amore, …