Rimedi post sbornia: pochi consigli per stare meglio

Notte da leoni? Spesso però il risveglio non è così gagliardo, scopriamo il perché!
Il nostro fegato, dopo essere stato sovraccaricato di alcol, necessiterà di espellere tutte le sostanze nocive ingerite. I classici postumi della sbornia si manifestano con sintomi quali mal di testa, nausea, acidità, inappetenza. Vediamo quindi dei rimedi naturali per stare subito meglio.

Dopo una sbornia è importante reintegrare i liquidi persi e bere molta acqua per eliminare velocemente le tossine attraverso sudore ed urine. L’alcol infatti non disseta ma favorisce la disidratazione e la sensazione di sete. L’acqua contribuisce alla reidratazione ed è buona norma berla prima dopo e durante l’assunzione di alcol. Per stare meglio si può bere un bicchiere d’acqua prima di andare a letto ed un altro appena svegli.
Una bevanda calda con succo di limone e miele è un efficace rimedio post sbornia. Questo mix contribuisce a reintegrare sostanze nutritive zuccheri e liquidi persi a causa dell’alcol di troppo. Inoltre il miele contiene anche fruttosio, un valido aiuto per ridurre il mal di testa, in quanto bilancia gli zuccheri nel sangue, in quanto la glicemia durante i postumi della sbornia è piuttosto bassa.

Un altro rimedio post sbornia è la banana, poiché con la disidratazione c’è anche una perdita di potassio. Mangiare una banana aiuta a limitare il senso di vertigini che deriva proprio da questa carenza. La cosa migliore da fare al mattino è una sana colazione, via libera allora a crackers, cereali, fette biscottate, marmellata,frutta, succhi di frutta appena spremuti poiché ricchi di vitamine e permettono di alzare velocemente il livello i zuccheri nel sangue. Evitare però il cucco di arancia perché potrebbe causare acidità. Ed il caffè? Dovrebbe essere assunto con cautela poiché la sua tostatura produce sostanze tossiche, meglio sostituirlo con estratti naturali.Un classico rimedio della nonna valido ed efficace è farsi una doccia fredda , infatti spesso aiuta a sentirsi meglio e a recuperare un po’ di lucidità perduta.

Tra i rimedi naturali post sbornia troviamo innanzitutto le tisane, che vi aiuteranno a diminuire il senso di nausea. In particolare sono efficaci quelle a base di zenzero, melissa e camomilla. In caso di mal di testa, vi consiglio le foglie di matè che svolgono un’azione tonica contro la stanchezza fisica e mentale, perché ricche di minerali, aminoacidi, vitamina C. Grazie al matè è possibile sfruttare anche i benefici della caffeina senza assumere acrilamide, come accade quando beviamo il caffè.

Please follow and like us:

Biografia Giuseppina Nesta

Giuseppina Nesta
Farmacista, esperta in piante medicinali, fitoterapia, cultrice di omeopatia, specializzata in Scienze della Nutrizione, Nutrigenetica, Farmacista Vegano, Pman Cosmetico.Entusiasta della professione che cerca di difendere e coltivare, vivendo la farmacia in tutti i suoi aspetti.

Check Also

IL PLACEBO: PUO’ VERAMENTE FUNZIONARE?

La stregoneria è sicuramente più antica della medicina. I primi approcci curativi creati dagli uomini erano …