Samuel Stern #9 – Il mistico – Recensione

L’ultimo albo mensile di Samuel Stern, il numero 9 della serie intitolato Il mistico, ci conduce ad esplorare un terreno accidentato e insidioso introducendo il tema dei sedicenti guaritori o presunti tali ma anche la visione, o l’accondiscendenza, di una certa porzione del clero nei loro confronti.

La serie della Bugs Comics si avvia a celebrare il suo primo anno di vita editoriale e lo fa con una storia scritta da Davide La Rosa che conduce nuovamente in trasferta il demonologo scozzese e il suo “pard” padre O’Connor.
Loro destinazione è stavolta Aberfoyle, un minuscolo paesino nel cuore della Scozia, e più precisamente l’isoletta di Eilean Gorm nel Loch Ard, dove ha trovato rifugio fratello Irvin per la sua attività di mistico santone dai misteriosi poteri taumaturgici.
Lo stesso arcivescovo di Edimburgo vuol vederci più chiaro e spedisce in missione esplorativa padre Duncan, che assieme a Samuel scoprirà qualcosa di terrificante celato dietro le miracolose guarigioni. Viene reiterato ancora una volta uno dei leitmotiv della serie, il concetto di “crepa” che fa da spiraglio di ingresso al demone, e che Samuel riesce ad individuare grazie ai suoi poteri. L’origine di tali poteri è ancora uno degli aspetti da svelare nel suo “curriculum”, ma non era questa l’occasione più adatta.

L’avvincente scrittura di La Rosa si concentra su altri temi anche molto scomodi come l’origine del male che può affliggere l’uomo, la superstizione, e soprattutto il bieco sfruttamento della credulità popolare in una sceneggiatura del ritmo avvincente che non risparmia citazioni letterarie colte disseminate qua e là (da Dante a Pascoli) che ci confermano quanto Samuel sia molto più di un semplice “libraio”.
Gradevoli come sempre gli scambi tra i due protagonisti, il cui legame si conferma solido con battute vivaci che aiutano il lettore ad entrare in maggiore sintonia con entrambi, mentre i riferimenti alla continuity orizzontale vengono in questo caso riservato ad alcuni sprazzi sul passato di padre Duncan in Irlanda del Nord.

Ai pennelli de Il mistico troviamo il napoletano Luigi Zagaria, ancora una new entry nello staff di Samuel Stern, che ci offre una visione molto libera del plot soprattutto con la scomposizione operata per il montaggio delle tavole. Questo aspetto, per quanto di matrice italiana, è ricco di espedienti quali suggestive splash page (maestosa quella che dipinge l’arrivo all’isola, colma di funesti presagi) e inset pages, ma anche di inquadrature oblique fatte apposta per assecondare il ritmo della vicenda e coinvolgere il lettore.
Molto insistita è la cura che Zagaria ha dedicato all’espressività dei personaggi ed ai passaggi da un’emozione all’altra, inserendosi – tra le tante diverse interpretazioni fin qui ammirate – come una delle più naturalistiche, ma con in più il gran pregio di alternare luminosità e passaggi più tetri e tenebrosi inserendo inoltre delicate e soffuse tinte sfumate nei passaggi dedicati ai flashback essenziali ai fini della trama.

Si completa, Il mistico, con una ulteriore progressione qualitativa per quanto concerne la copertina, dove l’affiatato team di artisti Piccioni – Di Vincenzo – Tanzillo stempera almeno in parte in questa occasione la tendenza a comporre un’inquadratura eccentrica e dalla forte enfasi grandangolare. Stavolta viene proposta una scena dall’indiscutibile gusto gotico, con tanti di vetrata densa di simbologie e di quello che ha tutte le sembianze di un minaccioso Gargoyle.

uscita: 30/07/2020
Formato: 16×21 cm, b/n
Pagine: 96
Soggetto e sceneggiatura: Davide La Rosa
Disegni: Luigi Zagaria
Copertina: Valerio Piccioni, Maurizio di Vincenzo e Emiliano Tanzillo

Please follow and like us:

Biografia Christian Imparato

Christian Imparato
Classe '76, lettore compulsivo fin da bambino, ho maturato quella che si può definire, parafrasando De Crescenzo ed Eco, una libridine bibliofila. Nel frattempo ho fatto tante cose, dal precettore per liceali all'addetto vendite estere passando per il portiere d'albergo per finire con l'attuale ruolo di copywriter e operatore SEO. Se vi piace, chiamatemi Nemo.

Check Also

UN NUOVO TRAILER DI DRAGON QUEST XI S: ECHI DI UN’ERA PERDUTA – EDIZIONE DEFINITIVA AL TGS 2020

Durante lo SQUARE ENIX PRESENTS del TGS 2020 Online, SQUARE ENIX® ha presentato un nuovo …