Sasha Frolova, visual performer

Dalla fredda Russia si affaccia sul vecchio continente una caleidoscopica artista.

Colori accessi e movenze da cartoni animati, palloncini fluo per creare forme animate, luci accecanti, video in loop e il tutto accompagnato dalla musica elettronica che incornicia una vocina robotica. Sembra uno spettacolo per bambini, ma è per tutti. L’arte non ha limiti di nessun tipo; e gli addetti ai lavori si sono accorti  immediatamente del talento di Sasha Frolova!

Il progetto artistico di Sasha Frolova si divide in due componenti: c’è l’artista che propone le sue installazioni con i più svariati elementi e poi c’è il progetto Aquaaerobika, ed è una art-concept creato da Sasha, una sorta di alter ego più pop, in  cui lei è la “performance stessa”. Malleabile, duttile. Le  due facce di Sasha sono collegate tra loro dando vita ad una definizione di arte fuori dal comune.

Andiamo per ordine.

La Frolova ha studiato in una scuola d’arte presso il College of Art and Industry di Mosca di Stroganov, 2002. National Design Institute presso Union of Designers, dipartimento di graphic design, specialità “arte contemporanea”. Da lì sono partite le mostre personali; le collaborazioni per lo più nella sua terra natia e in Inghilterra.

Le sue sculture create con materiali quali: lattice, plastica, metallo e con l’aiuto di video e luci sono il compendio dell’arte visiva contemporanea.

E poi c’è il già citato Aquaaerobika. Qui Sasha si esibisce in prima persona, come una pop star al suono della musica elettronica, un mix di arte e musica dove lei incarna una pop star virtuale, addobbata con dei gonfiabili coloratissimi, canta (non si sa se con la sua voce o meno) accompagnata dal suo corpo di ballo. E’ un concetto di pop art molto innovativo, è arte in movimento, le coreografie dei ballerini compongono l’arte stessa, arte in movimento festosa, originale ipnotica. Andate a vedere i video musicali su youtube: ICECREAM o LO ME MO, un po’ genere “kawaii nipponico”, colorato come i sogni dei bambini. Un viaggio nel  fantasioso microcosmo della Frolova, un enorme negozio di caramelle gommose che vorresti addentare.

L’itinerante spettacolo è stato portato anche a Venezia in occasione del ARTNIGHT VENEZIA nel 2013.

E’ stata la vincitrice del titolo MISS WORLD ALTERNATIVA 2014.

Please follow and like us:

Biografia Carlo Kik Ditto

Autore dei romanzi "La pecora Rosa"e "Crazy Bear Love" e "A Destra dell'Arcobaleno" e giornalista,Carlo Ditto con la sua ironia e il suo tono sempre sopra le righe,riesce a raccontare in modo davvero unico,la quotidianetà.Nella sua rubrica "L'angolo della Pecora Rosa",accompagnerà i nostri lettori nel mondo LGBT.

Check Also

Lo Sciamano (Seconda parte)

Sciamanesimo: (o sciamanismo) indica, nella storia delle religioni, in antropologia culturale e in etnologia, un …