Storia di Napoli:Il Museo del Mare

Il museo del mare, che si affaccia sul golfo di Pozzuoli e sui Campi Flegrei, è il luogo della marineria napoletana dove sono conservati cimeli degli ultimi tre secoli. E’ un luogo di pregevole rilevanza per la ricchezza sia delle collezioni di prestigioso valore artistico e storico sia per la raccolta di volumi di interesse specifico. Esso rappresenta l’unico museo nautico esistente in Campania, in una città marinara di antiche tradizioni come Napoli. Il complesso risale al 1904, anno in cui l’Istituto Tecnico Nautico Statale “Duca degli Abruzzi” di Napoli, che vanta una lunga e illustre tradizione nel settore della didattica dell’arte della navigazione e della conoscenza del’ambiente marino, ottenne l’autonomia scolastica nella storica sede di via Tarsia. Il nucleo iniziale, che conservava la seicentesca eredità della Scuola dei Pilotini, è stato in seguito arricchito nel patrimonio culturale grazie a successive donazioni. I cimeli esposti rappresentano l’evoluzione della scienza in ambito nautico e dell’arte marittima. La Sala delle navi è costituita da modelli di eccellente fattura, tra i quali emerge quello di una lancia sorrentina risalente al XVIII secolo. La Sala Marconi, dedicata alle comunicazioni, mostra l’evoluzione della radio dai suoi inizi fino ai giorni nostri e dello sviluppo della radionavigazione. La Sala di Navigazione è adibita, invece, all’esposizione di bussole, ottanti, sestanti, orologi solari, inclinometri antichi. Infine, nella Sala delle Scienze sono mostrati gli strumenti utilizzati, nel corso dei secoli, nei laboratori della Scuola per Pilotini, fondata nel 1623. Vi è, inoltre, una sezione che riguarda la raccolta di documenti storici, comprendenti di atlanti, carte nautiche, testi rari, videotape, DVD, archivi fotografici e documentari.

INFO:

Costo biglietto: intero 3 euro; ridotto (per scolaresche) 2 euro; gratuito per le persone sopra i 65 anni.

Orario di apertura: dal lunedì al sabato 9.00/13.00 – 15.00/19.00; la domenica aperto solo su prenotazione

Contatti:  081 19361967

Come raggiungere il museo: Metro linea 2, fermata Bagnoli, 800 mt a piedi; cumana, fermata Bagnoli, 100 mt a piedi; Per le linee Bus ANM www.anm.it; numero verde 800639525; App City & Bus

Please follow and like us:

Biografia Stefania Orlando

Stefania Orlando
Laureata in "Lingue, culture e letterature moderne europee" all'Università degli Studi di Napoli Federico II. Appassionata principalmente di viaggi interculturali, lettura e scrittura. Obiettivo professionale: giornalista.

Check Also

LA TRISTE STORIA DI UN AMORE IMPOSSIBILE TRA NISIDA E POSILLIPO

Tra le molteplici leggende che aleggiano su Napoli, uno dei racconti più struggenti ed, allo …