Tex Willer 29 – Sull’Alto Missouri – Recensione

Sul finire del precedente albo di Tex Willer, il giovane fuorilegge era in procinto di partire alla volta dei gelidi territori dell’Upper Missouri, prossimi ad essere ridenominati Montana, con l’intento di dare una mano al suo amico Birdy in difficoltà.

Parte proprio dalla gelida Fort Benton questa storia in 5 albi sceneggiata da Mauro Boselli e di cui l’albo numero 29 Sull’Alto Missouri costituisce una introduzione che va ad incastrarsi perfettamente nella continuity della giovinezza di Tex. Riallacciandoci ad una avventura scritta da Gianfranco Manfredi che risale al 2016 e pubblicata sulla serie dei Romanzi a Fumetti di Tex, Sfida nel Montana, assistiamo a sviluppi inediti di quel cartonato.

Sono tanti i tasselli di questo mosaico a rendere intrigante e completo il lavoro di Boselli, del resto avevamo già incrociato brevemente Birdy in I razziatori del Nueces (Tex Willer N° 24) mentre questo mese, anche se le strade dei due futuri pards non si incrociano ancora, ritroviamo con un ruolo ancor più rilevante Kit Carson, impegnato in una caccia all’uomo.

Il percorso della rielaborazione di spunti narrativi già disseminati in un corpus vasto come quello di Tex si conferma essere uno dei pilastri di questa collana che non perde praticamente un colpo, in questo caso analizzando le conseguenze di un’avventura già nota ma senza escludere per questo motivo i lettori dell’ultim’ora. C’è tantissimo a cui attingere e senza mai correre il rischio di ripetersi, ma colmando dei vuoti e inserendo tutte le evoluzioni del caso con il coinvolgimento di trappers, feroci indiani Blackfoot e sconfinati, gelidi territori che da soli valgono il più temibile degli avversari.
Sull’Alto Missouri è un albo che come detto serve da introduzione ad una vicenda che viene contestualizzata al meglio con queste prime 64 tavole aggiungendo il gusto del tutto speciale che contraddistingue sempre le storie ambientate nella selvaggia natura del Nord America innevato.

Ritorna ai pennelli sulla serie del giovane Tex, dopo il “breve” esordio sugli albi 14 e 15 della collana, Pasquale Del Vecchio, un artista che ha già dimostrato di essere perfettamente a suo agio con il Ranger, i suoi comprimari ed i suoi paesaggi grazie ad uno stile sempre realistico ed improntato sulla cura dei dettagli. In queste 64 tavole introduttive sono i toni chiari a dominare, forse proprio con l’intento di enfatizzare gli scenari innevati, mentre il dinamismo è assicurato anche nelle scene più dense di dialoghi ed i personaggi hanno tutti una buona espressività che aiuta a distinguerli con chiarezza.

E proprio parlando di dinamismo, è impensabile non sottolineare la prova d’autore offerta da Maurizio Dotti con la sua copertina del mese, nella quale è immortalata la sparatoria clou di tutto l’albo con impressionante ricchezza di particolari ed una peculiare abilità nel comporre uno scenario che per l’occasione immerge Tex tra ghiacci e montagne innevate.

Formato: 16×21 cm, b/n
Pagine: 64
Codice a barre: 977261184704600029
Uscita: 18/03/2021
Soggetto: Mauro Boselli
Sceneggiatura: Mauro Boselli
Disegni: Pasquale Del Vecchio
Copertina: Maurizio Dotti

Please follow and like us:

Biografia Christian Imparato

Christian Imparato
Classe '76, lettore compulsivo fin da bambino, ho maturato quella che si può definire, parafrasando De Crescenzo ed Eco, una libridine bibliofila. Nel frattempo ho fatto tante cose, dal precettore per liceali all'addetto vendite estere passando per il portiere d'albergo per finire con l'attuale ruolo di copywriter e operatore SEO. Se vi piace, chiamatemi Nemo.

Check Also

PORT ROYALE 4 IN ARRIVO IL 28 MAGGIO SU NINTENDO SWITCH™

Il publisher Kalypso Media e lo sviluppatore Gaming Mind Studios hanno oggi annunciato che il seafaring trade …