Ultime Notizie

Tuteliamo la “Vaquita”

La Phocoena Sinus è la più piccola focena al mondo, vive esclusivamente nella parte settentrionale del Golfo della California.

Questo piccolo cetaceo, che raggiunge in media da adulto i 50 kg, è meglio conosciuto come “Vaquitas”, ossia “piccola vacca” in spagnolo per il suo corpo tozzo, i grossi occhi “cerchiati” e la colorazione che varia da grigio scuro al bianco.

Si nutre prettamente di piccoli pesci e calamari e vive in lagune basse e scure, pascolando proprio come una piccola mucca.

Purtroppo, questo particolare animale, è conosciuto dai bilogi del CIRVA (Comitè Internacional para la Recuperaciòn de la Vaquita) anche come “panda marino”, perchè a fortissimo rischio di estinzione; ne restano, infatti, solo una decina di esemplari.

Il Dr. Lorenzo Roja-Bracho, portavoce del Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita, nonché scienziato del Ministero per l’Ambiente in Messico, è anche a capo del VaquitaCPR che nel 2017,allarmato dalla sola presenza di 60 cetacei di questa specie monitorati, istituí un intervento di due esemplari in mare aperto da tenere in cattività per garantire la continuità della specie.

Roja-Bracho, già 2 anni fa, dichiarò che “il team di 65 scienziati provenienti da 9 paesi non si sarebbe dato pace finché la Vaquita non uscirà dalla Lista Rossa”, ossia la lista che comprende gli animali a fortissimo rischio di estinzione… Ahimè il Cirva è servito a poco se in soli due anni da 60 esemplari monitorati siamo passati a poco più di 10.

Vergognosamente la loro strage negli anni, come sempre, è un crimine di cui si è macchiato l’uomo, infatti la caccia di frodo ha decimato in un solo anno questa specie a causa di reti da pesca illegali, vietate in Messico dal 2017.

Non ci resta che fare il possibile per tutelare questo piccolo panda acquatico!

Please follow and like us:

Biografia Nicoletta Gammieri

Nicoletta Gammieri
Nasce a Napoli il 29 agosto 1984, frequenta l'Università di Medicina Veterinaria, ma la lascia per seguire nel 2006 la sua vera strada “gli Interventi Assistiti con gli Animali”diventando coadiutore del gatto e del coniglio, del cane e dell'asino. Si Forma come Educatrice Cinofila. Partecipa a numerosi progetti in strutture socio-sanitarie: Scuole, Carceri, Ospedali, Case Famiglia. A gennaio 2014 apre un negozio di Mangimi ed Accessori per gli Animali, Il Bianconiglio (totalmente contrario alla vendita di animali).

Check Also

Ricomincia la scuola… anche per i cani!

Covid permettendo, tutte le attività riprendono e ciò che era stato trascurato o ignorato per …