Ultimo saluto ad un RE della musica progressive mondiale.

A volte purtroppo, come un pugno in pieno viso, siamo costretti a ridestarci dai nostri sogni e a prendere coscienza della realtà. Una realtà troppo amara, troppo brutta, troppo triste per essere accettata così com’è.
Oggi dobbiamo, per dovere, ma senza alcun piacere, salutare un altro grandissimo personaggio della musica mondiale. Oggi si è spento Greg Lake.
Cantante, bassista, e chitarrista dell’omonimo gruppo “Emerson, Lake & Palmer” e co-fondatore dei “King Crimson”, Greg Lake non è riuscito a vincere la sua lunga battaglia personale contro il cancro. Partecipe dei migliori dischi della storia della musica, e dei migliori gruppi, Lake non ha mai smesso di fare quello che amava col sorriso in volto; basti pensare ai vari ed innumerevoli live con gli “ELP”, o ancora la tournèè in Giappone con gli ASIA (altro gruppo di cui è stato parte attiva e creativa), dove il nostro era prodigo di sorrisi ed attenzioni; per il suo pubblico, per il suo strumento ma soprattutto per la sua musica.
Troppo triste pensare che, nemmeno un anno prima, era stato preceduto, questo, da un altro grande lutto; quello per il suicidio del tastierista ed amico fraterno Keith Emerson .
L’unico pensiero che, sempre, mi viene di fare è che ora staranno suonando la loro musica su un palco migliore e lo staranno facendo sempre nella loro maniera; nella maniera in cui solo i grandi sanno suonare.

Buon Viaggio Greg

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Giuseppe Improta

Check Also

NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI Concerti tra Napoli, Copenaghen e Marsiglia

“Promenade Performance” è il Concerto conclusivo dell’Autunno musicale 2021 della Nuova Orchestra Scarlatti, al Museo …