Un videogiocatore inglese ha scoperto di aver speso più di 10.000$ su FIFA Ultimate Team! Si porrà mai fine a questo tipo di meccanismi?

Per l’ennesima volta ci occupiamo di induzione a meccanismi compulsivi di acquisto nel mondo dei videogiochi. Oltre alle tanto criticate “loot box“, gli ultimi episodi della saga calcistica Fifa di Electronc Arts possiedono uno dei meccanismi più contestati. LA modalità FIFA ULTIMATE TEAM permette di costruire la propria squadra dei sogni da zero tramite lo “spacchettamento”( leggi acquisto)  di bustine (virtuali) contenenti giocatori (più o meno rari e costosi) reali del presente e del passato.

Chi da piccolo ha giocato con le figurine Panini ha già capito come funziona il meccanismo. Creare la propria squadra dei sogni può costare caro, anzi carissimo dato che le “bustine virtuali” hanno un costo e la probabilità di trovare giocatori rari è molto bassa e si può solo immaginare il “dramma” dei “doppioni”. Già da anni sono stati segnalati bambini che hanno speso cifre a 4 zeri rubando la carta di credito dei genitori per “shoppare” (detestabile neologismo che indica l’acquisto di “beni virtuali” in un videogioco n.d.r.), per non parlare di alcuni  youtubers e streamers che “shoppano” cifre assurde (si parla anche di oltre 1000€ a settimana) grazie alle “donazioni” dei loro “baby- seguaci” ( temo gli stessi bambini che rubano la carta di credito della mamma n.d.r.).

Il caso di oggi, invece, è un pò particolare dato che si tratta di un essere umano senziente…o quasi.

Un giocatore inglese di nome Michael , ha fatto richiesta ad EA Sports dei dati di FIFA grazie alla nuova normativa europea GDPR (General Data Protection Regulation). Un mese dopo la richiesta è arrivata la risposta da parte di EA Sports, il ragazzo ha  scoperto che in due anni ha speso oltre 10.000$ su FIFA Ultimate Team per acquistare pacchetti di giocatori.

Michael ha ammesso sul famoso sito Reddit che fortunatamente per lui  non è stato un grave danno economico, ma il giocatore ha pensato a tutti coloro che sviluppano una dipendenza e non si trovano nelle sue stesse condizioni economiche. Tutto giusto ,ma perchè, a parte qualche sporadica iniziativa, nessuno fa niente per arginare tutto ciò?

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

RIDE 4 E’ DISPONIBILE SU AMAZON LUNA

Milestone annuncia che RIDE 4, l’ultimo capitolo dell’amato franchise dedicato ai fan delle due ruote, è …