Usa: perde a torneo videogiochi e fa una strage, tre morti e undici feriti!

Secondo l’ipotesi non confermata della polizia di Jacksonville in Florida, un 24enne ha perso una partita in un torneo dei videogame ed ha compiuto una strage probabilmente colpito da un attacco di rabbia. Il tutto è accaduto durante un torneo online di Madden 19 NFL, un famoso videogioco dedicato al football NFL che proprio quest’anno compie 30 anni. Tre persone sono morte e 11 sono rimaste ferite, compreso il 24enne David Katz che, secondo indiscrezioni, si sarebbe sparato togliendosi la vita.

Ancora pochi i dettagli dell’incidente, secondo quanto riportato dal Los Angeles Times citando uno dei concorrenti del torneo di Madden 19 NFL, l’aggressore era uno dei partecipanti della competizione che, dopo aver perso, ha preso di mira alcune persone e sparato, prima di togliersi la vita. Il torneo era in corso al GLHF Game Bar nella popolare aerea di Jacksonville Landing, dove si tengono concerti e altri eventi e sempre affollata per la presenza di negozi e ristoranti.

Speriamo inoltre che la solita stampa generalista, troppo spesso ignorante e populista, non speculi sulla notizia dando, come sempre  “la colpa ai videogiochi”.

Ecco uno stralcio di NBC News dove viene mostrata la sparatoria:

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

È la nebbia che va. Storie milanesi di Giancarlo Elfo Ascari

Con prefazione di Giancarlo Consoni e nota introduttiva di Enrico Deaglio  “Ho iniziato con i …