Week end napoletano pre pasquale,cosa fare,dove andare,cosa vedere!

Castel-dellOvo[1]

Un week end ricco di eventi sta per iniziare con tante visite guidate, musica e altro ancora. Ecco le nostre proposte per voi!

Oggi 18 marzo, alle ore 18.00, per la rassegna di concerti gratuiti per la seconda edizione di Federimusica, nella bellissima Chiesa dei Santi Marcellino e Festo, si terrà un concerto del pianista Giuseppe Andaloro. L’evento sarà gratuito per gli studenti della Federico II ma aperto al pubblico al prezzo di 10 euro.

Ancora stasera, alle 20.30 presso il Clubino (via Luca Giordano 73), si terrà un reading teatralizzato del racconto “La canzone di Filomena”, scritto da Maurizio de Giovanni e la cui interpretazione sarà affidata all’attrice Tina Femiano. Sottolineature musicali della violinista Aurora Sanarico. Interverrà l’autore. A seguire una gustosa spaghettata. Contributo soci: 8 euro. Ospiti: 10 euro.

Sabato 19 marzo 2016, invece, vi proponiamo una serata danzante: alle ore 21, Spazioinvenzione Designers darà inizio alla Festa della Tammorra, con i cantori e danzatori della tradizione popolare campana, tra cui Maurizio Graziano, Biagio di Prisco e Bruno Buonincontri. Ci sarà da divertirsi tra balli, canti e racconti della tradizione campana con una cena leggera per concludere in bellezza. Contributo soci: 15 euro, per gli ospiti 18 euro. Prenotazione obbligatoria al 0819572710 – 333 7391373 o scrivendo alla pagina FacebookSpazioinvenzione Designers.

Passiamo ora alle visite guidate, numerosissime per questo fine settimana.

La passeggiata proposta sabato 19 marzo 2016 dall’Associazione culturale locus iste, in collaborazione con l’Associazione Respiriamo Arte, è un viaggio nella Napoli dei conventi e dei ritiri, dove protagoniste indiscusse sono le donne, alla scoperta della storia dell’antico Conservatorio dell’Arte della Seta, con la sua Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, dell’Oratorio di correzione di Santa Maria della Fede e infine della Chiesa di S. Maria di Donnalbina.Tre luoghi per raccontare la condizione femminile della fine del Cinquecento, per dare voce a quelle donne destinate a intrecciare fili di seta e preghiere nel più rigoroso “silenzio”. Per chi lo desidera a fine visita sarà possibile usufruire della convenzione con “I love Murtadell” per un aperitivo a Mezzocannone. Appuntamento: Piazzetta Nilo ore 10,00. Contributo organizzativo: 10 euro (ticket di 4 euro per la visita alla Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo). Info e prenotazioni: Segreteria locus iste +39 3472374210 – locusisteinfo@gmail.com. Short link dell’evento: https://www.facebook.com/events/173286666388502/.

Sempre l’Associazione culturale Locus Iste , ma questa volta domenica 20 marzo, vi condurrà lungo il sentiero n.9 alla scoperta del vulcano più conosciuto, più osservato e più studiato al mondo. Partendo dall’Osservatorio vesuviano percorrerete il cosiddetto Fiume di lava per raggiungere, a fine itinerario, l’ultima colata lavica, quella del ’44 e contemplare da questo punto privilegiato il Golfo e la città di Napoli. È prevista anche una sosta ristoro al Bar Belvedere presso il Terrazzo del Paradiso con i sig.ri Giovanna e Andrea che racconteranno la storia della funicolare e della seggiovia. Appuntamento: all’incrocio dell’Osservatorio Vesuviano ore 10.00. Contributo organizzativo: 6 euro. Equipaggiamento: abbigliamento a cipolla, scarpe comode, cappello, k-way. Note: la visita sarà effettuata solo in condizioni meteo favorevoli. Prenotazione obbligatoria: Segreteria locus iste +39 3472374210 – locusisteinfo@gmail.com.

Domenica 20 marzo, inoltre, l’Associazione culturale Econote vi propone una visita guidata alla scoperta di due tesori nel cuore antico della città di Napoli. La prima tappa sarà nella città sepolta del Complesso di S. Lorenzo Maggiore, un’area archeologica di stratificazione greca e romana in cui saranno visibili i resti dell’antico Foro di Neapolis, con una visita anche al Chiostro di San Lorenzo Maggiore, alla sala Sisto V e al Museo del Complesso. La seconda sarà poi il Chiostro di S. Gregorio Armeno, un’oasi di pace e di verde. Appuntamento:ore 9.30 a Piazza San Gaetano. Pagina fb dell’evento: https://www.facebook.com/events/185780031809986/. Prenotazione obbligatoria al num. 3474504251 (Tania) anche sms o via mail a info@econote.it lasciando un contatto telefonico e numero dei partecipanti entro e non oltre sabato mattina. Quota di partecipazione: guida + contributo organizzativo adulti: 12 euro – Bambini fino a 6 anni: gratis – Ragazzi dai 7 ai 16: 7 euro.

Non possiamo non ricordare che sabato 19 e domenica 20 si terranno le Giornate FAI di Primavera con l’apertura straordinaria di siti , come la Biblioteca dei Girolamini, che saranno visitabili gratuitamente con vantaggi soprattutto per i soci.

Infine per i baby turisti ci sono le visite organizzate da Mani e Vulcani Kids che, per sabato 19 e domenica 20 marzo, li condurrà alla scoperta del Cimitero delle Fontanelle. Appuntamento: ore 10.30 esterno Cimitero delle Fontanelle, via Fontanelle 80. Quota di partecipazione: bambini 5 euro, adulti 5 euro.

Buon week end a tutti!

Please follow and like us:

Biografia Viviana Genovese

Avatar

Check Also

Appello delle future mamme: Chiediamo che i papà assistano al parto!

A distanza di circa un anno dal comizio politico organizzato da Fratelli d’Italia, che diede …