Xbox Series X avrà la capacità di calcolo di un supercomputer dell’anno 2000

A raccontarci questo particolare per la console Microsoft che uscirà  il prossimo inverno è Shen Ye, uno dei dirigenti di HTC  che si è occupato anche del visore HTC Vive. Xbox Series X dovrebbe avere una capacità di elaborazione dati pari a 12TFlop, il doppio di Xbox One X e potrebbe essere in grado di rivaleggiare  con i PC più potenti attualmente sul mercato.

Una potenza di calcolo che 20 anni fa era ad appannaggio di super computer come l’IBM ASCI White, un  enorme sistema che aveva una capacità di elaborazione  di 12,3Tflop, ma costava  110 milioni di Dollari e pesava 106 tonnellate. Anche i consumi erano spropositati, circa 6 megawatt (6000 kilowatt n.d.r.), di cui la metà necessari ad alimentare il sistema di raffreddamento.

 

Sono passati 20 anni, ma pensare che dal prossimo inverno avremo vicino alla TV un apparecchio che 20 anni fa occupava un capannone industriale fa un certo effetto!

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Kaspersky: scoperta una campagna di cyberspionaggio attiva da 6 anni nel Medio Oriente

I ricercatori di Kaspersky hanno scoperto una campagna di cyber-spionaggio condotta da anni ai danni …