IL MANIFESTO DELLA NEW WAVE NAPOLETANO E’ TARGATO VENTINOVE E TRENTA E SI CHIAMA “BOSSANOVA”

Un’ossessione d’amore ma riempita di leggerezza e ironia. Si presenta così “Bossanova”, il nuovo singolo dei Ventinove e Trenta che anticipa l’uscita dell’Ep in programma per l’inizio del 2019. I sei musicisti napoletani, con la produzione artistica di JS3, danno alla luce il secondo brano dopo”Sisifo” che fa da manifesto al loro sound funk pop in salsa napoletana. Una storia d’amore vissuta come un’ossessione, tra un lui e una lei già impegnata, accompagnata nel video dalla presenza constante dei Ventinove e Trenta nella vita quotidiana dell’innamorato, fino al culmine del bacio liberatorio che dissolve ogni ansia e paura. Un cuore innamorato che batte a tempo di “Bossanova”. “E’ un pezzo d’amore, parla delle sofferenze di un uomo innamorato e ossessionato – spiega Carlo de Rosa cantante dei Ventinove e Trenta – E’ anche ironico se vogliamo, visto che tra i sintomi dell’amore ci mettiamo il mal di pancia e la sudorazione“.

C’è una frase sulla fine del brano che mi piace molto “tienilo tu che non mi tengo più” – spiega Francesco Verrone, bassista del gruppo – Quando abbiamo qualcosa che vogliamo chiudere siamo esplosivi senza pensare troppo alle conseguenze“. Dal palco del 1 maggio 2017, passando per il Capodanno 2018 in piazza Plebiscito a Napoli fino all’esibizione allo Sherwood Festival di Padova, i Ventinove e Trenta stanno bruciando le tappe nel solco della new wave napoletana: ” La nostra è una musica con testi leggeri che tende all’allegria e alla simpatia – dice Carlo de Rosa – ma ci inseriamo nel solco indipendente e non disdegniamo la definizione del nostro genere come indie pop”. Dopo i Foja e La Maschera, i Ventinove e Trenta rappresentano il nuovo prodotto di una stagione particolarmente ricca della scena napoletana: “Usare il napoletano è stato istintivo come quando una persona deve esprimersi nella maniera più semplice e lo fa così. Abbiamo poi deciso di portare avanti questo filone, approfondendo e studiando” spiega Francesco Verrone che è anche autore dei testi del gruppo. Dopo “Bossanova”, il timone punta al 2019 che vedrà prima l’uscita dell’Ep ad inizio anno e poi quella del primo album dei Ventinove e Trenta. Prima della fine dell’anno, però, due concerti importanti: l’8 dicembre nel Rione Sanità nel Festival “Sanità Tà Tà” e il 21 dicembre ai Magazzini Fermi di Aversa.

Testo di F.Verrone
Musiche di C. de Rosa  – F.Verrone
Produzione artistica  JS3
Nel brano ai cori Simona Boo, Fabiana Martone e Brunella Selo. Alle percussioni Ciccio Merolla.  Alla tromba Enrico Valanzuolo

I Ventinove e Trenta sono: 
Carlo de Rosa – voce e chitarra
Francesco Verrone – basso
Dario Di Pietro – chitarra
Antonio Di Mauro – tastiere
Pasquale di Marino – batteria
Alessandro Zinno – sassofono

Please follow and like us:

Biografia Giuseppe Improta

Check Also

Måneskin e Simple Dimple: i trend online dell’estate 2021 per i bambini

Da una nuova ricerca di Kaspersky Safe Kids sono emersi i contenuti online che, a …