UN GRANDE NAPOLI FEMMINILE SORPRENDE LA FLORENTIA: AL “CADUTI DI BREMA” LE AZZURRE SI IMPONGONO 3-1

NAPOLI-FLORENTIA 3-1

NAPOLI (4-3-3) Tasselli; Oliviero (dal 25’ s.t. Kubassova), Huynh, Arnadottir, Cameron; Errico (dal 15’ s.t. Pedersen), Huchet, Goldoni; Cafferata, Nocchi (dal 25’ s.t. Rijsdijk), Hjohlman (Giordano, Capparelli, Di Marino, Groff, Jansen, Nencioni)
FLORENTIA (4-3-1-2) Tampieri; Ceci, Rodella (dal 1’ s.t. Boglioni), Dongus, Bursi; Re (dal 41’ s.t. Accornero), Impreazzibile (dal 1’ s.t. Anghileri) , Pugnali (dal 38’ p.t. Lotti); Nilsson; Cantore, Martinovic (dal 25’ s.t. Dahlberg) (Lonno, Pisani, Bolognini). All.: Carobbi
Arbitro: Virgilio di Trapani (Virgilio di Trapani, Minafra-D’Ascanio)
MARCATORI: Nocchi (N) 4’ e 10’, Martinovic 17’, Goldoni (N) 37’ p.t.
Arbitro: Virgilio di Trapani (Minafra-D’Ascanio). Note: porte chiuse al Caduti di Brema. Amm.: Nocchi, Huchet, Pedersen (N). Rec.: 2’ p.t., 4’ s.t.

Vince il Napoli sulla Florentia e accorcia il distacco dalla salvezza, ora lontana un punto in attesa della sfida di domani tra San Marino e Sassuolo. Secondo risultato utile consecutivo dopo il pari con l’Inter; il 3-1 finale è frutto anche – se non soprattutto – della doppietta di Nocchi, ex della Florentia, che ha spianato la strada alle azzurre.
Alle assenze di Peerez, Fusini, Risina e Chatzinikolaou si è aggiunta last minute quella di Popadinova per un problema muscolare mentre a centrocampo si è rivista Goldoni (autrice del terzo gol). Di contro, Florentia con l’artiglieria pesante formata da Cantore, Martinovic (già pericolosa dopo una dozzina di secondi) e Nillson.

Al quarto minuto azzurre già in vantaggio proprio con l’ex di turno Nocchi: spettacolare azione a destra di Cafferata, cross per Goldoni che non impatta bene e sulla palla vagante Nocchi é la più lesta di tutte riuscendo ad insaccare. Doppietta personale del numero 20 del Napoli al 10’, errore in uscita di Pugnali e Nocchi si lancia da sola davanti al portiere riuscendo a freddare Tampieri in diagonale.

Reazione Florentia con un pallonetto di Nillson, su errore di Oliviero, che però termina alto. Al 17’ Martinovic accorcia le distanze di testa su assist di Re ma con la complicità della disattenta difesa del Napoli. Episodio dubbio al Napoli al 29’ quando Hjohlman ruba il tempo a Ceci che la spinge da dietro ma l’arbitro Virgilio sorvola. A 36’ miracolo di Tasselli sul colpo di testa di Martinovic da azione d’angolo, una parata dalla quale in pratica nasce un minuto dopo il 3-1 azzurro, firmato da Goldoni con un tiro potente e preciso dalla distanza. Seconda rete in campionato (terza stagionale) per l’ex interista e the caldo per tutte.

Ripresa al via in ritardo perché si è dovuta attendere il rientro dell’ambulanza che ha condotto Pugnali della Florentia all’Ospedale del Mare per accertamenti. Al 10’ shoot da fuori di Cantore e parata facile di Tasselli, poi era una delle subentrate della Florentia, Anghileri, a colpire la traversa al 18’ dalla distanza. Il Napoli arretra, le ospiti non pungono nonostante una pressione costante e la squadra di Pistolesi portava a casa tre punti importanti in vista anche del match interno di domenica prossima con l’Empoli.

Please follow and like us:

Biografia Jacques Pardi

Jacques Pardi
La laurea in ingegneria gli ha fatto perdere i capelli ma non le tante (troppe?) passioni, dallo sport (soprattutto il Napoli, calcio e basket, ma più che di passione qui parliamo di...malattia), al cinema, dalla musica alle serie tv, fino (inevitabilmente) ai fumetti. La moglie e le due figlie queste passioni spesso le supportano, altrettanto spesso le...sopportano. Un autentico e fiero "nerd partenopeo" insomma, incurante dell'età che avanza, con un sogno nel cassetto: scrivere di quello che ama

Check Also

NAPOLI BASKET, ARRIVA TORINO – SACRIPANTI: “CI PROVEREMO IN TUTTI I MODI”

Torna al PalaBarbuto la Gevi Napoli Basket  che, nella gara valevole per la prima giornata …