Welcome back autunno: i consigli di Wiko e due esperti di fotografia per scatti di stagione inediti e mai banali

L’autunno è arrivato e con esso la foliage mania

Come giocare con le foglie e gli elementi della natura per avere degli scatti originali e creativi?

Il brand Wiko si è affidato ai consigli di due esperti per suggerire dei set inaspettati e degli spunti inediti per evitare l’effetto “copia e incolla”

Milano, 22 settembre 2020 – Le temperature sembrano non volersene accorgere, ma l’autunno è arrivato. La stagione che porta le prime piogge abbondanti e i primi freschi, ma anche degli splendidi colori, è iniziata. E se di colori si parla, non si può non rimanere affascinati dal foliage e dalla cosiddetta foliage mania che impazza sui social. Dal giallo all’arancione, passando per il rosso, il bordeaux e il marrone, l’autunno è un tripudio di foglie e alberi variopinti.

Wiko, il brand franco-cinese di telefonia sempre attento alle tendenze, soprattutto quelle in campo smartphone photography, ha voluto rendere omaggio a questa stagione stilando una serie di consigli – alla portata di tutti – per utilizzare il foliage e la natura in maniera più originale. Allontanandosi da foto scontate, banali, viste e riviste sui feed.

Per farlo ha chiesto il supporto di chi fa della fotografia e della creatività il suo mestiere: Marco Bottigelli, riconosciuto travel photographer a livello internazionale e Giorgia Polo, influencer e graphic designer, più nota su Instagram come @giorgette_p.

Partiamo quindi con la fotografia outdoor e gli spunti di Marco Bottigelli.

CAMBIA IL PUNTO DI VISTA. Per evitare di proporre soggetti poco accattivanti, Marco Bottigelli suggerisce di non limitarsi al primo punto di vista. È sempre il più banale. La fotografia, anche quella con lo smartphone, è fatta di ricerca e osservazione. “Provare con angolazioni differenti è utile: alzati o abbassati, vedrai la scena cambiare magicamente dietro l’obiettivo”.

SCEGLI COSA INCLUDERE. Ricerca dei pattern grafici ripetuti, per dare un effetto “artistico”. Un consiglio pratico e facilmente attuabile è quello di sfruttare le linee verticali degli alberi.

GUIDA LO SPETTATORE/FOLLOWER. Se vuoi immergere davvero nello scatto la persona che sta guardando la foto o chi la intravede sul proprio profilo social, allora rendila partecipe. Un corso d’acqua o un sentiero in un bosco autunnale sono degli importanti oggetti che possono guidare e immergere lo sguardo all’interno della scena.

Infine, consiglio valido per ogni tipo di inquadratura, è quello di prestare sempre la massima attenzione alla luce, evitando di fotografare dove ci sono zone di ombra molto forti, prediligendo invece le ore della giornata dove la luce è più diffusa.

Come fare invece a distinguersi, a creare delle foto che generino stupore, alimentino like e commenti quando si è in casa in autunno, magari durante una giornata uggiosa? Wiko ha chiesto a Giorgia Polo alcuni consigli per la fotografia indoor.

CREA DEL MOVIMENTO. La fotografia in casa può essere più piatta e statica. Un consiglio per animarla è quello di utilizzare le foglie e muoverle come se ci fosse un colpo di vento. Facendole cadere davanti all’obiettivo dello smartphone si darà vita e profondità allo scatto.

GIOCA CON I COLORI. Come ci dicevamo, il foliage può aggiungere colore e calore anche in casa. Un classico flat lay dall’alto avrà tutto un altro appeal se affiancato a un arcobaleno di toni caldi e ad altri props e oggetti, come zucche, melograni e castagne, senza dimenticare i loro ricci.

COGLI I POSTI PIÙ INUSUALI. Nelle foto indoor autunnali, tazze fumanti e morbide coperte la fanno da padrone, ma perché non usare le foglie in maniera inusuale? L’inquadratura di un libro o di un grande atlante aperto con una foglia inserita a mo’ di segnalibro sarà molto meno scontata e catturerà lo sguardo, strappando un like anche al più insospettabile dei follower.

Non resta dunque che munirsi di smartphone, voglia di sperimentare e provare!

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

UBISOFT® OFFRE A TUTTI I FAN DI RAINBOW SIX® LA POSSIBILITÀ DI COMPARIRE NEL NOVEMBER SIX MAJOR

Ubisoft ha annunciato che tutti i fan di Tom Clancy’s Rainbow Six® Siege potranno mostrare …