Il mangaka Norihiro Yagi torna, grazie a Starcomics, con Ariadne in the Blue Sky!

Il mangaka Norihiro Yagi nasce nel 1968 ad Okinawa, iniziò la sua carriera artistica nel 1990; il suo primo lavoro, Undeadman, venne pubblicato dal mensile Shōnen Jump. Ebbe molto successo: furono realizzati due seguiti e vinse il prestigioso premio Akatsuka  . Anche il suo secondo lavoro, la commedia Angel Densetsu, fu pubblicato su  Shōnen Jump tra il 1992 e il 2000. Successivamente realizza Claymore che viene pubblicato a partire dal 2001 su tre riviste diverse (Monthly Shōnen Jump, Weekly Shōnen Jump e Jump Square) fino alla sua conclusione nel 2014. Attualmente è ancora  impegnato nella pubblicazione di Ariadne in the Blue Sky iniziata in Giappone nel 2017.

Il manga narra la storia di Lacyl, un ragazzo cresciuto in una zona rurale lontana dalla civiltà. Trascorre i suoi giorni  lavorando la terra, cacciando e leggendo della  misteriosa Città Volante nel Cielo. La sua vita cambia radicalmente quando, nella foresta vicino a casa, incontra una misteriosa fanciulla dai modi gentili che  fluttua nell’aria, per questo  ha bisogno di calzature particolarmente pesanti per poter camminare normalmente. Quando la ragazza viene attaccata da alcuni misteriosi individui che montano delle enormi corazze meccaniche, Lacyl corre ad aiutarla. Non sa ancora di aver incontrato Leana, principessa dell’Impero di Ariadne, la Città Volante nel Cielo!

Chi già conosce Norihiro Yagi  si renderà conto che con Ariadne in the Blue Sky il mangaka ritorna al suo primo amore: il genere fantasy che affronta un modo più leggero e spensierato. Il punto di forza di quest’opera è  infatti la semplicità che da un tocco di leggerezza al tutto. Lacyl è un personaggio allegro e positivo la cui vita sarà sconvolta dall’arrivo  della principessa Leana.  Le avventure aiuteranno i  due ragazzi  ad affrontare le proprie paure, per crescere e scoprire, l’amicizia tra i due  sembra forte e indissolubile, quasi impossibile da rompere, basata sulle “solide fondamenta”  della voglia di scoperta dei due. Il  primo volume è pieno di combattimenti, momenti d’introspezione, gag divertenti e  spunti di riflessione, ma il tutto risulta  sempre molto gradevole. I disegni sono  piacevoli e rispecchiano perfettamente il genere shōnen. Le dinamiche, i combattimenti e i dettagli risultano ben realizzati così come i paesaggi, le città futuristiche e fluttuanti, la flora e la fauna. In pratica senza essere  rivoluzionario Ariadne in the Blue Sky risulta divertente ed appagante.

Per tutte le altre info cliccare QUI.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

LE NOVITÀ VALIANT DELL’ESTATE 2021

Nuove, memorabili avventure che hanno come protagonisti gli eroi Valiant infiammeranno l’estate targata Astra, a …