Kaspersky presenta le ultime novità di prodotto per gli utenti consumer: maggiore protezione per una vita digitale più sicura

La gamma di soluzioni di sicurezza dedicate agli utenti privati di Kaspersky si aggiorna alla versione 2021 e si arricchisce di nuove funzionalità. Kaspersky Total Security si amplia con il Gaming Mode, le funzionalità pensate per gli appassionati del mondo gaming che vogliono immergersi nel gioco mantenendo al sicuro il proprio account e i dati personali. Un’altra novità per Kaspersky Anti-Virus riguarda la modalità VPN che ora è inclusa per proteggere integralmente dati e file anche quando si lavora da remoto. La feature Account Check, disponibile in esclusiva per Kaspersky Security Cloud, verifica ora in modo automatico se gli indirizzi e-mail utilizzati dagli utenti per accedere ai diversi account online, sono stati compromessi. Inoltre, Kaspersky Internet Security, così come Kaspersky Anti-Virus e Kaspersky Total Security sono dotati ora della funzionalità avanzata che consente di rilevare gli stalkerware, ovvero quei software disponibili in commercio che vengono utilizzati per spiare da remoto gli utenti. Senza dimenticare Kaspersky Password Manager, disponibile su tutti i prodotti consumer per proteggere le credenziali degli utenti in modo sicuro.

Secondo un recente report di Kaspersky “Defending digital privacy: taking personal protection to the next level” un terzo (34%) degli utenti ha visto i propri dati personali finire nella mani di soggetti non autorizzati. Quanto emerso dall’indagine evidenzia la necessità di proteggere maggiormente le informazioni personali e, di conseguenza, di rivedere le proprie abitudini in merito.
Inoltre, la tutela della privacy viene ulteriormente messa a rischio dagli stalkerware, si tratta di software che utilizzano funzioni nascoste difficili da identificare. Questo tipo di software è stato progettato per essere eseguito sul dispositivo della vittima a sua insaputa. Gli stalkerware raccolgono diversi dati da qualsiasi tipo di dispositivo utilizzato dalla vittima, rendendo questo software una minaccia sia per i dispositivi mobili che per gli utenti da PC. Infatti, nel 2019, il numero di utenti vittima di stalkerware su PC è cresciuto del 35% fino a raggiungere gli oltre 37.000 utenti. Se guardiamo agli spyware gli utenti colpiti sono 26.620.

A questo proposito, nella nuova generazione di prodotti consumer di Kaspersky che include Kaspersky Anti-Virus, Kaspersky Internet Security e Kaspersky Total Security, è stata potenziata la detection per eliminare strumenti che sfruttano la tecnologia intrusiva, come gli stalkerware, nei PC. La feature invia una notifica all’utente per avvertirlo che è stato rilevato uno stalkerware sul proprio dispositivo consentendogli di rimuovere il software identificato, ignorarlo o aggiungerlo alla lista delle applicazioni affidabili. Questa nuova funzionalità per Windows supporta la versione dello scorso anno, quando Kaspersky ha iniziato a segnalare lo spyware commerciale con un avviso specifico, che avverte gli utenti dei pericoli che lo stalkerware rappresenta per i dispositivi Android.

Inoltre, per garantire che le credenziali conservate su Windows rimangano al sicuro, con i prodotti Kaspersky Anti-Virus e Kaspersky Internet Security è ora disponibile una versione gratuita di Kaspersky Password Manager. Gli utenti che acquistano Kaspersky Security Cloud e Kaspersky Total Security potranno installare la versione premium di Kaspersky Password Manager.
I singoli prodotti sono stati potenziati anche per il mondo gaming e l’utilizzo della VPN.
Kaspersky Total Security, la soluzione per chi desidera una protezione completa dalle minacce di Internet e dedicata a tutta la famiglia, rappresenta la protezione più completa per il PC e adesso protegge anche gli appassionati del gaming. Grazie alla nuova feature Gaming Mode ha un impatto minimo sulla CPU e consente alte prestazioni senza rallentare i dispositivi. Inoltre, consente di immergersi nel gioco senza nessuna distrazione in quanto durante l’attività di gioco non viene inviata nessuna notifica.
La connessione sicura con Virtual Private Network (VPN), che permette di crittografare dati come chat, ricerche, transazioni finanziarie e molto altro online, è stata ora introdotta anche su Kaspersky Anti-Virus, la protezione essenziale per PC Windows.
“Nonostante i dispositivi mobili siano molto diffusi, la richiesta di proteggere le informazioni personali memorizzate sui computer è ancora molto alta, ecco perché è fondamentale garantire una protezione adeguata anche ai PC. Per soddisfare le numerose richieste dei nostri utenti, abbiamo aggiunto una funzionalità di rilevamento avanzato degli stalkerware sui PC. Inoltre, la funzione Account Check presente su Kaspersky Security Cloud rivolta ai dispositivi mobili ha recentemente rilevato che l’85% delle e-mail degli utenti era di dominio pubblico dando prova di quanti rischi corrano i dati privati online. A questo proposito, abbiamo aggiornato una funzione su Windows che verifica in modo automatico se gli indirizzi e-mail degli utenti vengono sfruttati illecitamente per accedere ai loro account. Abbiamo, inoltre, esteso la protezione della privacy all’interno dei nostri prodotti di base come Kaspersky Anti-Virus e Kaspersky Internet Security, con una versione gratuita di Kaspersky Password Manager, che consente a tutti di proteggere fino a 15 voci in un vault crittografato. Per consentire agli utenti di godere delle opportunità offerte da internet senza preoccuparsi di cadere vittima di incidenti informatici, i nostri servizi sono pensati per garantire che le informazioni personali siano al sicuro e le nostre soluzioni progettate per evitare che finiscano nelle mani sbagliate”, ha dichiarato Marina Titova, Head of Consumer Product Marketing di Kaspersky.

Per aumentare il livello di protezione della privacy sui PC, Kaspersky ha inoltre introdotto nuove funzionalità all’interno dei propri prodotti consumer. In particolare, Kaspersky ha potenziato la funzione Account Check all’interno di Kaspersky Security Cloud per Windows. La funzionalità ora controlla automaticamente gli indirizzi e-mail inseriti al momento dell’accesso agli account online. In questo modo gli utenti non sono costretti a inserirli manualmente quando desiderano effettuare un controllo su eventuali compromissioni. Inoltre, gli utenti hanno ora la possibilità di aggiungere gli indirizzi e-mail ad un elenco che viene controllato regolarmente da questa feature.

Attualmente sono disponibili due versioni di Kaspersky Security Cloud: Personal e Family. L’edizione Personal fornisce protezione secondo le attuali esigenze quotidiane degli utenti, mentre l’edizione Family aggiunge una funzionalità di Parental Control e strumenti di gestione remota per fornire protezione a tutta la famiglia.
Le soluzioni Kaspersky Total Security, Kaspersky Internet Security e Kaspersky Anti-Virus sono disponibili online e negli store fisici specializzati.

Maggiori informazioni sulla versione aggiornata di Kaspersky Security Cloud sono disponibili al seguente link.

I dettagli sulla nuova generazione dei prodotti consumer di Kaspersky sono invece disponibili sul sito ufficiale, mentre sul blog è possibile leggere un approfondimento sulla scelta della soluzione più adatta per ogni necessità, per semplificare la vita online dell’utente e rendere l’uso di Internet il più agevole e comodo possibile.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Danilo Battista
Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

TOM CLANCY’S RAINBOW SIX® SIEGE ANNUNCIA UN EVENTO DI HALLOWEEN A TEMPO LIMITATO: SUGAR FRIGHT

Oggi, Ubisoft® ha annunciato un nuovo evento a tempo limitato per la Stagione 3 dell’Anno …