L’intervista cosplay della settimana: Void Doll

– ENGLISH VERSION HERE! – 

– 日本語版はこちら!- 

Parlaci di te

Salve a tutti mi chiamo Simona, sono una studentessa, frequento un’accademia di Fashion design e modellistica e vengo da Napoli. Come avrete già notato la mia passione più grande è il cosplay, ma oltre a ciò ho anche una passione per la moda e l’arte, che si sposa benissimo con quello che studio. Sono sempre stata una persona creativa, questo hobby dà sfogo a questo lato di me che ritengo sia una delle mie qualità più grandi!

Da quanto tempo fai cosplay e quali hai realizzato fino ad ora?

Faccio cosplay dal 2014 ma ho iniziato a lavorarci seriamente su da circa 1 anno e mezzo, ho realizzato principalmente cosplay di personaggi provenienti da videogiochi ( anche poco conosciuti) come Ara Haan da Elsword, Seven di Mystic Messenger e Ahri e Lux e Jinx Star Guardian da League of Legends, gioco molto noto!

 Come hai scelto il tuo nickname?

Il mio nickname ‘Void Doll’ sta per Bambola del vuoto ed è il nome che ho dato ad un personaggio da me creato qualche anno fa, rappresenta appunto una bambola animata ; ne ho anche realizzato un cosplay in più versioni.

A quale cosplay che hai realizzato sei più legata?

Personalmente sono molto legata al cosplay di Ahri nella versione K/DA da League of Legends ma in generale amo tutti i cosplay che ho fatto, scelgo sempre appositamente i personaggi e mai in modo casuale!

 

Realizzi da sola i tuoi cosplay o preferisci comprarli/commissionarli?

Attualmente sto studiando anche la realizzazione di abiti grazie all’accademia che frequento, che mi permette anche di creare i miei costumi! In genere cerco di fare quante più cose possibili che rientrino nelle mie capacità , generalmente come armi ed accessori, le uniche cose che ho fatto commissionare o comprare sono stati vestiti che non sono riuscita a fare da sola, ma spero tanto di poter realizzare anche quelli presto

Cosa pensi si ci ha fatto una scelta diversa dalla tua? 

Onestamente la realizzazione di un cosplay fai da te non sempre significa che un costume sarà migliore di chi lo compra , al di là di quello ci deve essere una preparazione anche estetica e interpretativa che non tutti riusciamo a dare in quanto non è semplice. Ammiro chi riesce a realizzare e riuscire anche ad ottenere ottimi risultati, ma chi compra o fa commissionare abiti non è da meno: infatti capisco chi appunto non ha tempo di imparare a realizzare i propri costumi! Ognuno ha i suoi impegni e c’è sempre da ricordare che è semplicemente un hobby.

Hai un “dream cosplay” o un progetto che hai particolarmente a cuore?

Per ora sto realizzando pian piano tutti i miei cosplay a cui tenevo veramente, no ho già realizzato uno con un’ottima riuscita di cui ne vado molto fiera. Spero di poter aggiungere sempre più progetti in futuro ❤️

In quale cosplay invece, non ti vedresti proprio?

Ho notato che i personaggi ‘cattivi’ con toni molto scuri non fanno proprio per me, non riesco proprio a fare espressioni dove sono cattiva quindi la riuscita non è stata proprio come mi aspettavo purtroppo!

Secondo te è giusto guadagnare con il cosplay?

Certamente, se una persona è brava non vedo perché non debba farlo. Oggi può diventare anche un lavoro, in più fa sempre comodo un aiuto in più nella realizzazione dei propri progetti. Anche io guadagno qualcosa facendo cosplay con contenuti normalissimi, e mi rende felice sapere che ci sono persone che mi stanno davvero aiutando a realizzare i miei progetti più costosi ❤️

Secondo te ci sono dei casi dove non lo sia?

No onestamente, ultimamente si parla molto di guadagno con il cosplay mettendo contenuti +18. Personalmente non ci trovo nulla di male, ma è una cosa che non farei mai, specialmente su alcuni personaggi dove questi contenuti più spinti non rientrano proprio nel loro carattere

Ultimamente si parla molto degli original, secondo alcuni snaturano il senso del cosplay, tu come la pensi?

Per nulla, non vedo perché dovrebbe, semplicemente si dà sfogo anche alla nostra fantasia!

Secondo te che impatto hanno avuto i social network nella diffusione del cosplay?

Un impatto gigantesco, ultimamente sono molto spopolati e questo hobby viene conosciuto sempre di più dalle persone che non conoscono questo mondo!

A quali eventi hai partecipato fino ad ora?

Ho partecipato al Romics e al Napoli Comicon, conto di partecipare a più fiere il prossimo anno

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

 Per adesso sto preparando altri cosplay di League of legends ed una versione di Miku Hatsune e Mikasa Ackermann di Attack on Titan!

 

Hai un profilo dove  offri contenuti contenuti o chiedi di essere supportata per i tuoi progetti? 

Ho un profilo ko-fi, un sito di donazioni! Per ogni donazione faccio dei fansign che è una sorta di ringraziamento per aver donato! Ora vorrei aggiungere l’opportunità di comprare dei set qualora qualcuno fosse interessato, ho riscosso già qualche sì quindi penso di voler mandare avanti questo progetto!

 

Ecco infine i profili social di Simona:

Le foto appartengono ai relativi fotografi, per essere aggiunti nei photo credits contattateci su cosplay@senzalinea.it

Our Friends:

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

LE NOVITÀ VALIANT DELL’ESTATE 2021

Nuove, memorabili avventure che hanno come protagonisti gli eroi Valiant infiammeranno l’estate targata Astra, a …