NAPOLI FEMMINILE, LA SFIDA CON LA JUVE E’ #TUTTANATASTORIA: PAROLA ALLE CALCIATRICI AZZURRE

#tuttaNAtastoria – questo l’hashtag scelto dal Napoli Femminile per la partita di sabato alle 14.30 al Caduti di Brema contro la Juventus. Sarà la prima sfida in assoluto tra Napoli e Juventus al femminile e le azzurre aspettano con trepidazione il confronto. Oggi e domani allenamenti a Barra per la squadra di mister Marino, chiamata ad una vera e propria impresa in questo storico match che si presenta come il più classico dei testacoda.

Federica Cafferata, 20 anni, è stata tra le note liete di questo inizio di stagione: “Per me sarà la prima volta contro la Juve – spiega la giovane genovese – e sono orgogliosa ed onorata di giocare contro questo avversario così prestigioso con la maglia del Napoli, anche perché qui questa partita rappresenta qualcosa di unico”.

Lo ha scoperto anche il portiere colombiano Catalina Perez: “Dal primo giorno il mio preparatore Arturo Tudisco mi ha detto che dovevo segnare sul calendario la data della sfida alla Juventus, ci seguiranno in tanti da ogni parte del mondo e noi proveremo a regalare ai nostri tifosi una soddisfazione”.

Concetto ripreso in modo ancor più “spinto” da Elisabetta Oliviero, napoletana di nascita e capitano in Coppa contro il Sassuolo: “Da figlia di questa città provo una emozione speciale, sarà bellissimo sentire il calore della gente seppur dai balconi che circondano il campo e non dagli spalti. Giocare con la Juventus è sempre molto particolare, farlo qui è tutta un’altra storia”.

Qui il link alla video intervista con le calciatrici – https://youtu.be/7aGvuL2qX1o

Nel contempo il Napoli Femminile rende noto che Aqsa Mushtaq è stata trasferita in prestito gratuito alla Roma Calcio Femminile. Alla Mushtaq, attaccante inglese prelevata in estate dalla Lenoir Rhyne University, va il ringraziamento del club azzurro per l’impegno profuso nella sua esperienza partenopea.

Please follow and like us:

Biografia Jacques Pardi

Jacques Pardi
La laurea in ingegneria gli ha fatto perdere i capelli ma non le tante (troppe?) passioni, dallo sport (soprattutto il Napoli, calcio e basket, ma più che di passione qui parliamo di...malattia), al cinema, dalla musica alle serie tv, fino (inevitabilmente) ai fumetti. La moglie e le due figlie queste passioni spesso le supportano, altrettanto spesso le...sopportano. Un autentico e fiero "nerd partenopeo" insomma, incurante dell'età che avanza, con un sogno nel cassetto: scrivere di quello che ama

Check Also

Chi nun tene curaggio, nun se cocca ch’ ‘e femmene belle

Ha avuto paura il Napoli, una paura ingiustificata e trasmessa dal suo stesso allenatore. E …