martedì , 21 Maggio 2019

.Svelato il mistero, i 500 anni di anniversario di Leonardo Da Vinci onorati in una sit-com voluta da Leonardo Immobiliare

E’ da una settimana che Leonardo Da Vinci, si aggira per le strade di Napoli, destando sorpresa e ilarità. Eppure sembra proprio lui, parla toscano, si sofferma a ragionare su concetti e oggetti del tutto nuovi per un uomo del passato, ma soprattutto apprezza le bellezze della città e ormai sa esattamente quale zona scegliere per vivere. Proprio così, Leonardo Da Vinci, secondo il copione scritto dall’agenzia di comunicazione Mutart, stanco delle numerosissime mostre a lui dedicate in tutto mondo, ha deciso di trasferirsi a Napoli, con l’aiuto della agenzia sua omonima, Leonardo Immobiliare, che gli ha organizzato una visita apposita per onorare l’anniversario dei 500 anni.

 

L’originale format è stato studiato come una storia surreale e divertente, dove un Leonardo Da Vinci troppo stanco, ancora in giro dopo 500 anni dalla sua morte, arriva a Napoli ai giorni nostri invitato dall’agenzia immobiliare che porta il suo nome, e vi si affida per trovare casa e fermarsi finalmente un poco a riposare. Così ha girato tutti i quartieri, chiedendo come si vive al Vomero e come al Centro Storico, ha voluto passeggiare a Posillipo e al Rione Alto, a Via Toledo e a Via Caracciolo, senza perdere occasione di fare domande a tutti, compreso ai turisti.

 

Intanto ha fatto il giro del web, inquadrato e filmato da chiunque lo abbia incontrato per strada o in metropolitana o mentre leggeva un giornale o mangiava una pizza, tutti non hanno perso occasione di farsi fotografare con lui, e far parte di questa surreale storia. Fino a diventare negli ultimi giorni una vera e propria caccia all’uomo, che ha reso popolare il Leonardo trasferito a Napoli, e a questo punto anche il suo immobiliare di fiducia, per un messaggio finale, culturale ma anche di sano umorismo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

Napoli Teatro Festival Italia: il poeta Juan Carlos Mestre all’anteprima della Sezione Letteratura

IL POETA JUAN CARLOS MESTRE in LE STELLE A CHI LE LAVORA con Silvio Perrella e Sergio Iagulli …