“UN MILIONE DI OSTRICHE IN CIMA ALLA MONTAGNA” DI ALEX NOGUES E MIREN ASIAIN LORA. RECENSIONE UNDER 10

 

Trama: Come hanno fatto milioni di ostriche ad arrivare fino alla cima di una montagna? Si sono arrampicate? Sono cadute come la pioggia, trasportate da un uragano? Sono semplicemente un mucchio di pietre che, per puro caso, hanno la forma di un’ostrica? La Terra ha molti segreti da raccontare e questo albo acclamatissimo ci guida alla scoperta di misteri incredibili, custoditi nelle profondità del nostro pianeta da milioni di anni.

Rigore scientifico, una narrazione entusiasmante e divertente, raffinate e atmosferiche illustrazioni: un libro per innamorarsi della geologia e delle meraviglie del mondo naturale.

Già tradotto in Canada, Cina, Corea, Francia, Germania, Giappone, Polonia, Taiwan, USA

Camelozampa

 

Recensione:  Lo “strano” ritrovamento di alcune ostriche in cima ad una montagna è solo un piccolo pretesto per accompagnare i giovani lettori in un viaggio nella geologia.

Alex Nogués con parole semplici spiega in maniera esaustiva quanto di nascosto ci sia tra i vari strati della Terra. Ci racconta di fossili, scienziati, scoperte ed ere geologiche accompagnando le bellissime tavole curate da Miren Asiain Lora con inserti che definirei enciclopedici ed un ricchissimo glossario.

Riuscire a spiegare e, soprattutto far comprendere, concetti come i fossili, la datazione di uno strato a partire da un metallo e le radiazioni, non è facile. Si tratta di concetti che il bambino acquisirà scolasticamente solo in età più avanzata, ma con le immagini ed il linguaggio facilitato usato in questo albo, non avrà problemi a comprendere: R., che ha solo nove anni, ben sapeva che dove ora ci sono le montagne, milioni di anni prima c’era il mare, ma ignorava completamente le tecniche usate dai geologi per datare un ritrovamento.

La stesura è studiata nei minimi dettagli, tanto le che domande che di volta in volta si poneva mio figlio, trovavano le risposte man mano che si procedeva con la lettura. Una scaletta ben eseguita, dove ogni singolo concetto viene spiegato in maniera ineccepibile, gettando le basi per la pagina successiva.

Le ultime due pagine del libro sono dedicate agli autori. Non troveremo le loro fotografie, ma disegni che li rappresentano ed un loro breve racconto in cui ci spiegano come e perché sono diventati quello che sono oggi e lo fanno come se parlassero direttamente con il pubblico lettore.

Un percorso scientifico e didattico che affascinerà i giovani lettori.

 

 

 

Alex Nogués è diventato geologo per cercare risposte ai misteri della natura e ha scoperto un organismo fossilizzato che è stato chiamato Alexina papyracea in suo onore. Il suo primo libro ha ottenuto il Serra d’Or Prize nel 2019. Per due volte i suoi libri sono entrati nella selezione internazionale White Ravens.

 

Miren Asiain Lora è un’illustratrice vincitrice di numerosi premi, selezionata più volte per la Mostra illustratori della Bologna Children Book Fair e dalla New York Society of Illustrators. I suoi lavori sono stati tradotti in tutto il mondo e le sue opere esposte in Europa, America e Asia. In Italia è già stata pubblicata da Salani (Atlante delle sirene. Mappe e storie di incantatrici del mare, 2020) e da Terre di Mezzo (Il sogno della tigre, 2020).

 

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Cristiana Abbate

Veterinaria pentita e mamma convinta.Si ritiene propositiva e per nulla diplomatica .Grande appassionata di viaggi e divoratrice di libri. Malata di shopping e con il conto in banca fisso sul rosso.

Check Also

Star Comics a Più Libri Più Liberi 2021

Star Comics a Più Libri Più Liberi Appuntamento a La Nuvola per festeggiare un anno …