Xiaomi, un’ app pre-installata ha messo a rischio la sicurezza degl utenti!

I ricercatori del team Check Point Software Technologies hanno scoperto che un’applicazione pre-installata ( e quindi non rimovibile n.d.r.) sui telefoni dell’azienda cinese Xiaomi, attualmente il quarto produttore al mondo di smartphone, ha messo a rischio la sicurezza degli utenti. Individuato il problema la  società ha provveduto risolvere il problema con aggiornamento della sicurezza. L’app in questione, che paradossalmente si chiama Guard Provider,  invece di proteggere l’utente lo esponeva ad un particolare attacco hacker denominato Man-in-the-Middle ( e’ un tipo di attacco in cui un hacker si frappone tra la vittima e un server intercettandone le comunicazioni n.d.r.).

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Tex #732 – Alla ricerca delle navi perdute – Recensione

Con l’albo numero 732 di Tex intitolato Alla ricerca delle navi perdute prende il via …