venerdì , 17 agosto 2018

The Jackal presenteranno la nuova edizione del: Bella Storia-Social Music Festival

Bella Storia-Social Music Festival”, l’evento cult della scena indie italiana aspetta tutti gli amanti della sana socialità, della cultura e della buona musica venerdì 10 e sabato 11 agosto al Polo Fieristico di Venticano di Avellino.

“Il nostro lavoro si svolge principalmente attraverso i socialspiega Gianluca Fruma sta diventando sempre più crossmediale e molto spesso ci misuriamo con piattaforme differenti, dalla tv alla radio. In questo caso per noi la conduzione rappresenta un’ulteriore esperienza- conclude poi- con cui confrontarci e ci stiamo preparando per dare il meglio!”

Faccio i complimenti allo staff per aver organizzato questo festival– afferma Ciro Priello per noi sarà una grande avventura, dato che è la prima volta che presentiamo un evento del genere e siamo felicissimi di iniziare con questa gran Bella Storia. Ci è stato detto, inoltre, che al festival è attesa una grande sorpresa, ma non possiamo svelare nulla, posso solo dirvi che inseriremo l’impronta Jackal all’interno delle nostre performance e creeremo il giusto equilibro tra le esibizioni musicali e la nostra conduzione!

I The Jackal hanno poi precisato che saranno in quattro, oltre a Ciro e Fru saranno presenti anche Fabio Balsamo e Ruzzo Simone, che si alterneranno sui vari palchi del Festival.

Alla conferenza hanno partecipato anche due membri dello staff del Bella Storia Social Music Festival.
Il primo ad intervenire è stato Alessandro Graziano dell’associazione Invasioni, organizzatrice dell’evento, che ha dichiarato: “L’intento principale di questo festival è far da volano per il riscatto sociale ed economico di questo territorio e valorizzarne vitalità e cultura, non a caso, è stato scelto Il Polo Fieristico di Venticano.

Uno spazio molto ampio che ospiterà più di 10.000 persone- conclude poi– in una due giorni che renderà le strutture ricettive dell’area piene e che conta la performance di 20 artisti di livello nazionale.”

Chiaro e ricco di informazioni utili è stato, infine, l’intervento del direttore artistico del Festival Felice Caputo: “Sono felice di aver messo in piedi assieme ad Invasioni, la nostra associazione, un evento così importante.

Ci vuole una buona dose di sana follia per organizzare un Festival del genere, una bomba pronta ad esplodere per dare sviluppo, cultura, musica e tanta bellezza all’intero territorio avellinese e a tutto il Sud.

Tilt, l’organizzazione che rappresento e che ha curato la parte artistica lavora da questo inverno per la realizzazione del Festival e assieme ad un gruppo di giovani appassionati- conclude poi– assicura al pubblico che Bella Storia Social Music Festival sarà una festa memorabile!”

 Caputo ha poi ricordato ai partecipanti della conferenza la notevole offerta artistica di questa innovativa kermesse musicale, che sarà impreziosita da artisti leader della scena nazionale ed internazionale: Skin, Ghemon, The André, Coma Cose, Nitro, Nu Guinea, Wrongonyou, Savastano, Willie Peyote, Frah Quintale, Moda Loda Broda, Quentin 40, Frenetik & Orange, Zulu e tanti altri.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Giuseppe Improta

Check Also

Claudio Baglioni – 50 anni di carriera e Sanremo 2019

In queste ultime settimane estive, in mancanza di uscite discografiche, gli artisti piú importanti pongono …