martedì , 21 Maggio 2019

A Forcella studio medico gratuito per i bisognosi

Nel cuore di Napoli a Forcella presso la chiesa di San Tommaso a Capuana, l’associazione Sisto Riario Sforza da anni offre, gratuitamente, visite specialistiche, medicinali, e anche generi di prima necessità ai più bisognosi.

L’associazione Sisto Riario Sforza, frutto dell’impegno di Modestino Caso, grazie al sostegno della Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, della Fondazione Banco di Napoli, della Caritas e della Misericordia offre l’assistenza di 30 medici specialisti delle principali branche mediche, che operano volontariamente per aiutare tutti coloro che non possono permettersi visite specialistiche, medicine oppure che non sono in grado di raggiungere ospedali che, nella nostra città, sono spesso delocalizzati come l’Ospedale del Mare.

A fruire di questi servizi sono migranti e, sempre più spesso, italiani che per un motivo o per un altro sono finiti ai margini della società diventando invisibili per le varie istituzioni. A queste persone non vengono offerte solo visite specialistiche, cure mediche e farmaci, ma anche assistenza legale, generi di prima necessità o pura e semplice accoglienza, perché, a volte una parola gentile cura quasi quanto un medicinale. Spesso ad aver bisogno di aiuto sono persone anziane, sole o mentalmente fragili che necessitano di tutto.

Le regole per accedere ai servizi offerti dall’Associazione non sono complesse è sufficiente presentare un modello Isee inferiore ai 10mila euro e, per chi non ne è in possesso, come gli extracomunitari, basta essere segnalati o rivolgersi direttamente all’Associazione.

Anche questa settimana vi abbiamo raccontato un’altra bella storia di solidarietà direttamente dal cuore di Napoli, dove medici provenienti da tutta la Campania si prodigano per aiutare tante persone meno fortunate in un quartiere pieno di difficoltà. Allora ringraziamo i medici volontari che sono gli eroi dei nostri giorni, pronti a sacrificare il loro tempo e a mettere le loro conoscenze a disposizione di chi in cambio non può offrire nulla e a Modestino Caso che ha reso possibile tutto questo.

Print Friendly, PDF & Email

Biografia Sarah Giordano

Sarah Giordano
Accanita lettrice, film dipendente, i festival del cinema sono la mia ossessione. Niente mi rende più felice di partire in completa solitudine per luoghi sconosciuti. Adoro scattare foto, un po’ meno mettermi in posa. Sono una fan di Alessandro Borghese e sogno il giorno in cui, al ristorante potrò confermare o ribaltare il risultato con un mio “DIESCI”. Non amo parlare di me e quindi basta così.

Check Also

A TUTTOPIZZA UNA PIZZA DEDICATA ALL’UNIVERSIADE

A TuttoPizza, l’evento dedicato agli operatori professionali del settore, in programma a Napoli dal 20 …