Arriva Modena Play: undicesima edizione!

Dopo Lucca Comics & Games, Play – Festival del Gioco di Modena è l’evento italiano più atteso nell’ambito dei giochi da tavolo. Nasce ufficialmente nel 1985 come ModCon, in origine una convention di giochi (board game, di ruolo, wargame) ospitata nella sede del club TreEmme. Dal 2008 l’evento decise di aprirsi ad un pubblico più generalista, con l’intento di sdoganare il mondo del gioco a favore di una platea più vasta composta anche da chi non fosse avvezzo all’ambiente nerd, come giocatori casuali e persino famiglie: il nome cambiò ufficialmente in Play – Festival del Gioco. I giorni della fiera passarono a due, l’evento si spostò sul calendario da settembre ad aprile, il luogo in cui si svolgeva la convention divennero i grandi padiglioni di Modena Fiere e i numeri registrati degli ingressi schizzarono da quattromila a diciottomila. L’esplosione dell’evento andava di pari passo con la grande crescita che stava vivendo il mondo del gioco italiano. Questo weekend, dal 5 al 7 aprile, Play vedrà svolgersi l’undicesima edizione, tornata all’originale durata di tre giorni.

Modena Play si tiene nel quartiere fieristico della città emiliana, distribuito su ben cinque padiglioni (A, B, C, E, F), su cui si estendono ventiduemila metri quadrati occupati dalla crème del gioco di ruolo italiano: dai vasti stand delle grandi case editrici fino all’area autoproduzioni, dove i piccoli progetti indipendenti possono partecipare a quest’ormai imperdibile evento e farsi conoscere. Per i neofiti, basti sapere che la differenza principale tra Play e fiere come Lucca Comics (o persino il Comicon Napoli) è il focus più stretto e centrato sul mondo del gioco da tavolo. Chi viene a Modena Play ha spesso già idea di cosa provare o comprare, essendosi informato durante l’anno sulle nuove uscite, dedica più tempo alle demo o ai test ai tavoli dei dimostratori. Al contrario, in altre fiere come quelle sopracitate, hanno puntato non solo al gioco da tavolo in quanto tale ma a tutti quei fenomeni che costellano la cultura nerd: dai videogiochi ai fumetti, passando per cosplayer e proiezioni di film in anteprima. Come ogni anno, anche questa edizione vede grandi ospiti: i più attesi Jason Carl (responsabile marketing per la community della White Wolf, presente per la nuova edizione del gioco di ruolo Vampiri: la Masquerade) ed Eric Lang (direttore del game design della CMON, la casa editrice di miniature sulla cresta dell’onda grazie a Kickstarter).

Please follow and like us:

Biografia Tommaso Battimiello

Tommaso Battimiello
Ama scrivere e, a volte, anche leggere, ma solo quando è costretto a farlo. Gioca per vivere e vive per giocare, contro ogni logico istinto di autoconservazione

Check Also

UNTITLED GOOSE GAME DISPONIBILE ORA!

iam8bit, in collaborazione con Panic e House House, con distribuzione Skybound Games, ha annunciato oggi …