giovedì , 17 Ottobre 2019

Bellissima regina. Maria D’Avalos e Fabrizio Carafa, un drammatico amore di Miranda Miranda

Scrittura & Scritture presenta:
Bellissima regina. Maria D’Avalos e Fabrizio Carafa, un drammatico amore
di
Miranda Miranda
Romanzo storico di straordinaria passione nella Napoli vicereale
(Scrittura & Scritture – collana Voci, pp.192 euro 13, 50 in libreria dal 18 aprile)
Il libro sarà presentato, in prima assoluta, il 3 maggio, alle 18, presso la Libreria Ubik (via B.
Croce, 28 Napoli). Relatore, il critico letterario Raffaele Messina, intermezzi musicali della
cantante Rita Salvarezza e letture interpretative dell’attore Fulvio Pastore.
Dopo il saggio narrativo Una vita da signorina. Viaggio nella raccolta più popolare della letteratura
cosiddetta d’evasione (2018- Scrittura & Scritture ed.) Miranda Miranda torna in libreria con il
romanzo storico Bellissima regina. Maria D’Avalos e Fabrizio Carafa, un drammatico amore.
La storia si basa su una storia vera, con personaggi realmente esistiti ambientato nella città partenopea
nel periodo vicereale.
Napoli. Palazzo San Severo. Quattro anni sono trascorsi da quell’agosto del 1586, quando
donna Maria d’Avalos andava in sposa a Carlo Gesualdo, principe di Venosa e noto madrigalista
italiano. Ma alla giovane e bella Maria poco si addice questo matrimonio: un sopruso prepotente,
un’insopportabile imposizione, forse anche per via del carattere del marito, diffidente, geloso,
possessivo, dedito alla composizione di musica malinconica.
Scrittura & Scritture
Corso Vittorio Emanuele, 421
80135 Napoli
Tel e fax 0815449624
www.scritturascritture.it
u
Durante un ricevimento, complice il ballo, Maria conosce il cavaliere Fabrizio Carafa dei duchi di
Andria, uomo di rara bellezza e incontrastato valore.
Ha inizio così una struggente storia d’amore, che li renderà dimentichi dei loro obblighi, amanti felici
e sempre più sconsiderati, ma immortali agli occhi del mondo.
Da sfondo, la Napoli del primo periodo vicereale, una città piena di stimoli diversi, orientale e
barocca, capitale del Mediterraneo e metropoli di frontiera alle soglie del levante, poverissima e
lussuosa. Un romanzo intenso e vibrante di passioni – quella d’amore, che ne è sovrana, quella di
odio, quella per la musica – orchestrato con la prosa elegante e inconfondibile di Miranda Miranda.
Inoltre, con perfetta psicologia dei personaggi, l’Autrice ci porta per mano a scoprire le ragioni e i
motivi profondi che portarono entrambi a una sfida estrema per confermare il proprio amore di fronte
al mondo. Nonostante il marito e la Storia abbiano cercato di cancellare l’esistenza di Maria
D’Avalos, questo romanzo ridona luce a una donna troppo in fretta dimenticata.
Estratto
“Quando rialzò la testa e fissò di nuovo Maria negli occhi, l’ondata lo travolse ancora con
violenza, gettandolo sull’approdo dei suoi sogni più segreti. Senza pensare, le strinse forte la mano
e, prima di avere il tempo di dolersi per quest’atto così inconsueto e inopportuno, si accorse, con
grande sorpresa, che ella aveva ricambiato l’occhiata e la stretta.”
Profilo autrice
Miranda Miranda vive e lavora a Napoli come docente di letteratura e storia negli istituti superiori.
Giornalista e scrittrice di diversi romanzi, tra i quali “Per diverse acque” (2007) “Il mare sospeso”
(2011). Per Scrittura & Scritture ha già pubblicato il saggio narrativo “Una vita da signorina.
Viaggio nella raccolta più popolare della letteratura cosiddetta d’evasione”. (2018).

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

Incontri di archeologia e MANN For Kids Ripartono, all’Archeologico, le rassegne per adulti e bambini

15 ottobre. Un viaggio culturale tra collezioni permanenti ed esposizioni del MANN, intercettando i più …