Cinquant’anni di carriera espressi in mostra per il Maestro Renzo Arbore.

Ieri sera presso la Cappella Palatina di Palazzo Reale si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della mostra spettacolo dedicata a Renzo Arbore dal titolo: “Neapolitan Memories and Songs by Renzo Arbore and his tv shows and absolute inutilities“. Il cantante, musicista, cabarettista pugliese di nascita ma napoletano doc d’adozione, è il protagonista di una esposizione che sarà a Palazzo Reale (ingresso piazza del Plebiscito) nella sala Dorica – dal 23 dicembre sino al primo maggio 2018. Presenti all’evento ovviamente il Maestro Arbore, Vincenzo De Luca (Presidente della Regione Campania), Francesco Pinto (Direttore Centro di produzione RAI di Napoli), Maria Pia Ammirati (Direttore teche Rai), Anna Imponente (Direttore Polo Museale della Campania), Antonio Bottiglieri (Presidente della Scabec).

I visitatori potranno rivedere spezzoni di trasmissioni e video e le famose collezioni di Arbore di radio e oggetti di plastica (borse, occhiali, oggetti cult, bigioterria, migliaia di oggetti che ne fanno una collezione unica al mondo). La fantasia del suo personalissimo e eccentrico abbigliamento è raccontata con centinaia di gilet, cappelli, cravatte e dalla collezione di costumi delle sue storiche trasmissioni. Tante le foto e i contributi di amici e colleghi che in questi anni hanno diviso con lui le scene, tra questi primo fa tutti Roberto Benigni che gli ha dedicato una bellissima poesia.

Le visite guidate alla mostra di Renzo Arbore saranno realizzate da un gruppo di ragazzi del progetto “Canta, suona e cammina” accompagnati dai loro maestri e tutor.
“Canta, suona e cammina” è la sezione formativa del progetto “Musica nei luoghi sacri”, che dal 2014, con 50 maestri e oltre 350 ragazzi tra gli 8 e i 15 anni, favorisce la realizzazione di un percorso di crescita sociale e didattica per minori attraverso la costituzione di bande musicali in territori in cui sono presenti fenomeni di difficoltà sociali e disagio. Nelle tre edizioni del progetto (2014 – 2015, 2015 – 2016, 2016 – 2018 attualmente in corso) i ragazzi di “Canta, suona e cammina” hanno suonato alla Rotonda Diaz per Papa Francesco, alla villa Comunale di Napoli e al Duomo di Napoli per le celebrazioni di San Gennaro. Hanno partecipato come uditori ad un concerto al Teatro di San Carlo e ai concerti nelle chiese organizzati dalla Scabec. Hanno sfilato allo Stadio San Paolo in più occasioni nel prepartita dei match casalinghi di campionato della SSC Napoli e hanno partecipato al progetto “Palextra” alla Mostra D’Oltremare in collaborazione con l’Associazione “Mille Culure” dei campioni campani dello Sport. Hanno fruito di percorsi di educazione al corretto utilizzo del mezzo di trasporto con Anm e sono stati oggetto della ricerca sociale condotta dal Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli “Federico II” per misurare le ricadute del progetto nei singoli territori.

Per info e prevendita è possibile trovare ulteriori informazioni sulla Pagina Ufficiale dell’evento e sulla Pagina Facebook sempre dedicata ad esso

Please follow and like us:

Biografia Giuseppe Improta

Avatar

Check Also

Five Notes: quartetto musicale tutto al femminile.

Quattro voci stupende e uniche, un repertorio che spazia dal pop al soul, alla dance, …