Domani 15 luglio in prima assoluta ‘The Red Lion’ con Nello Mascia e Andrea Renzi


Domani 15 luglio debutta The Red Lion diretto da Marcello Cotugno, con Nello Mascia, Andrea Renzi e Lorenzo Scalzo; in prima assoluta anche Notte d’Alba, ideato e interpretato da Franca Abategiovanni; La leggenda del pallavolista volante: Andrea Zorzi in scena per la sezione SportOpera; replica Plastilina diretto da Mario Gelardi, nell’ambito del progetto Rua Catalana

 

Proseguono gli appuntamenti della tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio, realizzato con il sostegno della Regione Campania e organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, guidata da Alessandro Barbano. Domani(mercoledì 15 giugno) in prima assoluta al Cortile d’Onore di Palazzo Reale, ore 21.00The Red Lion di Patrick Marber (in replica il 16 luglio), coprodotto da La Pirandelliana/Teatri Uniti, tradotto da Marco Casazza e adattato da Andrej Longo, autore pubblicato da Adelphi e profondo conoscitore del linguaggio e dell’ethos partenopeo. Alla regia Marcello Cotugno, che firma anche la colonna sonora. Sul palco un cast d’eccezione: Nello Mascia Andrea Renzi, apprezzati interpreti tra i più validi nel panorama italiano, sono affiancati dal giovane Lorenzo Scalzo. Lo spettacolo compie un’analisi ironica e spietata sul mondo del calcio dilettantistico, pieno di contraddizioni e ambizioni, illuminato e al tempo stesso oscurato dalla chimera delle giovani promesse che vorrebbero essere scoperte da un talent scout per lanciarsi nel paradiso del professionismo.

Alle 19.00 a Palazzo Fondi replica Plastilina, scritto da Marta Buchaca e diretto da Mario Gelardi, nell’ambito del progetto Rua Catalana, a cura di Enrico Ianniello, che si muove in direzione di una maggiore strutturazione della fervida relazione esistente tra la nuova drammaturgia catalana e le compagnie teatrali italiane.

E poi, Notte d’Alba, idea, progetto e interpretazione di Franca Abategiovanni, diretta da Gabriela Eleonori, in scena in prima assoluta al Cortile delle Carrozze di Palazzo Reale alle 22.00.  Dai diari scritti da Alba De Céspedes dopo l’armistizio del ‘43 nasce lo spettacolo scritto da Marina Sorrenti, in cui i temi delle migrazioni, dell’identità, della crisi della democrazia, delle discriminazioni, vivono attraverso la figura della scrittrice, poetessa e partigiana italiana. Un viaggio da Roma verso il Sud è fuga, ma anche volontà di costruire un mondo diverso.

Sale sul palco, al Casino della Regina di Capodimonte, alle 21.00, per la sezione SportOpera a cura di Claudio Di Palma, Andrea Zorzi, ex pallavolista, due volte campione del mondo e tre volte campione europeo, e lo fa accanto a Beatrice Visibelli in La leggenda del pallavolista volante. Tra ricordi di memorabili azioni mozzafiato, vittorie leggendarie e sconfitte ancora brucianti, riscopriamo con leggerezza e un tocco di malinconia la filosofia e il potenziale umano dello sport. Zorzi firma il testo dello spettacolo insieme al regista Nicola Zavagli, mentre i movimenti coreografici sono di Giulia Staccioli.

Sul sito napoliteatrofestival.it sono consultabili le promozioni e gli eventi gratuiti.

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

CHE COSA SUCCEDE (A TEATRO) IN CITTA’

Il teatro a Napoli tenta di non fermarsi. Ecco alcune delle iniziative di questi prossimi …