DOMANI A BARRA IL PRIMO NAPOLI-JUVENTUS FEMMINILE DELLA STORIA, SARA’ RICORDATO MARADONA

Sarà Napoli-Juventus domani, sarà la prima volta nella storia al femminile. Si gioca a Barra, fischio di inizio alle 14.30, a porte chiuse ma i balconi con vista campo saranno pieni di appassionati che si sono organizzati per godersi lo spettacolo.
Verrà commemorato ovviamente Diego Armando Maradona, le squadre osserveranno un minuto di raccoglimento prima della gara e giocheranno con il lutto al braccio. Nel riscaldamento Napoli e Juventus saranno accompagnate dalle canzoni più celebri dedicate al Pibe de Oro mentre Oliviero e compagne avranno una patch speciale sulla maglia con la scritta D10S.

Non convocate le straniere Rijsdijk (che sarà disponibile a partire dal Verona), Martinez, Chatzinikolaou (infortunata) e Kubassova. Assente capitan Di Marino, ai box per un problema ad una caviglia. Una delusione cocente che però non le impedirà di essere ugualmente al fianco delle sue compagne. “Giocare in maglia azzurra contro la Juve indossando la fascia era il mio sogno, per realizzarlo dovrò aspettare la partita di ritorno – ha spiegato Di Marino -. Ho provato a sollecitare le compagne in questi giorni, sono convinta che offriranno una grande prestazione al cospetto di una squadra fortissima che ha tante individualità di spicco tra le quali Sara Gama, cui vanno i miei complimenti per il ruolo di vice presidente Aic. Sono certa che saprà far valere i nostri diritti nel percorso ormai segnato verso il professionismo”.

Please follow and like us:

Biografia Jacques Pardi

Jacques Pardi
La laurea in ingegneria gli ha fatto perdere i capelli ma non le tante (troppe?) passioni, dallo sport (soprattutto il Napoli, calcio e basket, ma più che di passione qui parliamo di...malattia), al cinema, dalla musica alle serie tv, fino (inevitabilmente) ai fumetti. La moglie e le due figlie queste passioni spesso le supportano, altrettanto spesso le...sopportano. Un autentico e fiero "nerd partenopeo" insomma, incurante dell'età che avanza, con un sogno nel cassetto: scrivere di quello che ama

Check Also

Chi nun tene curaggio, nun se cocca ch’ ‘e femmene belle

Ha avuto paura il Napoli, una paura ingiustificata e trasmessa dal suo stesso allenatore. E …