Eventi Napoli e Campania: Agenda del Weekend 15 – 17 novembre

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Visita guidata gratuita:Palazzo San Giacomo -Municipio di Napoli

Venerdì 15 novembre

I visitatori saranno suddivisi in gruppi, accompagnati nelle seguenti sezioni:
– Storia del palazzo e curiosità
– La facciata e l’ingresso principale
– Il cortile
– Le scale e la loro storia che conducono al secondo piano (uffici storici dei sindaci)
– I sedili della città
– I corridoi storici e le chiavi della città
– La sala della Giunta, storia e veduta.
– Il gonfalone della città
– Le 83 medaglie d’oro al valor militare e civile della città di Napoli
– La sala riunioni del sindaco di Napoli
Per ottenere l’invito è necessario compilare il modulo nel link in basso o recarsi presso l’ufficio passi di Palazzo San Giacomo e attendere il prossimo turno di visita.
Per informazioni: assessorato.cultura@comune.napoli.it
I ragazzi fino a 17 anni, possono accedere senza prenotazione, ma accompagnati da genitore
Non è consentito l’accesso al palazzo in calzoncini corti e ciabatte.
Quando: Tutti i venerdì (escluso 1 novembre)
Orario: Inizio ore 17.00
Durata: 1 ora e 30 minuti
Modulo prenotazione all’indirizzo: http://multimediale.comune.napoli.it/ticket/

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, testo e acqua

Terme di Agnano Night Experience

Venerdì 15 novembre

il Venerdì lasciati coccolare in una serata senza precedenti nell’incanto delle Terme di Agnano: bagno nelle acque termali con degustazione e musica live!
Una notte emozionante ed insolita dedicata e al benessere per rilassarsi e divertirsi in una location straordinaria!
L’esperienza
La serata inizierà con un bagno nelle piscine delle Terme dove all’arrivo gli ospiti si cambieranno e in costume ed accappatoio saranno poi accolti con flute di prosecco.
Potranno così accedere ed immergersi nelle 4 piscine interne (tra i 35° e i 40°) e per i più temerari anche in quelle esterne, per un bagno termale di notte ccompagnato dalle eleganti ed avvolgenti melodie live di Bass Mark che è l’aka del progetto di un noto contrabbassista napoletano, Marco Amoroso, che prestato al DJing fonde sonorità jazz in ambito della Music Building e accompagnato dal chitarrista Antonio Cece.
A seguire ci sarà la degustazione in accappatoio nella struttura riscaldata.
Menu degustazione:
Prosecco di benvenuto & Tartine gourmet
Finger:
⁃ Involtini di pane croccante
⁃ Stracciatella di provala e tarallo
⁃ Polpettina melanzana
⁃ Crema di ceci con baccalà
⁃ Crocchè di patate
Primo:
Cavatelli pesce spada e melanzane
Drink:
a scelta tra Prosecco, Aperol spritz, Calice di Vino, Analcolico
Le Terme di Agnano
Il Complesso Archeologico delle Terme Romane di Agnano sorge sulle pendici del Monte Spina, lungo l’antica strada che collegava Neapolis (Napoli) a Puteoli (Pozzuoli).Il prosciugamento del lago d’Agnano, fra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, fece riemergere circa settanta fonti d’acqua termale oltre che le strutture delle terme d’età romana
(117-138 d.C.)
Oggi vi sorge un Parco del Benessere,vera e propria oasi naturale di oltre 44 ettari di sorgenti termali e sbuffi sulfurei, alberi secolari e prati verdi, con 7 piscine tra indoor e outdoor, sale massaggio, solarium, sauna, area relax. Le acque che alimentano le piscine e le vasche idromassaggio termali sgorgano a 84 gradi centigradi e sono di tipo sulfureo-salso-bicarbonato-alcalino-terrose: un toccasana per labellezza della pelle, ideali per contrastare le patologie infiammatorie e le contratture muscolari, perfette per allentare stress e tensioni.
Cosa aspetti? Non perdere un evento unico in una serata magica ed emozionante a ritmo di musica!
Dove: Via Agnano Agli Astroni, 24 Napoli
Orario ingresso: dalle 19.00
Musica Live: alle 21.30
Costo:
Per chi effettua il pagamento Online:
26€ ( 6 euro prevendita online + 20 in loco): Bagno nelle acque termali con degustazione ), inclusi kit accappatoio e telo, l’accesso alle due piscine termali esterne e alle quattro piscine idro termali interne, alla sauna finlandese e a un’area relax sia esterna che al chiuso con zona tisaneria e una piccola libreria.
Per chi effettua il pagamento in loco:
30€: Bagno nelle acque termali con degustazione (flute di prosecco di benvenuto, tagliere di salumi e formaggi a scelta tra 1 calice di vino bianco o rosso, prosecco, spritz o analcolico), inclusi kit accappatoio e telo, l’accesso alle due piscine termali esterne e alle quattro piscine idro termali interne, alla sauna finlandese e a un’area relax sia esterna che al chiuso con zona tisaneria e una piccola libreria.
18 € solo ingresso con accesso ai servizi termali (esclusa degustazione).a: dalle 19.00 alle 1.00
Informazioni e Prenotazioni
Telefono: 334.11.19.819 Ilaria (dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 21.30)
Email: prenotazioni@viverenapoli.com
WhatsApp: 334.11.19.819 Ilaria
* Se non riuscite a mettervi in contatto con noi, lasciate un messaggio su whatsapp e sarete ricontattati il prima possibile.
Informazioni aggiuntive
Di cosa munirsi: cuffia obbligatoria (acquistabile in loco 2€); infradito (acquistabile in loco 3€): costume da bagno (non acquistabile)
È possibile effettuare massaggi su prenotazione
La struttura è dotata di parcheggio.
L'immagine può contenere: 1 persona

La tomba di Dracula e altri misteri napoletani

Sabato 16 novembre

A grande richiesta, vi riproponiamo una visita guidata speciale, alla scoperta della Napoli dei misteri, delle leggende e, perché no, di una parte del patrimonio locale ancora poco conosciuta.
Il focus del nostro tour sarà il complesso di Santa Maria La Nova, dove si racconta che sia sepolto il terribile impalatore Vlad III, il voivoda di Valacchia, personalità controversa e temibile, tanto da ispirare Bram Stoker per il personaggio di Dracula.
Dalla tomba di Vlad, passeremo al Palazzo Penne, famoso per una leggenda locale legata al cosiddetto “pozzo del diavolo”, e proseguiremo lungo incantevoli vicoli e piazze del centro storico per raccontarci storie di fantasmi, demoni e spiriti sinistri della Napoli del passato.
Tappe principali: Piazza Santa Maria la Nova, via Banchi Nuovi, Piazza San Domenico, Piazza del Gesù
Durata tour: 2h circa
Appuntamento alle ore 10 00 in piazza Santa Maria La Nova
Contributo a persona (include guida e biglietto di ingresso al Chiostro di Santa Maria la Nova)
intero: 14 €
Ridotto. Card Addovà: 13 €
ridotto junior (da 8 a 17 anni): 9€
fino a 7 anni gratis (pagheranno solo il costo di 1 € per la whisper)

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, tabella e spazio al chiuso

Sabato sera ai Quartieri Spagnoli: tour, cena e tombola vaiassa!

Sabato 16 novembre

A seguito delle tantissime richieste a novembre torna uno degli eventi più richiesti.. la nostra serata IMPERDIBILE sui Quartieri Spagnoli con cena in un contesto unico.
Dove? nel basso più bello, caratteristico e divertente di Napoli!
Sabato le Capere vi portano a scoprire i segreti dei quartieri.
Murales, chiese, estrose illuminazioni ci guideranno tra gli intricati e affascinanti “vicarielli” arroccati alle spalle di via Toledo.
Raggiungeremo poi un vascio, una tipica abitazione popolare napoletana, ex casa chiusa: qui, tra canti e buon cibo – ovviamente tipicamente napoletano – ci divertiremo tutti assieme cenando “vicini vicini” tutti intorno ad un unico tavolo e poi…. immancabile tombola vaiassa!
Ci divertiremo con il gioco più famoso a Napoli tra numeri, “vaiassate” e tanto tanto altro ancora!
Una visita guidata, una cena in un contesto unico, una tombolata e il divertimento di una serata napoletana doc!
Un mix perfetto per trascorrere una bellissima serata in compagnia!
• POSTI LIMITATI •
APPUNTAMENTO
ore 19.00 a Via Toledo presso la banca BNL (angolo via Diaz)
Inizio tour alle ore 19.15
DURATA
Durata della visita: 1 ora e 15 circa
Durata della cena con intrattenimento: illimitata!
CONTRIBUTO
35 euro a persona comprensivi di visita guidata da una guida regionale abilitata, cena (due primi, due secondi, due contorni, sfizio dolce,acqua, coca cola, caffè), tombola con premi e intrattenimento.
Vino escluso: costo a bottiglia 5 euro.
*** NON E’ PREVISTO UN MENU’ BAMBINI
in quanto l’evento non è adatto ad un pubblico non adulto
*** Evento non rimborsabile
PAGAMENTO ANTICIPATO OBBLIGATORIO
dal momento della prenotazione il pagamento deve essere effettuato entro 5 giorni. Seguire le indicazioni del sito
www.lecaperetour.it
PER INFORMAZIONI
www.lecaperetour.it
lecaperenapoli@gmail.com
Cell. 3289705049 / 3274910331
(Numeri attivi alle 9.00 alle 19.00)

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

L’antica Puteoli: l’Anfiteatro Flavio

Sabato 16 novembre

L’associazione Misenum vi invita ad una visita guidata alla scoperta della storia di Pozzuoli. Visiteremo l’anfiteatro Flavio, la terza arena più grande del mondo romano, dopo il Colosseo e l’Arena di Capua, e monumento simbolo della grandezza e della ricchezza dell’antica città romana!
Si consigliano scarpe comode!
APPUNTAMENTO: ORE 10.30 INGRESSO ANFITEATRO (Corso Nicola Terracciano, 75 – 80078 Pozzuoli –Napoli) inizio visita 10.45
Parcheggi in zona Su striscia blu, oppure custodito adiacente stazione metro
Durata totale 2 ore circa,
CONTRIBUTO visita con guida abilitata: 6 euro a persona / soci Misenum Card 5 euro /gratuito minori di 13 anni
Ingresso anfiteatro: 16 NOVEMBRE gratuito
altri giorni:
4 euro adulti, 2 euro ragazzi dai 18 ai 24 anni, gratuito minori e insegnanti con tesserino e modulo miur
COME PARTECIPARE: Prenotazioni obbligatorie ( dalle h 9.30 alle h.19.30) 347 777 66 90 ( anche whatsapp)/ 328 6892886, oppure con una mail indirizzata a
misenum@libero.it indicando nome e numero di persone ed anche un recapito telefonico.
Ci riserviamo di annullare l’evento in caso di condizioni meteo avverse e/o per il mancato raggiungimento del numero minimo di persone.

L'immagine può contenere: oceano, cielo, spazio all'aperto, natura e acqua

Estate ‘e San Martino, ce ne jamme ‘a Certosa e ‘a Pedamentina

Sabato 16 novembre

C’è chi scende e c’è chi sale, je ve porte pe’ sti scale.
E per l’estate ‘e San Martine, je ve porte ‘a Certosa di San Martino e ‘a Pedamentina.
Nella Certosa potremmo ammirare i bellissimi chiostri e le vedute sulla città di Napoli, il cimitero dei monaci, la sezione presepiale, quella navale e il quarto del Priore, nonché la bellissima chiesa del complesso monumentale.
La Certosa di San Martino è stata costruita a partire dal 1328 per ospitare l’ordine dei certosini, ma nel Cinquecento e nel Seicento ha assunto, grazie ad artisti del calibro di Dosio e di Fanzago, un aspetto barocco, e si è trasformata in quello che oggi è considerato uno degli esempi più importanti del barocco napoletano.
Finita la visita, scenderemo per le scale della Pedamentina di San Martino, fino al Corso Vittorio Emanuele, godendo degli scorci panoramici al tramonto.
POSTI LIMITATI!
INFO E PRENOTAZIONI:
L’itinerario si svolgerà sabato 16 novembre alle ore 15:00, prenotazione obbligatoria entro giovedì 14 novembre alle ore 23.
La visita si svolgerà con un minimo di 10 partecipanti.
Per prenotare contattare il numero 3492949722 (anche sms o wapp) oppure inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando numero di persone e recapito telefonico.
Contributo richiesto per la visita guidata: 10 euro (biglietto di ingresso alla Certosa escluso)
Appuntamento alle ore 15 a Largo San Martino, davanti alla Chiesa delle donne.
Si consigliano scarpe comode
Itinerario a cura della guida turistica abilitata della Regione Campania Erika Chiappinelli.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Napoli Esoterica: viaggio nei misteri velati del centro antico

Sabato 16 e domenica 17 novembre

Napoli Esoterica: viaggio nei misteri velati del centro antico, tra occulto, magia e leggende oscure.
L’associazione De Rebus Neapolis propone un tour nel centro antico in una Napoli magica, Napoli esoterica, occulta, nera, città di misteri e di leggende, alcune anche molto oscure e terrificanti. È con una guida esperta di esoterismo e segreti alchemici che vi sveleremo siti ricchi di mistero e pieni di simboli esoterici e di culto, per poter assistere all’infinita lotta tra il BENE e il MALE. L’antica setta degli scienziati Alchimisti da una parte e la Chiesa Cattolica dall’altra: molti indizi saranno spiegati e tanti segreti saranno svelati. I più bei monumenti, piazze e palazzi del centro antico di Napoli, formeranno una cornice incantevole a questo affascinante Tour, che ci porterà duemila anni indietro nel tempo. Una passeggiata narrata attraversando i Decumani, dove tutto diventa coinvolgente e affascinante, dove le pietre parlano in ogni anfratto, ogni angolo ed ogni facciata di palazzo reca in sé una storia nascosta, un museo all’aperto. Per scoprirli bisogna scrostare i sedimenti del tempo, quelli di una città in cui i millenni passati convivono con l’oggi tra una via e l’altra. Il tour si snoderà in 14 tappe che attraverseranno i Decumani, dall’insula Gesuitica, sostando per un brindisi nell’antica piazza del passato, l’Agorà, cuore pulsante di Neapolis, per terminare poi al “ Palazzo del Diavolo”. I partecipanti saranno protagonisti del mistero in un percorso che prende vita attraverso il Demone nascosto nella guglia del Gesù Nuovo, le leggende alchemiche del settimo Principe di Sansevero, il culto delle “capuzzelle” e tanto altro. Tutta la magia di una città in un itinerario che racconta la trasmutazione e il mistero del centro antico di Napoli.

Il Tour si sviluppa nei decumani e precisamente tra spaccanapoli e via dei tribunali, così suddiviso:
I. Il demone e la guglia
II. Il bugnato magico
III. Il sarcofago del Demone
IV. L’alchemico immortale
V. La cappella sconsacrata
VI. Il Tempio del Demone Porco
VII. Il secondo regno dell’oltretomba
VIII. Il teschio dei prodigi
IX. L’Agorà e Il Santo
X. Visita e Brindisi di iniziazione esoterico alla fabbrica del limoncello.
XI. La Porta degli inferi
XII. La statua alchemica
XIII. I fantasmi di Benedetto Croce
XIV. Il Palazzo del Diavolo.
Percorso Guidato a piedi, all’esterno nel centro antico di Napoli. Entreremo in due siti: Basilica di S.Chiara, Laboratorio del Limoncello con Brindisi e degustazioni.
Il tour dura 2.30 ore, con punto d’incontro: Piazza del Gesù Nuovo Napoli (Vicino l’obelisco).
Al termine del tour per chi volesse partecipare ci sarà “Sosta Improvvisata”: Pranzo o cena presso un famoso ristorante del centro antico.
La prenotazione prevede:
⁃ Tavolo riservato
⁃ Ristorante rinomato
⁃ quattro menú
⁃ * Pizza a scelta tra: Margherita, Marinara o Bianca.
Pizza*+ Bibita: €12
Pizza*+ Cuoppo + Bibita: €18
Pasta al Ragù + Bibita: €16
Pasta alla Genovese + Bibita: €16
( coperto incluso nel prezzo)
INIZIO TOUR ORE 17:30
DATE :
NOVEMBRE:
Sab. 16 – Dom. 17 – Sab. 23 – Dom. 24 – Sab. 30.
DICEMBRE:
Dom. 01 – Sab. 07 – Dom. 08 – Sab. 14 – Dom. 15 – Sab. 21 – Dom. 22 – Sab. 28 – Dom. 29.
GENNAIO:
Sab. 04 – Dom. 05 – Sab. 11 – Dom. 12 – Sab. 18 – Dom. 19 – Sab. 25 – Dom. 26.
COSTI TOUR:
-Intero € 12
-Ridotto € 7 (7 – 12 anni)
-Ridotto studenti € 8
(con libretto universitario)
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Contattando ESCLUSIVAMENTE il seguente recapito:
Dalle ore 10.00 alle ore 20,00 :
3511258465
Potete inviare sms e messaggi whatsapp anche in altri orari e sarete ricontattati
Whatsapp:3511258465
Sms: 3511258465
EMAIL: derebusneapolis@gmail.com

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

Pizzofalcone e rampe Lamont Young

Domenica 17 novembre

Appuntamento in Piazza del Plebiscito, all’angolo con Piazza Trieste e Trento (a lato del Palazzo Reale) : Saliamo lungo via Gennaro Serra, fino a raggiungere Piazza Santa Maria degli Angeli a Pizzofalcone. Breve visita della basilica (compatibilmente con gli orari di apertura e delle messe), proseguiamo per via Monte di Dio. Ci troviamo sulla collina di Pizzofalcone, chiamata così perché Carlo I d’Angiò vi fece costruire una falconiera per la “real caccia dei falconi”. La collina è stata protagonista, però, di moltissimi altri episodi della storia di Napoli: ad esempio le origini di Partenope, o Palepolis, nell’VIII secolo a. C.; la fondazione della Chiesa di Montedidio, con annesso convento, in epoca vicereale; e la rivoluzione partenopea nel 1799, che causò, tra le tante morti, anche quella del nobile Gennaro Serra di Cassano, il cui palazzo si trova proprio su via Monte di Dio.
Il percorso procede fino alla cima del Monte Echia, custode di un ninfeo di epoca romana e scenario della serie “I bastardi di Pizzofalcone”, con il commissario Lojacono, nonché di uno splendido panorama, purtroppo in parte danneggiato dalle costruzioni successive alla “colmata di Santa Lucia”. Punto focale delle rampe che scendono dal Monte Echia a Via Chiatamone è Villa Ebe, ultima dimora di Lamont Young, architetto visionario vissuto a cavallo tra ‘800 e ‘900. Parleremo della sua storia travagliata e del suo futuro incerto. Scenderemo le rampe fino a via Chiatamone, dove da una vecchia fontana sgorgava la cosiddetta “acqua suffregna”. Il nostro percorso si conclude davanti al Castel dell’Ovo, insieme alle tante leggende che ne accrescono la bellezza.
POSTI LIMITATI!
INFO E PRENOTAZIONI:
L’itinerario si svolgerà domenica 10 marzo alle ore 10:30, prenotazione obbligatoria entro venerdì 8 marzo alle ore 23.
La visita si svolgerà con un minimo di 15 partecipanti.
Per prenotare contattare il numero 3492949722 (anche sms o wapp) oppure inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando numero di persone e recapito telefonico.
Contributo richiesto per la visita guidata: 5 euro
Appuntamento alle ore 10:30 in piazza del Plebiscito angolo Palazzo Reale / Piazza Trieste e Trento.
Itinerario a cura della guida turistica abilitata della Regione Campania Erika Chiappinelli.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Neapolitan Jazz al Museo di Pietrarsa

Domenica 17 novembre

Visita serale del Museo di Pietrarsa allietata da una straordinaria performance musicale
Domenica alle ore 20:00 la musica pervade il Museo di Pietrarsa accompagnando i visitatori alla scoperta della collezione ferroviaria. Un’occasione unica per visitare il Museo godendo del mare e dell’atmosfera serale il tutto allietato dalla performance musicale a cura della “Quartieri Jazz Orkestrine”.
LA BAND – Il valente chitarrista e compositore napoletano Mario Romano ha dato vita al progetto Quartieri Jazz giunto nel gennaio 2013 (ed. GRAF) al felice esordio discografico intitolato “E strade cà portano a mare”. Un’intensa attività concertistica nei luoghi d’arte della città, contraddistingue il tema della band che sfocia in questa produzione in cui si fondono ed incontrano in maniera originale il jazz manouche del caposcuola Django Reinhardt e la tradizione napoletana nel suo ricco retaggio classico e contemporaneo dando vita al Neapolitan Gipsy Jazz.
Un sound ricco, con contaminazioni partenopee, latin Jazz, un file rouge jazzistico, un pizzico di Francia ed una emozionante e gioiosa malinconia tutta Napoletana. A salire sul palco sarà la formazione Orkestrine al completo composta da Alessandro De Carolis ai flauti, Mario Romano alla chitarra classica, Alberto Santaniello alla chitarra acustica, Luigi Esposito al piano, Ciro Imperato al basso ed Ciro Iovine alla batteria. Talenti che come Mario Romano provengono dai “Quartieri Popolari” di Napoli e che nel loro sound frizzante e sanguigno hanno saputo riprodurre colori e umori di quella magica e vivace realtà.
LA LOCATION
Il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa è ubicato nel comune di Napoli, nel quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio, al confine con Portici. Sorge in posizione adiacente alla stazione ferroviaria Pietrarsa-San Giorgio a Cremano.
E’ stato realizzato laddove sorgeva il reale opificio Borbonico di Pietrarsa, struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e dal 1845 come fabbrica di locomotive a vapore. Nel 1853 a Pietrarsa prestavano la loro opera circa 700 operai facendo dell’opificio il primo e più importante nucleo industriale italiano oltre mezzo secolo prima che nascesse la Fiat.
Costituito da 7 padiglioni per un’estensione complessiva di circa 36.000 metri quadrati dei quali 14.000 coperti, ospita locomotive a vapore, locomotive elettriche trifase, locomotive a corrente continua, locomotori diesel, elettromotrici, automotrici e carrozze passeggeri. Infine, gioiello fra i gioielli, la carrozza-salone del treno dei Savoia, attualmente “Treno Presidenziale”
COME RAGGIUNGERCI
Per chi proviene dalla A1 Roma Napoli: uscita Napoli Centro – Via marittima direzione Portici, alla fine di Via San Giovanni a Teduccio svoltare a destra in Via Pietrarsa. Per chi proviene da Salerno, percorrendo l’autostrada A3 prendere l’uscita Ercolano – Bellavista o S. Giorgio a Cremano direzione Napoli.
Dove parcheggiare:
1. Garage Pietrarsa Parking –
I visitatori potranno parcheggiare comodamente la propria auto usufruendo di un parcheggio custodito, convenzionato (5€ per l’intera serata) riservato ai visitatori del Museo. Il parcheggio si trova a Via Pietrarsa a soli 30 metri dall’ingresso museale. Telefono: 335 740 2361
LA FORMULA – La serata prevede l’apertura dei cancelli alle ore 20.00, per la visita libera alla collezione ferroviaria, seguirà la performance della Quartieri Jazz Orkestrine tra i Treni e Locomotive d’epoca in uno scenario molto suggestivo e unico al mondo.
Il contributo organizzativo è di 15 €
Per informazioni e prenotazioni telefonare al 340.489.38.36 e/o mandare una mail a: quartierijazz@live.it Evento culturale con sottoscrizione.
Ecco qualche momento del Neapolitan Gipsy Jazz al Museo di Pietrarsa:
https://www.youtube.com/watchv=L9GERJPoD5Y&list=PL4321A71740CFBA73&index=9
SITO UFFICIALE: www.quartierijazz.com
SITO UFFICIALE: www.museopietrarsa.it

L'immagine può contenere: treno e testo

Irpinia Express: Il treno dell’olio irpino – Avellino

Domenica 17 novembre

Irpinia terra di vini ma anche terra di grandi olii. I terreni, spesso argillosi e marnosi delle terre irpine, dove si possono ammirare i grandi vigneti irpini sono anche i siti per la produzione di olive eccellenti, delle varietà Ravece ed Ogliarola Avellinese – su tutte – da cui si ottiene un olio pregiato. Un prodotto fortemente identitario, frutto di un territorio molto vocato, che grazie alla sua personalità ed alla sua riconoscibilità è molto apprezzato da gastronomi, assaggiatori, importatori e dai migliori chef in Italia e all’estero.
Un treno storico attraverserà le valli dei grandi vini e degli uliveti dai quali si produce l’Olio extravergine di oliva Presidio Slow Food.
Gli esperti Slow Food ci accompagneranno in un viaggio esperienziale dedicato all’oro verde irpino, ai suoi profumi, al suo sapore.
Programma
– 9.00 Raduno presso la Stazione di Avellino
– 9.40 Partenza da Avellino
– 10.40 Arrivo Stazione di Luogosano e Trasferimento in navetta agli oliveti delle Colline di Sant’Angelo
– 10:45 Colazione
– 11.00 In giro per oliveto con Angelo Lo Conte, agronomo e Presidente Condotta Slow Food Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi
– 11:30 Trasferimento in navetta al Frantoio Angelo Barberi.
– 11:40 Visita e degustazione oli
– 12:40 Trasferimento in navetta a Taurasi
– 13:00 Arrivo al Castello di Taurasi.
Laboratorio dell’olio a cura di Angelo Lo Conte.
– 13:30 Pranzo al Castello, a cura dello chef Salvatore Gennuso.
Il menù avrà come protagonisti i prodotti presidi irpini slow food. Ogni piatto avrà un olio abbinato.
Al castello verrà allestito un piccolo mercatino di produttori slow food e di produttori vini di Taurasi.
– 15:30 Passeggiata digestiva libera nel borgo
– 16:20 Trasferimento in navetta alla stazione di Taurasi
– 16:47 Partenza treno per Avellino

Maggiori info: http://www.irpiniaexpress.it/irpinia-express-alla-scoperta-olio-ufita/?fbclid=IwAR1TgS2Oq5Vbq6MbcbMyMC_1OAKwnDrNZaCacpLAEIGMth_uWM0HqT7zfHk

L'immagine può contenere: 5 persone

Andy Warhol – Visita Guidata

Domenica 17 novembre

Un artista e un uomo unico nel suo genere. Le sue opere possono sembrare assurde all’apparenza, eppure dietro ognuna di queste opere c’è qualcosa di più di quello che appare. Chi era Andy Warhol? Perché ha ritratto Liz Taylor, Marilyn Monroe e tanti altri? Perché è stato tanto criticato?
Scopriamolo insieme.
Visita guidata alla mostra di Andy Wharol.
Primo turno ore 10.00. Secondo turno alle 1. Pochi posti per ogni turno per questioni di spazi espositivi.
Costo 22€ ingresso incluso.
Per info e prenotazioni 3498831295 (messaggio WhatsApp)

L'immagine può contenere: notte e spazio all'aperto

Luci D’artista Salerno

Fino al 19 gennaio

Benvenuti all’evento più atteso dell’anno: Luci d’Artista 2019. L’evento Luci d’Artista sará inaugurato a Salerno presso la villa comunale il giorno 15 Novembre e proseguirà fino al 19 Gennaio 2020. Dunque come ogni anno, la spettacolare e suggestiva esposizione di luminarie artistiche è pronta ad illuminare strade, piazze e giardini della città, rendendo l’atmosfera natalizia, ancora più magica!

Inaugurazione prevista il 15 novembre anche della ruota panoramica che sarà dotata di una cabina VIP arredata con legno in noce, sedili in pelle, televisore e frigo bar. Tutte le cabine sono collegate ad un sistema di filo diffusione audio.
Il “giro” durerà tra i 15 ed i 20 minuti; i prezzi non sono stati ancora resi noti.

Dal 23 novembre al 23 febbraio presso la Chiesa dell’Addolorata è prevista l’esposizione/mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri di Van Gogh.
Maggiori info
: https://www.lucidartistasalerno.com/

 

Inoltre, si segnalano i seguenti eventi:

FRANCESCO RENGA porta a Napoli il 18 e 19 novembre al Teatro Augusteo “L’ALTRA METÀ TOUR”

27 dicembre NINO D’ANGELO e GIGI D’ALESSIO “FIGLI DI UN RE MINORE”: A GRANDE RICHIESTA SI AGGIUNGE UNA NUOVA DATA A NAPOLI

Branding Dalí. La costruzione di un mito A cura di Alice Devecchi Napoli – Palazzo Fondi 25 ottobre 2019 – 2 febbraio 2020

Liu Ruowang torna in Italia con la monumentale installazione “Wolves Coming” 14 novembre- 31 marzo

L’ ensemble spagnolo L’Apothéose, per la prima volta in Italia, si esibisce a Napoli il 15 novembre

SCAMPIA STORYTELLING RITORNA E ARRIVA ANCHE IN LOMBARDIA Un progetto di ICWA (Italian Children’s Writer Association) Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi Venerdì 29 NOVEMBRE 2019

Oltre 150 artisti, tre palchi e cento stand ad Avella (AV), Città d’Arte, per Pane Ammore e Tarantella

L’ ensemble spagnolo L’Apothéose, per la prima volta in Italia, si esibisce a Napoli il 15 novembre

“Giuseppe Moscati, un uomo tra fede e scienza” Itinerario teatralizzato

Napoli: dal 14 novembre 2019 all’11 giugno 2020 “Un Totò al giorno” alla Libreria Mondadori Rione Alto

Please follow and like us:

Biografia Marilena Matteoni

Laureata, tra sogni e passioni, sono alla ricerca della mia strada. Innamorata della mia città, un vulcano di contraddizioni da “odi et amo”, mi tuffo alla sua scoperta!

Check Also

Palazzo Reale Summer Fest,  il Giardino Romantico s’illumina di stelle nelle sere d’estate

Debutto giovedì con lo scrittore Stefano Massini, venerdì Nunzia de Girolamo intervista Salemme, sabato musica …