giovedì , 27 Giugno 2019

Eventi Napoli e Campania: l’Agenda della settimana dal 10 al 13 giugno 2019

Anche questa settimana Senza Linea torna con la rubrica eventi della settimana.

CAPONE & BUNGT BANGT

lunedì 10 giugno

Caserta

Penserete che Capone abbia fondato i Capone & BungtBangt come risposta all’emergenza rifiuti della Campania. Niente di più sbagliato!
Siamo la storia conquistata da una band nata dalla nobile idea del riciclo creativo, accompagnata da un amore viscerale per la musica e la natura.
Capone & BungtBangt e questa mia passione, credo nascano dalle mani di mia nonna che costruiva per suo diletto bambole con oggetti che normalmente sarebbero finiti nella pattumiera: la retina delle patate come vestito, quella del caciocavallo come sottoveste, gli orecchini con gli anelli dei portachiavi e il velo realizzato con l’organza delle bomboniere. Molto elegante, ma soprattutto a costo zero! Considerando anche che nella mia infanzia, per costruire oggetti, ho sempre dovuto adattare attrezzi improbabili, sperimentando ogni genere di “arrangiamento creativo”.
Crescendo, ho potuto fondere tutte le mie capacità in un unico progetto (devo onorare la musica, lei mi ha suggerito questo percorso). Nel 1999 sono ripartito da zero mettendo in piedi una megaband non convenzionale, con strumenti da creare e inventare, per dar vita a suoni e musiche vergini, dal sound unico! Della band del primo esordio è rimasto solo Mr. Paradais. Qualche anno dopo sono arrivati il Rosso e Maestro Zannella, dando un eccezionale impulso alla band.
Noi siamo come le fate, dalle nostre mani nasce la magia, oggetti privi di valore diventano splendidi strumenti musicali di inestimabile pregio e dal sound unico!

  • Dove: Arienzo
  • Orario: 20.30

Sestetto Stradivari al Piazzale Chiesa di Santa Maria del Sacro Cuore

martedì 11 giugno

Avellino

Due serate di “grande musica” nel segno di Cajkovskij e Carlo Gesualdo. Martedì 11 giugno, Montefalcione ore 20,30 Sestetto Stradivari (Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia) Soirée con “Souvenir de Florence”. Domenica 16 giugno, Montaguto – ore 20,30 Marco Berrini dirige il coro “EquiVoci” in “Ritratto dell’amata”, viaggio nelle musica del Rinascimento

La “grande musica” torna a “Irpinia Madre Contemporanea”, il festival artistico che sin dalla prima edizione dedica spazio alla cultura musicale e alla figura di Carlo Gesualdo per la valorizzazione dei territori dell’Alta Irpinia. Quest’anno sono due gli appuntamenti che vedranno, in due borghi storici della provincia di Avellino, l’esecuzione di capolavori senza tempo affidati a interpreti di acclarata fama internazionale.

  • Dove: piazzale della Chiesa di Santa Maria del Sacro Cuore
  • Orario:  20,30

Cinema in Erba – Una giornata particolare

martedì 11 giugno

Caserta

Rassegna di cinema all’aperto a #Caserta in Villa Giaquinto

1° appuntamento
martedì 11 giugno
ore 21:00
via Galilei, Caserta

UNA GIORNATA PARTICOLARE
di Ettore Scola
ITA 1977 / 105 min / Drammatico
con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, John Vernon, Alessandra Mussolini, Françoise Berd

Il 6 maggio 1938, l’Italia fascista è in festa per l’arrivo di Hitler a Roma. Antonietta, una casalinga di mezza età, madre di sei figli, rimane sola mentre la sua famiglia è fuori per assistere all’incontro fra Hitler e Mussolini; inseguendo un pappagallo fuggito dalla gabbia, la donna conosce per caso un suo vicino di casa, Gabriele, perseguitato dal regime perché omosessuale, e trascorre l’intera giornata con lui.

“Basta poco per incontrarsi, basta seguire un merlo indiano scappato dal balcone, basta osare più in alto sulla terrazza, tra le lenzuola che asciugano al sole, per illuminare un cielo sbiadito di nuovi colori”
– Sophia Loren sull’incontro tra Antonietta e Gabriele nel suo libro di ricordi “Ieri, oggi, domani”.

🎥 Trailer –> www.youtube.com/watch?v=i_9BAH_qO-4

ingresso gratuito

————

LA RASSEGNA
Cinema in erba è una rassegna di cinema all’aperto, completamente gratuita, aperta e aggregante, per la città e fatta dalla città, che si svolge al centro storico di Caserta nel verde di Villa Giaquinto, spazio comunale per lungo tempo abbandonato all’incuria, recuperato e gestito da un comitato di cittadinanza attiva.
La rassegna è organizzata da Caserta Film Lab e dal Comitato per Villa Giaquinto ed è interamente autogestita e autofinanziata, grazie anche all’aiuto di sostenitori volontari e sponsor e con il patrocinio del Comune di Caserta.

La rassegna si svolge qui –> goo.gl/maps/ygZsCQeVnJv 📍

 


Cena con delitto – Riunione di condominio

mercoledì 12 giugno

Angri

Hai sempre sognato di essere un investigatore? 🧐 Il 12 giugno è la tua occasione per mostrare a tutti quanto sei in gamba. 💪

CON SOLI 15€ potrai gustare un fantastico menù e giocare per vincere fantastici premi. Sarà il tuo tavolo ad essere premiato come miglior investigatore? 🕵‍♂

Cosa aspetti? Prenota subito! ✅ Il vero delitto è quello di non esserci! 😎

 


Visita guidata gratuita:Palazzo San Giacomo -Municipio di Napoli

lunedì 10 giugno

Napoli

1^ visita: 16.30 (durata 1 ora circa)
2^ visita: 18.00 (durata 1 ora circa)

Visita guidata gratuita, presso la sede centrale del Comune di Napoli – Palazzo San Giacomo.

I visitatori saranno suddivisi in gruppi, accompagnati da guide nelle seguenti sezioni:

– Storia del palazzo e curiosità
– La facciata e l’ingresso principale
– Il cortile
– Le scale e la loro storia che conducono al secondo piano (uffici storici dei sindaci)
– I corridoi storici e le chiavi della città
– La sala della Giunta, storia e veduta.
– La sala riunioni del sindaco di Napoli

Per ottenere l’invito è necessario compilare il modulo nel link in basso o recarsi presso l’ufficio passi di Palazzo San Giacomo e attendere il prossimo turno di visita.
Per informazioni: assessorato.cultura@comune.napoli.it

I ragazzi fino a 17 anni, possono accedere senza prenotazione, ma accompagnati da genitore
Non è consentito l’accesso al palazzo in calzoncini corti e ciabatte.

Modulo prenotazione all’indirizzo: http://multimediale.comune.napoli.it/ticket/


Festone! Ars Nova Napoli live al Parco Ventaglieri

giovedì 13 giugno

Napoli

Giovedì 13 Giugno facciamo un FESTONE per l’uscita di “E senza acqua la terra more”!
Vi aspettiamo al Parco dei Ventaglieri. di Montesanto | Napoli!
🆓 Ingresso gratuito!

La line-up del concerto è ⤵️
🕗 Ore 20 Bagarija Orkestar
🕘 Ore 21 Ars Nova Napoli

Presto annunceremo gli ospiti che parteciperanno all’evento!

Organizzazione: Spazio Damm e Sgarrupato.

Al Parco Ventaglieri troverete:
🍝 La cucina dello Spiedo d’Oro Trattoria
🍕 La signora delle pizze fritte di via Ventaglieri
🍺🍷 Birra/Vino/Bevande

Apogeo Records | Upside | Izimbra culture
_______________________________________________
E SENZA ACQUA LA TERRA MORE
“E senza acqua la terra more” è il nuovo album degli Ars Nova Napoli, disponibile dal 24 maggio su CD e su tutte le piattaforme digitali sotto etichetta Apogeo Records e distribuito da Altafonte Network.
Il secondo lavoro in studio della giovane ensemble raccoglie la ricerca musicale degli ultimi due anni, culminata per la prima volta nella realizzazione di inediti.

BIOGRAFIA
Ars Nova Napoli è un gruppo formatosi nell’autunno del 2009. Nati con l’amore per il repertorio popolare campano, portano per i primi anni il proprio lavoro in strada, facendo delle vie del centro storico di Napoli il loro palco naturale.

Diventata nel tempo una scelta, credono con convinzione nell’importanza dell’arte di strada come mezzo di condivisione della cultura popolare e nella libera espressione artistica. Calcano piazze, vicoli, mercati e marciapiedi di tutt’Italia, suonano a centinaia di matrimoni e compleanni, prendono parte ad importanti eventi e festival tra Francia, Spagna, Grecia e Svizzera.

Hanno partecipato ad innumerevoli sagre e feste popolari, grazie alle quali hanno sviluppato il legame diretto con la musica e le storie della cultura campana e hanno potuto approfondire la ricerca etno-musicale del resto d’Italia.

Attualmente Il gruppo esegue un repertorio vario, aperto alle molteplici sonorità del sud e non solo, dalle pizziche pugliesi alle serenate siciliane, dai classici napoletani alle tarantelle calabresi, e affacciandosi anche al di là dei propri confini scopre connessioni con il rebetiko greco e la musica balcanica.
Dopo circa due anni dalla fondazione il gruppo prende una formazione più stabile e, grazie all’incisione del primo disco totalmente autoprodotto, inizia a partecipare a numerosi eventi in tutta Italia. Dai fucarazzi alle feste Patronali, dalle sagre alle rievocazioni storiche, dalle rassegne di musica etnica ai festival di buskers.

Tra il 2010 e il 2012 girano in particolar modo il Sud dove hanno la possibilità di conoscere nuove musiche direttamente dalla voce e dagli strumenti delle persone incontrate. Suonano in Sicilia al Parco Museo Jalari, in Calabria al Calorica Festival e al Peperoncino Festival, mentre in Campania aprono la Notte della Tammorra e in particolare musicano al Maschio Angioino “La Thela di Partenope” insieme alla compagnia di teatro-danza internazionale Macaroni Compani.

Nel 2013 gli si aprono le porte dei maggiori festival di Artisti di strada e, inoltre, partecipano per due anni consecutivi al Ferrara Buskers che vincono entrambe le volte. Suonano nel carcere della città e la trasmissione televisiva di LaEffe “Storie di Buskers” dedica un intero capitolo alla loro storia.

Per tutto il 2014 e il 2015 suonano ininterrottamente dappertutto:
– Francia al F.I.M.U. Festival di Belfort, a Parigi in diversi locali, a Montpellier al Bac of Jazz, al Carnevale di Remiremont
– Spagna al Desfolca’t festival,
– Italia a Gerace (RC) per Borgo Incantato, a Treviso per Ritmi e Danze dal Mondo dove un anno chiudono lo spettacolo di Giobbe Covatta e l’anno successivo quello di Sabina Guzzanti, a Veroli (FR) per Fasti Verolani, a L’Aquila nel centro storico distrutto dal terremoto, a Mercogliano (AV) per Castellarte.
– Svizzera al Neuchatel Buskers Festival e all’Expo Italiano di Foire du Jura a Delémont.
– Grecia ad Atene e a Vasilikos, dove suonano Insieme ai Musicisti dell’isola di Evia per il festival “On the River of the Lillas”.

Per la televisione collaborano a diversi programmi come “Sereno Variabile”, “Linea Blu”, “L’Infedele” e a “On the Road,” trasmissione in onda su SKY Arte. Per il Teatro musicano durante il Napoli Teatro Festival Italia “Miss Julia” e partecipano in una serata speciale allo spettacolo “Dignità Autonoma di Prostituzione”.

Nel 2016 nell’antica Basilica di San Severo Fuori Le Mura nel Rione Sanità nasce “Chi fatica se more e famme” un lavoro discografico che gli Ars Nova Napoli hanno voluto dedicare agli incontri fondamentali dei loro 7 anni di viaggio, partendo dai gruppi che li hanno preceduti per le strade di Napoli e che gli hanno regalato parte del loro repertorio fino ad arrivare alle musiche conosciute in Sicilia sui monti Nebrodi il progetto si propone di ritracciare e restituire una geografia sonora in cui le singole tracce si fanno racconto musicale di una tradizione culturale MINORE!

Il disco viene presentato il 9 giugno dello stesso anno a Napoli a Santa Fede Liberata insieme a tutti i compagni che hanno preso parte alla registrazione, e successivamente a Venezia, Tramonti di Sotto (PN) e al Festival Mercantìa di Certaldo (FI). Ben quattro città sono state toccate nel tour di presentazione svizzero dell’album: Neuchatel, Biel, Zurigo, e Lugano, all’interno del Teatro Agorà.

Nel mese di Settembre 2018 la band prende parte alla rassegna Gener/Azioni del Festival Ethnos, una delle principali rassegne italiane dedicate alla world music.

Dopo pochi mesi, a Dicembre 2018 la band entra in studio per registrare “Senza acqua la terra more”, il nuovo album in uscita Venerdì 24 Maggio sotto etichetta Apogeo Records. Il disco sarà anticipato dal singolo “La catalana”, brano che vede la partecipazione delle “Assurd”. Le musiche e il testo portano la firma di Davide “Puffo” Chimenti.


Guarda anche

CHAGALL SOGNO D’AMORE

fino al 30 giugno

Napoli

Dal 15 febbraio al 30 giugno 2019 Chagall. Sogno d’amore rappresenta una straordinaria opportunità per ammirare più di 150 opere di Marc Chagall e ripercorrere la sua produzione artistica caratterizzata da un mondo elegante e utopistico, intriso di stupore e meraviglia. Sarà possibile ammirare opere nelle quali coesistono ricordi d’infanzia, fiabe, poesia, religione e guerra; un universo di sogni dai colori vivaci e di sfumature intense che danno vita a paesaggi popolati da personaggi, reali o immaginari, che si affollano nella fantasia dell’artista. Opere che riproducono un immaginario onirico in cui è difficile discernere il confine tra realtà e sogno.


Il Museo di Capodimonte: mostra su Caravaggio a Napoli!

fino al 14 luglio

Napoli

Promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dal Pio Monte della Misericordia, con la produzione e organizzazione della casa editrice Electa, la mostra Caravaggio Napoli, curata da Maria Cristina Terzaghi e Sylvain Bellenger (fino al 14 luglio 2019), la mostra approfondisce il periodo napoletano di Caravaggio e l’eredità lasciata nella città partenopea.
Con un rigoroso approccio scientifico, mette a confronto 6 opere del Merisi, provenienti da istituzioni italiane e internazionali, e 22 quadri di artisti napoletani, che ne registrano immediatamente la novità venendone travolti, con soggetti ricorrenti nei dipinti del Maestro.

Al fine di poter garantire a tutti le migliori condizioni di visita è consigliabile la prenotazione.
Prenotazioni e acquisti online

 

Il biglietto della mostra dà diritto ad un ingresso ridotto al Pio Monte della Misericordia e viceversa.
Disponibili navette gratuite tra Capodimonte e Pio Monte della Misericordia (v. allegati) messe a disposizione dal Comune di Napoli e dal Museo.

  • Dove: Via Miano 2, 80131 Napoli (Italy), 80136 Napoli
  • Quando ? 09.00
  • Perché ? 848 800 288 dall’estero e da cellulare: + 39 06 399 67 050
  • www.coopculture.it
  • Costo: biglietto intero 15 euro (mostra + museo) ridotto 14 euro (mostra + museo), intero 14 euro (solo mostra) ridotto 11 euro (solo mostra)

Canova e l’antico al Mann

fino al 30 giugno

Napoli

Una grande mostra evento su Antonio Canova che porta a Napoli ben sei prestiti eccezionali dal Museo di San Pietroburgo, dove sono conservati il maggior numero dei capolavori in marmo del maestro. L’evento, reso possibile grazie a una serie di collaborazioni avviate nel 2017 con il Museo Statale Ermitage, metterà in relazione, per la prima volta, l’arte sublime dello scultore con l’arte antica e con i modelli che lo seppero ispirare.

Il percorso espositivo – a cura di Giuseppe Pavanello, affiancato da autorevoli studiosi e dalla direzione dei due musei promotori – accompagnerà i visitatori tra marmi e gessi di Canova, bozzetti, disegni e tempere del grande artista, in prestito da musei internazionali, posti accanto a capolavori delle raccolte del Mann.

  • Dove: Museo Archeologico di Napoli, Piazza Museo Nazionale,19, 80135 Naples, Italy
  • Orario: 09.00 – 17.00
  • Info: 848 800 288 – +39 06 399 67 050 da cellulari e dall’estero

Mostra sui dinosauri Napoli al cratere degli Astroni

fino al 10 novembre

Napoli

L’uomo potrebbe sopravvivere a un’estinzione di massa come quella che ha annientato i dinosauri dell’era mesozoica?

Per avere una risposta basta chiedere a chi di dinosauri se ne intende, come i paleontologi e gli artisti che, a partire dallo studio dei fossili, hanno riportato “in vita” i “Dinosauri in carne” e ossa nella Riserva Naturale Oasi WWF Cratere degli Astroni.

La mostra evento a tema preistorico che il crescente successo di pubblico in tutta Italia ha trasformato in un vero e proprio cult approda finalmente a Napoli in una veste affascinante confezionata su misura: oltre 6 kilometri di percorso in una natura incontaminata e i suggestivi interni della Torre Borbonica per ammirare le ricostruzioni a grandezza naturale di una quarantina di animali estinti tra cui dinosauri iconici come il temibile T-rex e il gigantesco Diplodoco.

Attraverso la visita sarà possibile scoprire perché i dinosauri si sono estinti nonché comprendere la dinamica evolutiva adattamento/estinzione e la necessità di tenerne conto anche oggi nell’approccio dell’uomo verso la natura.


Al PAN di Napoli una mostra celebra Muhammad Ali

fino al 16 giugno

Napoli

Il campione di pugilato Muhammad Ali viene celebrato al PAN di Napoli con una mostra fotografica (intitolata semplicemente Muhammad Ali) che ne ripercorre la vita e la carriera. In mostra dal 22 marzo al 16 giugno 2019, l’esposizione, che prende il nome dal celebre pugile, raccoglie 100 immagini, provenienti dai più grandi archivi fotografici internazionali quali New York Post Archives, Sygma Photo Archives, The Life Images Collection.

La mostra è aperta tutti i giorni (tranne il martedì) dalle 9.30 alle 19.30. Prezzo del biglietto: intero 10 €, ridotto 8 €, scuole 5 €.
Per tutte l informazioni potete telefonare al numero +39 081.3630018.

  • Dove: Teatro pan,Via dei Mille, 60, 80121 Napoli NA
  • Orario: 09.30
  • Info e prenotazioni:  081 795 8604

L’Oro dei Fuggiaschi in mostra nell’Antiquarium degli Scavi di Ercolano

fino al 30 settembre 2019

Ercolano

SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano è il titolo di una grande mostra che si terrà nel Parco Archeologico di Ercolano dalla fine di dicembre 2018 al 30 settembre 2019. L’evento sarà nell’Antiquarium, che viene aperto per la prima volta al pubblico alla fine della ristrutturazione.

Un evento che ci permetterà di ammirare oltre 100 gioielli che vengono presentati sul luogo stesso del ritrovamento, tutti monili preziosi appartenuti ai cittadini di Ercolano che tentavano di portarli in salvo durante la drammatica eruzione. Altri gioielli sono stati ritrovati nelle case dell’antica città.


La grande mostra su Corto Maltese e Hugo Pratt a Napoli

fino al 9 settembre 2019

Napoli

Dal 24 aprile all’8 settembre 2019, presso gli spazi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, si terrà una mostra dedica a Hugo Pratt e, in particolare, a Corto Maltese, il mariano protagonista del più celebre ciclo di storie a fumetti dell’autore italiano.

L’esposizione, intitolata Corto Maltese – Un viaggio straordinario, presenterà un vasto percorso tematico proprio intorno a Corto Maltese, con 100 pezzi tra tavole originali, schizzi, fotografie e ingrandimenti. La mostra è inserita nell’ambito degli eventi del COMIC(ON)OFF ed organizzata da Comicon in collaborazione con CONG, Obvia e Rizzoli Lizard.

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, anche conosciuto con la sigla MANN, è uno dei musei più importanti della città. Nel 2018 ha preso parte al progetto Fumetti nei museipubblicato da Coconino Press. Sul MANN la fumettista Zuzu ha realizzato la storia Super Amedeo.

  • Dove: Museo Archeologico di Napoli, Piazza Museo Nazionale,19, 80135 Naples, Italy
  • Orario: 09.00 – 19.30
  • Info e prenotazioni: https://www.museoarcheologiconapoli.it/it/
Print Friendly, PDF & Email

Biografia Giovanna Attruia

Giovanna Attruia
Appassionata di cinema, cucina e serie TV. Creare e sperimentare sono alla base di tutto quello che faccio. Costruire mi rilassa, parafrasando Archimede, datemi un avvitatore e vi costruirò una cattedrale. Per questo mi rifugio dietro le quinte di un teatro appena posso. Contribuire a creare la magia di uno spettacolo é qualcosa di unico. Adoro cucinare. Dalla pizza al sushi, la cucina per me non ha segreti.

Check Also

Giovedì 27 giugno al Napoli Teatro Festival Italia – Il programma della giornata

La programmazione del Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio, prosegue giovedì 27 giugno …