GLI STRUFFOLI NAPOLETANI

Gli struffoli sono tra i dolci più conosciuti della tradizione napoletana con una  storia millenaria alle spalle con molteplici varianti che si sono tramandate di generazione in generazione
Gli struffoli non sono altro che delle palline di pasta fritta avvolte nel miele e ricoperte da coloratissimi confetti zuccherati colorati e pieni di canditi


Ingredienti:
700 gr di farina 00 ( quella Selex è ottima)
100 gr di zucchero semolato
400 gr di miele ( preferisco il Miele Ambrosoli)
150 gr di burro
4 uova
20 gr di vanillina
1 bicchierino di Strega
la scorza di un limone 1 e 1 di arancia grattugiata
Olio di arachide (per friggere)
Qualche ciliegina canditaconfettini colorati e Frutta candita per decorare

Aggiungendo un pizzico di bicarbonato all’impasto degli struffoli otterrete delle palline più gonfie

NB:io al posto della frutta candita che a casa mia scartavano sempre ho messo un po’ di cioccolato fuso
Informazioni:

Tempo Preparazione: 1 ora
Tempo Cottura: 5 Minuti
Tempo Cottura: 5 Minuti

Difficoltà: Impegnativa
Costo: Basso

Procedimento:

Disponete la farina sul piano di lavoro e aggiungete lo zucchero, le uova, il burro (precedentemente ammorbidito), la vanillina, la scorza di limone e arancia grattugiate

Impastate bene ed energicamente fino ad ottenere un panetto di pasta omogeneo che dovrete lasciare riposare in luogo tiepido per almeno 2 ore. Trascorso il tempo Dividete l’impasto in tante piccole piccole porzioni e, sul tavolo infarinato, con le palme delle mani “strofinare” ed allungare la pasta fino a formare dei bastoncini cilindrici da spezzare, con l’aiuto di un coltello a lama non seghettata, è importante che i pezzi siano piccoli, circa un centimetro ciascuno; considerare che nell’olio subiranno un aumento di volume.

Scaldate abbondante olio di arachide in una padella quando l’olio sarà  bello caldo friggete le palline di pasta, poche alla volta, fino a che non saranno ben dorate. Scolatele su carta da cucina  e fatele raffreddare.

In un altro tegame fate scaldare il miele assieme ad un bicchierino di strega e ad un bicchierino d’acqua portandolo fino ad ebollizione.Quando scompare la leggera schiuma che si è formata a causa della caramellizzazione, versare gli struffoli e mescolate delicatamente in modo che le palline di pasta si rivestano di miele completamente.Versate quindi gli struffoli, in un piatto rotondo dando la forma desiderata Se la poi la forma che prendono non e’ di vostro gradimento, niente paura bagnatevi le mani con acqua fredda e date la giusta forma a gli struffoli.

Please follow and like us:

Biografia Luciana Pasqualetti

Fiorentina di nascita ma napoletana con il cuore. Appassionata di cucina, storie e racconti su Napoli. Entusiasta per tutto ciò che è antico, non disdegnando il nuovo. Ama la puntualità e non sopporta l'approssimazione.

Check Also

Piatto a Base di Uova

Rotolo di Frittata: un piatto semplice ma estroso

In cucina basta un po’ di fantasia ed anche una semplicissima frittata può diventare un …