Grandi eventi a Napoli in questo ultimo weekend di Aprile

weekend

Questo week end sarà una perfetta palestra per il Maggio dei Monumenti che a breve inizierà: tantissime visite guidate in programma e musei gratis domenica 1 maggio.

L’Associazione culturale Mani e Vulcani propone appuntamenti per grandi e piccini, già a partire da stasera: -29 aprile ore 20.30,  30 aprile  ore 10.00,  1 maggio ore 10.00  – LA STORIA DI UN REGNO; passeggiata tra i fasti borbonici. Il percorso di visita racconterà la storia di Napoli nel suo momento di massimo spendore, quando sul trono di Napoli capitale, nel 1734 arrivò Carlo di Borbone. Passeggiando nel “salotto buono di Napoli”, l’area di piazza del Plebiscito, potrete  cogliere, attraverso le storie e le curiosità lo spirito di questo sovrano “illuminato”. Appuntamento esterno Caffe Gambrinus.Quota di partecipazione 5,00 euro . Info e prenotazione obbligatoria 081.5643978 – 340.4230980.

-30 aprile e 1 maggio ore 10.00  –  Capuzzelle per i più piccoli. Un percorso per scoprire come un’antica cava di tufo, simile ad una caverna, è diventato nei secoli un luogo di sepoltura, dove si incontreranno personaggi che hanno dato vita a tante storie strane. Camminando silenziosamente all’interno del cimitero …mito, leggenda e realtà si uniscono in un emozionante racconto. APPUNTAMENTO esterno Cimitero delle Fontanelle.  Quota di partecipazione 5,00 adulti e 5,00 euro bambini. Info e prenotazione obbligatoria 081.5643978 – 340.4230980.

-1 maggio 2016 dalle 10.00 alle 15.00 – CIMITERO DELLE FONTANELLE DAY . Visite guidate non-stop dalle 10.00 alle 15.00, quota di partecipazione 5,00 euro. Info e prenotazione obbligatoria 081.5643978 – 340.4230980 .

Invece, nell’ambito della Manifestazione  LA LAMPADOFORIA, ALLE ORIGINI DI NEAPOLIS, organizzata dall’Associazione I Sedili di Napoli – Onlus,  sabato 30 aprile 2016 l’Associazione culturale locus iste LUOGHI E MEMORIA e il Gruppo Storico Oplontino, presentano una visita animata con suggestioni in costume d’epoca nel Centro Antico, con simulazione narrata di una tipica giornata in compagnia di un abitante di Neapolis. Partendo da piazza Bellini, sul luogo delle mura poderose del IV secolo a.C., grazie alla simulazione narrata di un tipico abitante di quei tempi, Dione, percorrerete il decumano centrale di via Tribunali fino a raggiungere piazza San Gregorio Armeno.In piazza San Gaetano, ai piedi delle maestose colonne sopravvissute del Tempio dei Dioscuri, gli ospiti saranno coinvolti in una “piacevole sorpresa” e il percorso terminerà con la discesa lungo via San Gregorio Armeno per ricostruire il culto e le celebrazioni religiose della grande madre Demetra, la dea adorata di Dione. Appuntamento: Piazza Bellini ore 16,30.                                                                                                                                               Contributo organizzativo: 8 euro. Per info e prenotazione obbligatoria: 3472374210   locusisteblog.wordpress.com  locusisteinfo@gmail.com .  Ma Locus Iste vi dà anche appuntamento a domenica 1 maggio per condurvi lungo il sentiero n. 9 alla scoperta del Vesuvio. Partendo dall’Osservatorio vesuviano percorrerete insieme il cosiddetto Fiume di lava per raggiungere, a fine itinerario, l’ultima colata lavica, quella del ’44 e contemplare da questo punto privilegiato il Golfo e la città di Napoli. Appuntamento: all’incrocio dell’Osservatorio Vesuviano ore 10.00. Contributo organizzativo: € 6,00. Prenotazione obbligatoria: Segreteria locus iste +39  3472374210 – locusisteblog.wordpress.com  locusisteinfo@gmail.com.

Ancora, l’associazione Hermes vi aspetta sabato 30 aprile con un doppio appuntamento, alle ore 11 presso l’ingresso della Stazione Toledo (via Toledo) per una visita guidata dei Quartieri Spagnoli in occasione della morte di Paisiello, e alle 15 presso il Piazzale della Certosa di S. Martino per fare trekking urbano lungo il percorso più lungo d’Italia, attraverso la Pedamentina e le scale di Montesanto, fino a Spaccanapoli. Quota di partecipazione: 5,00 euro. Per info e prenotazione obbligatoria: 3466702606 o associazionehermes@tiscali.it.

Infine, vi segnaliamo un’interessante mostra sulle opere fotografiche di Henri Cartier-Bresson, il grande fotografo francese pioniere nel foto-giornalismo, inaugurata ieri e che sarà al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli, fino al 28 luglio 2016.

Buon week end a tutti!

Please follow and like us:

Biografia Viviana Genovese

Avatar

Check Also

Il maestro e la “DAB”: la didattica ai balconi nei Quartieri Spagnoli

A seguito dell’incremento preoccupante dell’andamento del contagio in Campania, come sappiamo, il Presidente della Regione, …