Il decimo Dottore spiega la teoria della relatività

In occasione del centenario della teoria della relatività generale, David Tennant, il decimo Doctor Who,  in collaborazione con Einstein 100, ha realizzato un divertente video per spiegarne in fondamenti.

David-Tennant-Doctor-Who

Nel 1905 Albert Eistein pubblicò la sua teoria della relatività ristretta, con la quale introdusse un nuovo modo di interpretare il movimento di attrazione degli oggetti l’uno verso l’altro. Le sue ricerche condussero Einstein a immaginare che tempo e spazio fossero un’unica entità (un continuum spazio-temporale). C’era però un problema: la teoria funzionava solo in determinate circostanze, quando cioè gli oggetti si muovono ad una velocità costante. Questa formulazione non si accordava molto bene con quello che Sir Isaac Newton ci ha rivelato riguardo all’effetto di accelerazione, e soprattutto alla legge di gravità

Zio Albert tornò allora alla lavagna, e dopo altri dieci anni di ricerche formulò la così detta teoria della relatività generale. Einstein concluse che la gravità non è una forza innata, ma il risultato delle curvature nel tessuto spazio-temporale causate dalla massa dei corpi nell’universo.

Un modo per dimostrare questa teoria è la così detta “lente gravitazionale”, fenomeno nel quale la luce proveniente da una fonte collocata dietro un oggetto solido può essere vista dall’altro lato. Einstein predisse che qualcosa di abbastanza grande, come un ammasso di stelle, può curvare lo spaziotempo, grazie alla sua enorme massa e all’intenso campo gravitazionale che ne deriva. Questa piega nello spaziotempo causa una serie di fenomeni, tra i quali anche il curvarsi della traiettoria della luce. Un esempio di questo fenomeno è l’Hubble space smiley:

space smiley

C’è molto altro da dire, e ovviamente da scoprire, sulle leggi che dominano il cosmo. Ma chi potrebbe spiegarle meglio di un Signore del Tempo?

Via nerdist.com

 

Please follow and like us:

Biografia Carmelo Nigro

Carmelo Nigro
Nato sul finire della lontana e oscura epoca umana conosciuta come “anni '80”, è riemerso, più o meno trionfante, dal labirinto universitario durante la seconda decade del terzo millennio, riportando una laurea in giurisprudenza come macabro trofeo. Nerd incallito e irredento, fagocita libri e fumetti di ogni tipo, delirando di improbabili super-poteri da ben prima che Downey Junior rendesse popolare la faccenda sfrecciando ubriaco nei cieli di Hollywood... Il suo primo atto ufficiale come membro del team di Senza Linea è stato inventare la parola “Nerdangolo”, rubrica di cui tutt'ora si occupa per la gioia di sé stesso. mail: c.nigrox@gmail.com

Check Also

Disponibile il nuovo trailer di High Speed Cataclysm!

Buongiorno, piloti! Non manca molto al lancio di High Speed Cataclysm e lo sappiamo, in …