Lievitazione del Pane
crosta

Il Pane Fatto in Casa, buono come quello del fornaio.

Il Pane Fatto in Casa, buono come quello del fornaio.

Se esiste un cibo per eccellenza, questo senza dubbio è il pane. Se prendiamo in considerazioni alcune espressioni della nostra lingua italiana come ad esempio “Buono come il Pane”, “Guadagnarsi il Pane” subito ci rendiamo conto di quanto questo alimento sia considerato “il cibo” per antonomasia. Il Pane da solo, condito o come elemento base di ricette più elaborate, è il cibo quotidiano che ha accompagnato l’uomo per migliaia di anni nel corso della storia ed è anche il denominatore comune a tutti i popoli senza distinzioni etniche e sociali. E’ senza dubbio uno degli alimenti più amati. Chi non apprezza un pezzetto di buon pane fresco appena sfornato? In Italia esistono diverse varietà di pane a seconda delle regioni. C’è quello caratterizzato da molta crosta e poca mollica, c’è quello con crosta spessa e mollica densa o, ancora quello con poca crosta e maggiore mollica. Quella del pane è una ricetta senza tempo ed anche se l’idea di prepararlo in casa sembra qualcosa di difficilmente realizzabile in realtà non è così. In questa video ricetta vi mostro passo passo, come preparare in casa un ottimo pane, profumato e fragrante, buono come quello acquistato dal fornaio.

Per circa ½ Kg di pane occorrono:

  • Farina 00 400g
  • Acqua 300ml
  • Lievito di Birra Fresco 7g
  • Zucchero ½ cucchiaino
  • Sale 15g

Iniziate la preparazione ponendo il lievito di birra sbriciolato in un bicchiere. Aggiungete lo zucchero e 50ml di acqua tiepida. Mescolate bene e lasciate riposare per 10 minuti a temperatura ambiente. Il lievito sarà pronto per essere utilizzato quando si sarà formata della schiuma in superficie.In un bicchierino a parte sciogliete il sale in circa 20ml di acqua tiepida. Ponete la farina in una ciotola, aggiungete il lievito e iniziate ad impastare. Unite la restante acqua tiepida, il sale sciolto ed amalgamate bene tutto con una forchetta. Coprite poi con la pellicola e lasciate riposare l’impasto a temperatura ambiente per 30 minuti. Trascorso questo tempo, con l’aiuto di una marisa, girate l’impasto. Coprite nuovamente tutto con la pellicola e fate riposare per altri 30 minuti. Ripetete questa operazione per tre volte. Infine lasciate lievitare l’impasto per circa 4 ore a temperatura ambiente. Riprendete l’impasto e rovesciatelo su un piano ben infarinato. Lavoratelo allargandolo un po’ alla volta con le dita sulla spianatoia in modo da ottenere un rettangolo. Piegate un lato del rettangolo su se stesso fino a raggiungere il centro. Poi piegate anche il secondo lato sovrapponendolo al primo e sigillando delicatamente. Alla stessa maniera piegate anche i lati corti. Capovolgete l’impasto e ripetete questa operazione. Infine arrotondatelo e adagiatelo in una ciotola rivestita con un canovaccio ben infarinato. Lasciatelo quindi lievitare un paio d’ore a temperatura ambiente fino al raddoppiamento del volume.Infine sistemate l’impasto lievitato su una teglia rivestita di carta forno. Praticate una piccola croce al centro e dopo 10 minuti cuocete il pane in forno statico preriscaldato a 230°C per circa 30/35 minuti.

Il Consiglio di Giò

Prima di tagliarlo lasciate che si raffreddi completamente. Per preservare più a lungo la fragranza e la freschezza conservatelo in un sacchetto di carta tipo quello del panettiere poi chiudetelo in una busta di plastica per alimenti.

 

Please follow and like us:

Biografia Giovanna De Sangro

Food blogger italiana da sempre appassionata di cucina e scienze dell’alimentazione. Diplomata “Economa Dietista” e specializza come “Tecnico Esperto del Settore Agro-Alimentare”, è fondatrice del sito internet e video blog “Cucina per Te”. Un nuovo portale culinario dedicato a tutti gli amanti del “mangiar bene” e rivolto sia a chi è alle prime armi in cucina che agli esperti del settore.

Check Also

Piatti di Carne

Cotechino in Crosta per tutte le stagioni

Chi dice che il Cotechino si mangia solo la notte di San Silvestro? Ecco un …