Geralt e TRiss - PH AribandiPH

L’intervista della settimana: E&N Cosplay

– ENGLISH VERSION HERE! – 

– 日本語版はこちら!- 

Parlateci di voi 

E: sono Elisa, ho 26 anni e sono di Firenze. Lavoro part-time come commessa e nel mio tempo libero ano leggere sia libri che manga, guardare anime, giocare alla ps4 e soprattutto creare i miei cosplay.

N: Ciao , sono Nicholas , ho 24 anni e sono di Firenze. Sono uno studente presso la facoltà di Scienze Geologiche presso l’università di Firenze e nel tempo libero amo suonare la chitarra , leggere manga, vedere anime e giocare ai videogiochi. Sono inoltre un grande appassionato di cinema.

Da quanto tempo fate cosplay e quali avete realizzato fino ad ora?

E: il mio primo cosplay è del 2012, Maka da Soul Eater. Dopodiché mi fermai e ripresi a fare cosplay con Nicholas nel 2015 e da un paio di anni da hobby si sta trasformando in una passione che prendo molto a cuore. Finora ho realizzato Aerith ( Final Fantasy VII Crisis Core), Erza Scarlet in versione casual clothes, Flight Armor e Celestial Dress ( Fairy Tail), Kushina Uzumaki (Naruto), Shiva e Cindy Aurum ( Final Fantasy XV), Luna (illustrazione di P. Barbieri presa dal libro Zodiac), Triss Merigold (The Witcher 3).

N: il mio primo cosplay risale al 2015 e coincide pure con il primo cosplay portato con Elisa, ovvero Zack Fair di Final Fantasy VII crisis core. Successivamente ho portato Gerard Fernandes (Fairy Tail ) , Minato Namikaze ( Naruto ) ,Angeal Hewley (Final Fantasy VII crisis core) , Noctis Lucis Caelum (Final Fantasy XV ) e Geralt di Rivia ( The witcher 3:wild hunt).

Come avete scelto il tuo nickname?

Il nickname è molto semplice, abbiamo accostato le nostre iniziali e voilà!

A quale cosplay siete più legati?

E: è una domanda difficile perché scelgo sempre personaggi che mi piacciono, ma se dovessi sceglierne uno dire Erza Scarlet.

N: io scelgo sempre personaggi con i quali sento una certa affinità caratteriale, quindi sono molto legato a tutti. Se dovessi però sceglierne uno nel quale mi immedesimo al 100% direi Noctis Lucis Caelum.

Realizzate i vostri cosplay o preferite comprarli/commissionarli?

E: io realizzo da sola tutte le parti dei miei cosplay ( e a volte per Nicholas). Che sia cucire un abito o creare un accessorio, è un processo che mi rilassa e mi regala molte soddisfazioni, inoltre ho sempre qualcosa da imparare e sperimentare. Cerco di utilizzare e riciclare materiali che ho già, così da tenere i costi contenuti.

N: io di solito tendo a comprare i miei cosplay , principalmente per motivi di scarsa manualità e precisione: L’unico accessorio che ho realizzato interamente da solo è la spada d’argento di Geralt.

Cosa pensate si chi ha fatto una scelta diversa dalla vostra? 

E: Non ho niente in contrario, anzi. Anche io mi sono ritrovata a comprare un paio di cose che proprio non riuscivo a realizzare da sola.  Creare un cosplay da zero richiede tanto tempo e dedizione, e non tutti ne hanno la voglia o la possibilità.

N: io provo enorme rispetto per chi riesce a creare opere d’arte come sono diversi cosplay homemade. Provo anche un certo senso di invidia pure nei confronti di Elisa, perchè reputo magia ciò che lei riesce a fare.

Avete un  “dream cosplay” ?

E: Non ho un dream cosplay in particolare, ma ho una luuunga lista di cosplay che vorrei fare!

N: sicuramente Kyojuro Rengoku di Demon Slayer.

In quale cosplay invece, non vi vedreste proprio?

E: in qualsiasi personaggio a cui io non mi senta affine caratterialmente o in un personaggio da portare solo per seguire la moda del momento. I cosplay che ho portato finora sono stati scelti perché mi rivedo almeno un po’ nel personaggio, non mi sentirei a mio agio altrimenti. Oltretutto questo aiuta nella parte interpretativa del cosplay.

N: se un determinato personaggio mi genera sensazioni negative ho la certezza che non mi sentirei a mio agio ad impersonarlo.

Secondo voi è giusto guadagnare con il cosplay?

Se una persona è brava e di talento sì, al giorno d’oggi ci sono tanti lavori nuovi e questo ne può fare tranquillamente parte. Anzi, è il mio dream job!

Ci sono dei casi dove non lo sia?

No, non crediamo.

A quali eventi avete partecipato fino ad ora?

Lucca Comics and Games, Rimini comix, Volterra mistery & fantasy, Bologna nerd show, Modena Nerd, Uplay Pisa, Firenze comics, Festa dell’unicorno, Valleycon, Pistoia non solo comics, Ludicomix.

Qual’è la vostra fiera preferita? 
Lucca Comics perchè, oltre ad essere una delle fiere più importanti in Italia, ha anche un valore affettivo perchè è la prima fiera alla quale siamo stati insieme.

Avete mai partecipato a qualche contest cosplay? 

Non abbiamo mai partecipato, sia per il tempo per preparare un’esibizione, sia perché non viviamo il cosplay con un’occhio competitivo da gara, preferiamo girare con calma le fiere e farci qualche foto.

Avete mai partecipato ad eventi all’estero?

Non ancora, ma ci piacerebbe.

Avete un profilo dove  offrite contenuti a pagamento o chiedete di essere supportati per qualche progetto?

Per il momento no, sono profili che richiederebbero tanta cura e attenzione e ora non riusciremmo a starci dietro a dovere.

Quali sono i vostri prossimi progetti? 

Ci piacerebbe provare il Romics, è tanto che ci vorremmo andare. Tra i prossimi progetti cosplay abbiamo Rin e Archer (Fate Stay Night), Nami e Barbabianca (One Piece).

Link social:

Our Friends:

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

METRO EXODUS: L’AGGIORNAMENTO GEN 9 E’ DISPONIBILE

METRO EXODUS: L’AGGIORNAMENTO GEN 9 E’ DISPONIBILE   Aggiornamento gratuito per Xbox Series X|S e PlayStation 5 …