Mattia Lattanzi al Book Pride di Milano il 25 marzo con “Looking for Naomi”

Il Giornalista e critico cinematografico Mattia Lattanzi, autore del best seller “Firenze 1966 L’alluvione – Risorgere dal fango”, Giunti Editore – volume scritto assieme al Giornalista vaticanista Franco Mariani, presentato anche in Senato, e che ha venduto 30mila copie in pochi mesi – nonché romanziere di opere quali “I due coniglietti – Un’avventura straordinaria”, romanzo patrocinato da OIPA – Organizzazione Internazionale Protezione Animali, La Voce dei Conigli e www.coniglioshop.it, sarà ospite d’eccellenza alla terza edizione del Book Pride, la Fiera nazionale dell’editoria indipendente promossa da Odei (Osservatorio degli editori indipendenti), e presenterà il suo ultimo romanzo di successo: “Looking for Naomi”, pubblicato da 13Lab Editore, Casa Editrice milanese free in forte crescita di consensi, attiva nel panorama editoriale italiano, e attenta a non farsi sfuggire pubblicazioni d’autore anche molto impegnate.
“Looking for Naomi” è prevalentemente un horror, anche se definirlo tale è alquanto riduttivo, in quanto l’opera – 360 pagine da gustare col fiato sospeso – è un romanzo assolutamente originale e dal forte impatto emotivo, ricco di colpi di scena, ironico, con un linguaggio crudo ma efficace. È un thriller dissacrante, irriverente e con sprazzi di satira sociale molto pungente, ambientato per lo più nella splendida città di Firenze.
Ma per far capire meglio ai potenziali lettori che cos’è realmente “Looking for Naomi”, lascerei la “parola” ad alcuni clienti Amazon che hanno recensito con 5 stelle il romanzo di Lattanzi e si sono firmati.


“I personaggi principali sono ben curati e divertenti ed è ambientato in due tra le più belle città italiane: Roma e Firenze. I luoghi sono descritti magistralmente, a tal punto che mentre leggi sembra davvero di camminare per quelle strade. Mitica la scena del cast per cercare l’attrice che dovrebbe recitare nel ruolo di Naomi (…) L’apocalisse descritta da Mattia Lattanzi è una Mano Divina che agisce contro il cinismo del mondo attuale. Davvero consigliatissimo!”, scrive Daniele.
“L’autore, affiancato dalla sua meravigliosa coniglietta Camilla, ci mette la faccia, e il corpo, e l’anima. Ci mette tutto, e oltre la parte horror, c’è una denuncia corale contro il sistema che non funziona, e anzi è sempre peggio. Una società sbagliata. Gli zombie sono appena accennati, ma sono importantissime metafore dei nostri politici e dei nostri governanti. Perlomeno questo è quello che ho capito io. Ma anche se mi sbagliassi… Looking for Naomi è assolutamente da leggere!”, scrive Manuela.
“Una visione rivoluzionaria dell’apocalisse secondo l’autore, e un introspezione personalissima del personaggio principale. Mattia, infatti, attraverso le sue riflessioni, ti aiuta ad andare oltre gli stereotipi, e con grande maestria riesce a farti vedere e a condividere il suo mondo, trascinandoti in una nuova realtà ai confini dell’immaginazione. Grazie ad una catena incredibile di eventi, che non lasciano al lettore un attimo di tregua, Looking for Naomi è un libro che non annoia mai e che lascia il lettore sempre con il fiato sospeso”, scrive Claudia.
“In Looking for Naomi lo scrittore diventa protagonista e cronista di un’invasione di zombie, trovando il tempo di parlare dei nostri giorni, le nostre vergogne e i nostri limiti. Fluido e ironico, il racconto si svolge nella splendida Toscana, partendo dalla pittoresca Firenze, alla ricerca di una speranza per l’umanità, o solo per il protagonista. Idealmente Looking for Naomi è il prequel del primo romanzo dello scrittore toscano, dove però i demoni del passato prendono forma, nella sviscerale e articolata avventura che il protagonista affronta. Il tema degli Zombie è molto di moda, nell’ultimo periodo fra serie tv, fumetti e quant’altro. Scrivere qualcosa di nuovo e non banale è una sfida per chi ci si vuole cimentare, ma Mattia ci riesce, ci riesce davvero bene!”, scrive Tengu1974.
Mattia Lattanzi con il suo romanzo “Looking for Naomi”, oltre ad essere presente sabato 25 marzo al Book Pride, sarà ospite anche al Comics di Lucca edizione 2017 e presenterà il suo nuovo romanzo horror “Verso il mare”, edito sempre da 13Lab.
Ma vediamo nel dettaglio come si svolgerà il Book Pride:


Book Pride, fiera degli editori indipendenti promossa da ODEI, giunge quest’anno alla terza edizione e si svolgerà negli spazi dell’ex Ansaldo. Il cuore della fiera sarà nuovamente Base, il nuovo polo culturale della città di Milano, a cui si affiancano le sale del Mudec, il Museo delle Culture. Dopo il grande successo di pubblico del 2016 – oltre 30mila presenze – la terza edizione si annuncia ancora più partecipata e ricca di espositori, eventi, ospiti, con oltre 200 case editrici e più di 160 stand. Circoli di lettori, librerie indipendenti e non, biblioteche, saranno i protagonisti di centinaia di incontri che per tre giorni – dal 24 al 26 marzo appunto – coinvolgeranno l’intera città di Milano.
E quest’anno, fra gli stand più interessanti dell’intera manifestazione, ci sarà ancora quello di 13Lab, capitanato dalla dottoressa Giusy Esposito Palmieri, che presenterà – oltre al già citato Looking for Naomi – tutti i titoli del ricco catalogo della Casa Editrice.

Info:

 

PAGINA FB https://www.facebook.com/lookingfornaomi/
LINK AMAZON https://www.amazon.it/Looking-Naomi-Mattia-Lattanzi/dp/8899633096

Please follow and like us:

Biografia Redazione

Avatar

Check Also

LA CINQUINA FINALISTA DEL PREMIO ALVARO BIGIARETTI

  E’ stata selezionata la cinquina del Premio Letterario Corrado Alvaro – Libero Bigiaretti. I …