Mosaici di Carta al MANN la mostra di Caroline Peyron e il laboratorio di collage

Mosaici di Carta: al MANN, nel prossimo fine settimana, l’installazione di Caroline Peyron

Un lungo mosaico pavimentale realizzato con cartoni della pizza, fogli di giornale e Vinavil

Colori e fantasia in un percorso laboratoriale aperto a adulti e bambini

In tema di divulgazione didattica, il MANN aderisce anche al progetto Art&Science across Italy

Gli studenti italiani raccontano la scienza con l’arte

 Cartoni della pizza, fogli di giornali e Vinavil possono fare miracoli, anzi mosaici: ce lo insegna l’artista Caroline Peyron che, nel prossimo fine settimana, presenta al MANN l’installazione “Mosaici di Carta”.

Dopo il debutto in aprile al cospetto dei Tirannicidi, l’opera della Peyron si “sposta”, sabato 14 e domenica 15 maggio, nella sala dell’Ercole Farnese: qui Peyron presenta i centoventi cartoni su cui, con la pazienza certosina necessaria durante il lockdown, l’artista ha ritagliato e poi incollato minuscoli pezzettini di quotidiani e riviste, per restituire immagini coloratissime, antiche e moderne al tempo stesso.

Più di 50 ore per trasformare un singolo recipiente per pizza, cibo identitario della napoletanità, in un variopinto mosaico di carta: l’artista francese si è ispirata ai reperti provenienti dalle città vesuviane e ai manufatti che abbelliscono altri centri mediterranei per  creare un’installazione  composita, che misura 9mx3m e “assembla” rappresentazioni della natura e immagini astratte. Domenica prossima (ore 11-13), adulti e bambini potranno darsi appuntamento nella sala dell’Ercole Farnese per avvicinarsi alla tecnica del collage con un laboratorio ad hoc condotto proprio da Peyron; il viaggio non finirà qui, perché l’artista tornerà al MANN anche l’8 e il 9 giugno, sempre con la consolidata formula installazione e momento didattico, per colorare i pavimenti delle sale museali con i propri mosaici.

In tema di formazione e divulgazione, nel Braccio Nuovo del MANN è anche in programma la mostra che comprende le opere selezionate nel concorso nazionale rivolto a 6mila studenti italiani nell’ambito del progetto “Art&Science across Italy”: dal 13 al 30 maggio, l’esposizione “Colori e immagini della scienza”, promossa dall’Istituto nazionale di Fisica Nucleare, intende raccontare il sapere con i linguaggi dell’arte e gli occhi dei più giovani.

Entrambi gli eventi, promossi dai Servizi Educativi del MANN, saranno fruibili anche in occasione della Notte Europea dei Musei: come tutti gli istituti culturali nazionali, il Museo sarà aperto della 20 alle 23 con ticket speciale al costo di 1 euro.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Biografia Carmelita de Santis

"Eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo" così è iniziata l’avventura di Senzalinea. Tra i quattro amici, sfortunatamente, ci sono anch'io e le idee peggiori di questa pagina vengono da me. Amo e odio la mia città, mi appassiona la sua storia e le sue tradizioni.

Check Also

S.T.U.R.G. Stairway To Urban Ri-Generation

S.T.U.R.G. Stairway To Urban Ri-Generation Il progetto di Rigenerazione Urbana e Sociale attraverso le arti in piena fase …