MotoGP18: L’evoluzione della specie [Playstation4-Recensione]

Ancora tu?

MotoGp  come tutti i titoli che escono a cadenza annuale corre il rischio di essere troppo simile al precedente. Non è facile trovare il giusto equilibrio tra chi si avvicina ad una serie per la prima volta e chi, ha comprato il gioco gli anni precedenti. Il team tutto italiano di Milestone, ormai veterani dei giochi di guida, ha fatto un lavoro egregio, ma andiamo con ordine.

 

Le novità non mancano!

La più grande innovazione di questo capitolo è il cambiamento del’engine grafico. L’introduzione dell’Unreal Engine 4 porta una serie di novità non solo estetiche al gioco. l’engine di Epic Games introduce  nel gioco dedicato nel campionato Motomondiale un mutamento sul piano della fisica, che è stata completamente rivisti, anzi, rivoluzionata. Guidare la moto  risulta più complicato, specie in curva, dove l’eccessivo uso del freno e dell’acceleratore ci penalizzeranno grazie alla fisica molto realistica.

Ma non sarà troppo simulativo?

Assolutamente no, l’esperienza del gioco è totalmente scalabile e, attraverso le tantissime opzioni e personalizzazioni, può essere affrontato sia a livello altamente simulativo che come esperienza prettamente arcade. rivista anche la I.A. degli avversari, ora più equilibrata, anche se ai livelli più alta risulta ancora troppo aggressiva.

E le licenze?

Da questo punto di vista MotoGp18 non ha rivali. Troveremo tutti i piloti della Rookies Cup e delle competizioni di Moto2, Moto3 e MotoGP. Presente anche un discreto editor per realizzare il proprio alter-ego. Le piste  hanno ricevuto un restyling grazie all’impiego di un drone , utile per una ricostruzione  fedele alla realtà.

Graficamente parlando

Sebbene l’Unreal Engine 4 faccia il suo lavoro egregiamente si nota che Milestone abbia poca dimestichezza con la creatura di Epic Games. La realizzazione del pubblico non è molto particolareggiata,  per la mancanza di antialiasing di notano piccole seghettature e pop-up che sporcano la definizione dell’immagine. Altra nota negativa è il framerate: i fotogrammi sono passati da sessanta a trenta. Senza dubbio la pecca più grossa dell’edizione di quest’anno, causata probabilmente dai ristretti tempi di sviluppo che probabilmente non hanno permesso di approfondire l’ottimizzazione. Ottimi invece gli effetti particellari e in generale l’illuminazione, insieme alla resa della pioggia. Si poteva fare qualcosa in più per quel che riguarda il comparto sonoro, sopratutto per quel che riguarda gli effetti ambientali.

 

Passiamo al sodo…

Oltre le classiche modalità come la partita veloce e la carriera sono state inspiegabilmente rimosse le moto storiche e la modalità manageriale, una mancanza che farà storcere il naso a qualche appassionato che speriamo saranno aggiunte in futuro con qualche DLC, si spera, gratuito.

E l’online?

Il net-code è decisamente migliorato, è stata implementata una sezione dedicata ai cosiddetti  esports (campionati di videogiochi competitivi n.d.r.). Scelta interessante, considerando che il nuovo modello di guida garantisce una buona profondità del  gameplay, che ben si sposa con l’universo competitivo.

Pro:

+ Molto divertente, scalabile e ben bilanciato.

+ Graficamente ottimo.

+ L’inizio di un nuovo “corso”.

+ Buono il comparto online.

Contro:

– ….ma con qualche sbavatura di troppo.

–  framerate dimezzato.

– Comparto sonoro sottotono.

– Meno contenuti rispetto al passato.

Please follow and like us:

Biografia Danilo Battista

Appassionato sin da piccolo della cultura giapponese, è stato rapito tanti anni fa da Goldrake e portato su Vega. Tornato sulla Terra la sua viscerale passione per l'universo nipponico l'ha portato nel corso degli anni a conoscere ed amare ogni sfumatura della cultura del Sol Levante. Su Senzalinea ha cominciato a scrivere di tecnologia e di cosplay. Da diverso tempo gestisce la sezione "Nerdangolo" ma ha promesso che un giorno, neanche tanto lontano, tornerà su Vega...

Check Also

Sonic Colours Ultimate – Spotlight Trailer #3

SEGA ha rivelato il terzo Spotlight Trailer di Sonic Colours: Ultimate™, la versione aggiornata dell’adrenalinico …