Oroscopo musicale dal 3 al 9 Aprile

Oroscopo dal 3 al 9 Aprile

 

Ariete: La musica della primavera vi avvolge e vi fa sentire vivo. Come cantava Fiorello, quando si dedicava alle canzoni.

“Voglio vivere a colori, colorare il mio destino

Voglio un giorno senza fili, che mi muovono le mani,

Voglio vivere a colori, colorare il mio destino e rubare un sogno”

….prendi tutti i colori e dipingi questa settimana.

 

Toro:Nel 1994, Lorenzo Jovanotti intonava:

“Io penso positivo perché son vivo,perché son vivo

Io penso positivo perché son vivo e finché son vivo

Niente e nessuno al mondo,

Potrà fermarmi dal ragionare”.

Questa settimana il pensiero positivo ti accompagna ed è il tuo motore per realizzare ottimi risultati.

 

Gemelli: Tiziano Ferro canta:”Stop! Dimentica

Questo silenzio

Non vale neanche una parola

Nè una sola e quindi Stop!

Dimentica perché

E tutto il resto andrà da se….

Fai scivolare i tuoi giorni, amico gemelli,se dimentichi e ti allontani vedrai starai meglio.

 

Cancro:Una bella canzone, di Paola Turci, parlava di uno stato d’animo a te congeniale amico Cancro.

“Sono sul mio treno Dolce movimento

Il cuore guida la mia mano

Guido piano riflettendo”

Una situazione di calma apparente,settimana alla ricerca di un equilibrio stabile.

 

Leone:Era il 1982 e Vasco cantava della sua giornata,della sua splendida giornata.

“Una splendida giornata Straviziata, stravissuta, senza tregua

Una splendida giornata Sempre con il cuore in gola fino a sera

Finché la sera non arriverà”

Vivi i prossimi sette giorni con  entusiasmo,finché la sera non ti fermerà..

 

Vergine:Lorenzo  Jovanotti pensa:”Come va il mondo? Male.

Come va il mondo? Bene.

Come va il mondo? Male.

Come va il mondo? Bene.

Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c’è e che mi piace.”

Penso che come il buon Lorenzo ridi per i prossimi giorni…ridi e fallo anche per noi.

 

Bilancia:Generazione Bho di Fedez ci ricorda:”Non ci fermiamo alle precedenze

Ma ci fermiamo alle apparenze

Abbiamo più punti interrogativi che punti di riferimento”.

Amici bilancia,i punti interrogativi per i prossimi sette giorni non mancano…calma e giuste riflessioni.

 

Scorpione:”Ciao tristezza, ciao che cosa sei?

Che cosa sei? Improvvisamente, puntuale sempre non cambi mai.

Vivo e ho riguardo di me ” Così Biagio Antonacci,anche lui dello scorpione,parla con la tristezza.

Un discorso serrato questa settimana…vedete di chiarirvi.

 

Sagittario: Il bel Francesco Renga vocalizza:”Ho qualcosa nella testa

Qualche cosa che non va

La mia vita è su una pista

Non so, dove porterà

Ma sono libero, libero”

Liberati amico del segno,liberati da impegni e costrizioni, da paure e pensieri inutili.

 

Capricorno:”Vittoria” di Lucariello ft. Fabri Fibra intona:”Tutti vogliono lei Eh oh…

Voglio lottare per lei Eh oh…

Si può morire per lei… Vittoria!

Eh oh.. Lei.. Vittoria!

Questa settimana non c è bisogno di cercare,né di morire,verrà lei da te:Vittoria!

 

Acquario:Questa settimana per trovare parole adatte a te,amico acquario ci affidiamo a Francesca Michielin che nella sua “almeno tu” canta:

“Ti aspetto Luce morbida sarai

Quando al buio L’aurora sveglierai….

C è da aver pazienza anche questa settimana,un po’ di buio,un po’ di luce.

 

Pesci:Questa settimana,solo per te,scomodiamo una pietra miliare della musica italiana, con una delle sue più poetiche canzoni:” chiudere gli occhi per fermare qualcosa che è dentro me

Ma nella mente tua non c’e’

Capire tu non puoi tu chiamale se vuoi emozioni “.

Lucio Battisti le chiama emozioni e anche tu amico Pesci ne vivrai molte nei prossimi sette giorni.

 

 

Please follow and like us:

Biografia Carmelita de Santis

"Eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo" così è iniziata l’avventura di Senzalinea. Tra i quattro amici, sfortunatamente, ci sono anch'io e le idee peggiori di questa pagina vengono da me. Amo e odio la mia città, mi appassiona la sua storia e le sue tradizioni.

Check Also

Oroscopo Filosofico dal 16 al 23 Novembre

Ariete: “Tutto è così instabile, tutto è così vorticoso, tutto è in movimento. Non c’è stabilità” (Zygmunt Bauman) Amico dell’Ariete la …